Coronavirus, le norme per un corretto uso dell'automobile

Salute e Benessere

Gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità hanno raggruppato una serie di consigli utili per rispettare le norme igieniche ed evitare ogni possibile contagio, dedicati a chi utilizza la macchina per gli spostamenti 

Uscire per andare a fare la spesa o per recarsi eventualmente sul posto di lavoro è uno dei motivi che potrebbero spingere all’utilizzo dell’automobile. Anche su questo tema, in riferimento all’emergenza coronavirus, gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità hanno stilato una sorta di vademecum, con alcuni suggerimenti utili da prendere in considerazione per rispettare norme igieniche che, soprattutto in questa fase, possono risultare importanti da mettere in pratica.

Le norme principali da seguire

Tra le prime indicazioni suggerite, gli esperti indicano che dopo aver guidato ed essere stati dentro un autoveicolo, occorre innanzitutto lavarsi sempre e correttamente le mani, evitando di toccarsi gli occhi, il naso e la bocca. Dentro l’abitacolo l’utilizzo delle mascherine non è necessario, soprattutto se si viaggia da soli, ma lo può diventare se si dovesse procedere insieme a persone che non convivono nella stessa abitazione o che hanno manifestato sintomi respiratori. All’interno dell’auto si può viaggiare al massimo in due persone, cercando comunque di mantenere la distanza di sicurezza prevista normalmente: il passeggero, specie se persona estranea al nucleo famigliare con cui si sta rimanendo in casa nella fase di lockdown, deve sedersi sul sedile posteriore destro e, se possibile, tenere aperto il finestrino.

La pulizia dell’auto

Per quanto riguarda la pulizia dell’auto, gli esperti consigliano di concentrarsi sulle superfici interne dell’auto servendosi di un panno in microfibra e di preparati a base di alcol. L’uso di candeggina e amuchina invece non è consigliato, anche perché l’ipoclorito di sodio presente potrebbe danneggiare la pelle e la plastica. Un’altra accortezza suggerita è quella di controllare i filtri dell’aria, cercando di pulirli in profondità e, se possibile, sanificando anche le bocchette e i tubi che mettono in circolo l'aria stessa. Un buon consiglio può essere quello di servirsi dell’aspirapolvere per pulire la tappezzeria, oppure lavarla direttamente con gli appositi prodotti detergenti. Se poi i tappetini dell’auto fossero particolarmente usurati, possono anche essere sostituiti.

I consigli per chi usa il car sharing

Se non si possiede un’auto propria e ci si serve del car sharing, meglio dotarsi di un panno in microfibra e di un preparato a base di alcol per disinfettare tutte le superfici che possono essere state toccate da altre persone, tra cui ovviamente il volante e la leva del cambio, poi ancora il freno a mano, le bocchette dell’aria, le cinture di sicurezza, gli indicatori di direzione, gli interruttori per tergicristalli e luci, lo specchietto retrovisore interno, la leva per regolare lo specchietto retrovisore esterno, le chiavi e le maniglie. L’uso dei guanti alla guida può essere utile, a patto però di non toccarsi gli occhi, il naso e la bocca, di sfilarli al rovescio e di smaltirli nell’indifferenziata. Ricordando sempre, come sottolineano gli esperti, che l’utilizzo dei guanti non sostituisce mai la corretta igiene delle mani.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.