Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Elezioni regionali Sardegna 2019, exit poll: testa a testa Solinas-Zedda

Il candidato del centrodestra indicato tra il 36,5 e il 40,5%, quello del centrosinistra tra il 35 e il 39%. M5s primo partito dell'isola, ma non raggiungerebbe il 20% dei voti. Lo spoglio dei voti comincerà alle 7: affluenza al 53,75%. I risultati: AGGIORNAMENTI

Leggi tutto
1 nuovo post

Alle ore 19 a Cagliari affluenza al 48,16%

 

A Cagliari, sale al 48,16% l'affluenza ai seggi per le elezioni del Presidente della Regione e del XVI Consiglio regionale della Sardegna. Secondo i dati raccolti dagli uffici comunali, nelle 174 sezioni alle ore 19 erano complessivamente 64.524 le cittadine e i cittadini che sono andati a votare. Circa il 7% in più rispetto alle elezioni regionali 2014. Con preghiera di cortese pubblicazione.
- di Redazione Sky TG24

In crescita l'affluenza alle ore 19

 


 
- di Redazione Sky TG24

I votanti nelle circoscrizioni

 

I votanti alle 19 sono stati 643.842. La circoscrizione che ha fatto registrare la percentuale maggiore di votanti alle 19 è stata quella di Cagliari con il 45,25%. Segue Sassari con il 44,28%, l'Ogliastra con il 44,46%, Olbia-Tempio con il 43,47%, Nuoro col 43,36%, Carbonia Iglesias con il 42% Oristano, col 41,87% e il Medio Campidano con il 40,41%.
 
- di Redazione Sky TG24

Alle 19 affluenza 43,78%, nel 2014 41,02%

 
Affluenza alle urne del 43,78% alle 19 in Sardegna dove oggi si vota per il rinnovo del Consiglio regionale (+2,76% rispetto a 5 anni fa). Le scorse regionali, nel 2014, alla stessa ora, aveva votato il 41,02% degli aventi diritto. Sono 1.470.404 i sardi chiamati al voto nelle otto circoscrizioni dell'isola. Le urne chiuderanno alle 22 ed entro le 23 è previsto il dato sull'affluenza definitiva che cinque anni fa era stata del 52,28%. Lo scrutinio inizierà domani alle 7.
- di monica.serra

Letta: indegno ministro Interni che rompe silenzio voto

 

Enrico Letta, ex presidente del Consiglio, ha duramente criticato il ministro dell’Interno Matteo Salvini per aver violato il silenzio elettorale durante il voto.
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky TG24

 Seggi aperti fino alle 22. Domani lo spoglio

 


 

- di Redazione Sky TG24
Un momento del voto fuori da un seggio a Carbonia (ANSA)
 
- di Redazione Sky TG24

Urne sicure

 

Situazione sotto controllo da parte delle forze dell'ordine per quanto riguarda le proteste dei pastori nel giorno del voto per le elezioni  regionali. Le votazioni sono in corso senza nessun particolare disagio. I presidi annunciati dai pastori non si sono verificati. Nessuna azione dimostrativa si è registrata fino ad ora nel sassarese. Tutto tranquillo anche in Gallura dove sale l'affluenza alle urne.
- di Redazione Sky TG24

Affluenza in leggero aumento rispetto al 2014


 
- di Redazione Sky TG24

Polemiche sul silenzio elettorale

 

Anche in occasione del voto in Sardegna, come già successo in Abruzzo, ci sono polemiche sulla violazione del silenzio elettorale da parte di Matteo Salvini. Dopo che il ministro dell’Interno ha parlato del voto, è stato duramente criticato da Maurizio Martina – segretario del Pd, per aver violato il silenzio elettorale.
- di Redazione Sky TG24

I volti dei 7 candidati

 

Da sinistra in alto, in senso orario: Andrea Murgia, Christian Solinas, Francesco Desogus, Massimo Zedda, Mauro Pili, Paolo Maminchedda e Vindice Lecis.
 
- di Redazione Sky TG24

Domani lo spoglio dei voti

Le urne rimarranno aperte fino alle ore 22. Lo spoglio dei voti, però, comincerà domani lunedì 25 febbraio alle 7: potrebbe durare l'intera giornata.

- di Redazione Sky TG24

L'affluenza alle ore 12

 

L'affluenza delle ore 12 è al 16,7% e segna un dato in leggero aumento rispetto alle precedenti elezioni: nel 2014, infatti, alla stessa ora aveva votato il 14,5% degli aventi diritto. Nelle otto circoscrizioni in cui è suddivisa l'isola, alle 12 hanno votato 243.663 su 1.470.404 aventi diritto nei 1.840 seggi disponibili.
- di Redazione Sky TG24

Continua la protesta dei pastori

 

Anche nel giorno del voto, continua la protesta dei pastori. In mattinata un camion cisterna che trasportava latte è stato bloccato nel Nuorese. L'assalto è stato effettuato da alcuni uomini con i volti coperti e, sembra, armati. Il “commando” ha costretto l'autista del camion a uscire dall'abitacolo e a sversare il latte sull'asfalto, prima di darsi alla fuga. 
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky TG24