Covid, Tokyo: superati per la prima volta i 3.000 casi giornalieri

Salute e Benessere
©Getty

Sono risultati 3.177 i nuovi casi giornalieri di coronavirus nella capitale giapponese, dove attualmente si stanno disputando i Giochi olimpici. Si tratta del secondo record negativo consecutivo, dopo i 2.848 contagi segnalati martedì

Continuano a salire le infezioni da Covid a Tokyo, attuale sede dei Giochi olimpici, dove per la prima volta sono stati superati i 3mila casi quotidiani, arrivando a 3.177 per la precisione, secondo record negativo consecutivo dopo i 2.848 segnalati martedì. Lo hanno anticipato fonti governative e lo riporta anche l’agenzia Reuters. I contagi, dicono gli esperti, si stanno allargando anche alle prefetture adiacenti la capitale giapponese, come Chiba, Kanagawa e Saitama, e il capo di Gabinetto locale, Katsunobu Kato, ha affermato che l'esecutivo è pronto ad offrire maggiore assistenza a tutte le strutture ospedaliere, con l’obiettivo di implementare le misure di prevenzione contro il coronavirus.

La situazione attuale

approfondimento

Coronavirus in Italia e nel mondo: news di oggi 28 luglio. LIVE

Proprio i governatori delle tre prefetture vicino a Tokyo chiederanno al governo di dichiarare lo stato di emergenza per le loro regioni già giovedì, come confermato dal ministro Yasutoshi Nishimura, che coordina il team di esperti governativi al lavoro per fronteggiare l’emergenza Covid-19. In una dichiarazione precedente alla diffusione dei dati più recenti che riguardano i contagi a Tokyo, lo stesso ministro ha affermato che i casi dovrebbero aumentare nei prossimi giorni, poiché i test di controllo potrebbero aver subìto una serie di ritardi. “Ritengo che siamo entrati in un trend di forte aumento dei casi”, ha poi confermato ai giornalisti Yuji Kuroiwa, governatore della prefettura di Kanagawa, la seconda prefettura per popolazione dopo Tokyo e la terza per densità demografica dopo la stessa capitale ed Osaka. Lo stato di emergenza, nella città che sta ospitando le Olimpiadi, dovrebbe comunque proseguire per tutta la durata dei Giochi. Gli organizzatori, nella giornata di mercoledì, hanno segnalato 16 nuovi casi di Covid legati ai partecipanti e ai team delle squadre presenti, per un totale di 169 contagi dall’1 luglio. Gli atleti olimpici, lo staff e i media restano obbligati a seguire regole rigorose, inclusi frequenti test.

Un alto rischio di infezione

Il Giappone, sottolinea ancora la Reuters, sta vivendo con questa nuova ondata di contagi una situazione di difficoltà che sta mettendo a dura prova gli ospedali. “Il rischio di infezione per gli individui è il più alto di sempre. Sta insidiando anche le cure mediche ordinarie, resta una situazione grave”, ha detto Koji Wada, professore presso l’International University of Health and Welfare di Tokyo e consigliere del governo.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24