Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Elezioni europee, i risultati definitivi in Italia: Lega al 34,3%, Pd al 22,6%, M5S al 17%

5' di lettura

Quarta Forza Italia all'8,79%, quinto Fratelli d'Italia intorno al 6,46%. Fuori tutti gli altri partiti. Il Carroccio otterrebbe 29 seggi, i Dem 20, i pentastellati 15, FI 6, FdI 5 

Lega primo partito, Pd secondo e M5S terzo. Sono questi i risultati delle Elezioni Europee che emergono in Italia. Secondo il dato definitivo, con 61.576 sezioni scrutinate su 61.576, il Carroccio è al 34,33% (LE PAROLE DI SALVINI). Il Partito democratico è secondo con il 22,69% (LE PAROLE DI ZINGARETTI), il Movimento 5 Stelle è terzo con il 17,07% (LE PAROLE DI DI MAIO). Seguono Forza Italia 8,79% e Fratelli di Italia 6,46%. Non accedono ai seggi, invece, Più Europa al 3,09%, Europa Verde 2,29%, La Sinistra 1,74%, Paritto Comunista 0,88%, Partito animalista 0,60%, Svp 0,53%, Popolo della Famiglia 0,43%, Casa Pound 0,33%, Popolari per l'Italia 0,30%, Partito Pirata 0,23%, Forza Nuova 0,15%, Autonomie per l'Europa 0,07%, Popolo Partite Iva 0,02%  (IL LIVEBLOG - I RISULTATI IN EUROPA - IL SONDAGGIO YOUTREND).

I seggi

Questa dovrebbe essere la ripartizione dei posti all'Europarlamento: il Carroccio conquista 29 seggi, il Pd 20, il M5S 15, Forza Italia 6, Fratelli di Italia 5 (I CANDIDATI CHE HANNO PRESO IL MAGGIOR NUMERO DI VOTI).

I risultati nelle 5 circoscrizioni

La Lega è il primo partito in tre delle cinque circoscrizioni. In quella Nord-Occidentale il Carroccio è al 40,70%, il Pd al 23,45, il M5S al 11,12, Forza Italia all'8,80 e Fratelli d'Italia al 5,65. Recordman di preferenze (693mila) è Matteo Salvini, seguito dall'ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia (266mila preferenze) che era in lista con il Pd. Terzo Silvio Berlusconi - che guidando la lista di Forza Italia ha ottenuto 186 mila voti - poi Giorgia Meloni (92mila preferenze) (GLI ELETTI AL NORD OVEST). In quella Nord-Orientale la Lega è al 41,01%, il Pd al 23,79, il M5s al 10,30, Forza Italia al 5,83 e Fratelli d'Italia al 5,74 (GLI ELETTI AL NORD EST). Nella circoscrizione Italia Centrale, prima sempre la Lega al 33,45, poi il Pd al 26,82, il M5s al 15,95, Fratelli d'Italia al 6,98 e Forza Italia al 6,25 (GLI ELETTI AL CENTRO). Nella circoscrizione Italia Meridionale, il M5S è primo col 29,16%, segue la Lega al 23,46, poi il Pd al 17,85, Forza Italia al 12,28 e Fratelli d'Italia al 7,56 (GLI ELETTI AL SUD). Infine, il M5S è primo anche nella circoscrizione Italia Insulare col 29,85, c'è poi la Lega al 22,42, il Pd al 18,48, Forza Italia al 14,77 e Fratelli d'Italia al 7,28 (GLI ELETTI NELLA CIRCOSCRIZIONE ISOLE).

Il voto nelle Regioni

In Valle D’Aosta, il dato definitivo premia il Carroccio (37,17%), così come in Veneto (49,88%), in Lombardia (43,38%). In Liguria la Lega raggiunge il 33,88%, in Sardegna è prima con il 27,57%, in Umbria dove si attesta al 38,18% , in Friuli Venezia Giulia (42,56%) e in Abruzzo (35,31%). Lega prima anche in Lazio con il 32,66%, in Trentino Alto Adige con il 27,78%, nelle Marche con il 37,98% in Piemonte, con il 37,14 e in Emilia Romagna (33,77%). In Sicilia, invece, il primo partito è il M5s, con il 31,18%. Nell'isola di Lampedusa e Linosa, al centro del fenomeno migratorio, però stravince la Lega, con il 45,85%. Salvini ottiene 410 voti nelle Pelagie. È più del doppio di quanto ottenuto dal Pd (21,01%) che tra i candidati a Strasburgo lancia Pietro Bartolo (250 voti nelle Pelagie), il medico dei migranti. M5s primo anche in Basilicata, dove raggiunge il 29,67, in Puglia (26,29%), in Molise (28,76%) in Campania (33,85%) e in Calabria (26,69%). Il Pd è invece primo in Toscana, con il 33,31%.

Il voto nelle città

Se si guarda invece il voto nelle città, emerge che a Roma il Pd è il primo partito con il 30,62%, seguito dalla Lega al 25,78%. Il M5s, invece, è staccato al 17,58%. Stando ai dati del ministero dell'Interno, il quarto partito della città è Fratelli d'Italia, con l’8,7%, mentre più indietro c’è Forza Italia al 5,57%. Anche a Genova il primo partito è il Pd che ha ottenuto il 30% dei consensi contro il 27,5% della Lega. Stesso scenario a Milano dove i Dem sono primi con il 35,97% dei voti, seguiti dal Carroccio (27,39%). Il Movimento 5 Stelle si è fermato all'8,53%. Pd davanti a tutti anche a Torino (33,47%), seconda la Lega col 26,89%. I Dem vincono anche a Firenze (43,70%), segue la Lega (20,26%). Significativo anche il passo avanti che il Pd registra a Bologna dove prende il 40,3% contro il 21,8% della Lega. Percentuali simili a Modena con i dem al 39,8% e il Carroccio al 26,1%. Di oltre dieci punti il divario anche a Reggio Emilia, con il Pd al 37,27% e la Lega al 26,04%. La Lega è il primo partito in quasi tutti i comuni delle valli e nei principali centri urbani del Trentino, fatta eccezione per Trento dove il Pd è il primo partito, con 19.465 voti ed il 34,78%. La Lega ottiene anche il 30,75% di preferenze a Riace, il comune del reggino guidato fino a pochi mesi fa da Domenico Lucano e noto in tutto il mondo per il modello di accoglienza ed integrazione dei migranti che vi si praticava. Secondo, al 27,43% il M5s. A Napoli vince il M5s col 39,86%, secondo il Pd al 23,29%. Anche a Palermo pentastellati davanti a tutti col 31,49%, seguono Pd (19,92%) e Lega (18,74%). Nel capoluogo siciliano il più votato è Matteo Salvini con 24.072 voti.

L'affluenza

L'affluenza definititva in Italia per le Europee si attesta al 56,1%. Alle 19 era stata del 43,84%, mentre alle 12 del 16,75%. Nel 2014 l'affluenza alle ore 23 era stata del 58,6%. Le regioni con il dato più alto sono Umbria ed Emilia-Romagna. Ultima la Sardegna.

Data ultima modifica 27 maggio 2019 ore 15:07

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"