Svezia firma domanda di adesione alla Nato

Mondo
©Getty

Si tratta del passo formale di Stoccolma verso l'ingresso nell'alleanza politica e militare che riunisce 30 paesi membri dell'Europa e dell'America settentrionale

ascolta articolo

La firma è stata apposta questa mattina: la ministra degli Esteri svedese, Ann Linde, ha sottoscritto la domanda di adesione della Svezia alla Nato. Ne dà notizia la Cnn. Si tratta quindi del passo formale di Stoccolma verso l'ingresso nell'alleanza politica e militare che riunisce 30 paesi membri dell'Europa e dell'America settentrionale.

L'iter della domanda

approfondimento

Nato, perché la Turchia non vuole Svezia e Finlandia nell’Alleanza

È un passo formale diretta conseguenza dell'annuncio dato ieri dalla premier, Magdalena Andersson, di voler entrare nell'Alleanza. "Siamo arrivati a una conclusione che è la migliore per la Svezia", ha detto Linde. "Non sappiamo quanto tempo ci vorrà, ma riteniamo che potrebbe volerci fino a un anno". La domanda, ha aggiunto la ministra, sarà presentata probabilmente domani, insieme alla Finlandia, e poi sarà esaminata dalla Nato. Lo riportano i media locali.

Borrell: Nato supererà obiezioni Turchia su Svezia e Finlandia

approfondimento

Erdogan: non cederemo sul no a Finlandia e Svezia nella Nato

"Sono sicuro che la Svezia e la Finlandia nella loro richiesta di adesione alla Nato riceveranno un forte sostegno da tutti i Paesi Ue perché ciò aumenta la sicurezza e ci rende più forti". Lo ha detto l'Alto Rappresentante Ue per la Politica Estera Josep Borrell prima della riunione dei ministri della Difesa dell'Ue al quale parteciperanno anche il titolare della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov e il vice segretario generale della Nato, Mircea Geoana. Sulla posizione della Turchia su Svezia e Finlandia, Borrell ha sottolineato: "Sono sicuro che il Consiglio Atlantico supporterà il più possibile" l'adesione dei due Paesi e "so che la Turchia ha avanzato qualche obiezione ma la Nato sarà in grado di superarle".

Lavrov: adesione Finlandia e Svezia non fa differenza

approfondimento

Guerra in Ucraina, esercitazione Nato in Estonia con 15mila soldati

L'adesione di Finlandia e Svezia alla Nato non farà nessuna grande differenza per la Russia, in quanto da tempo i due Paesi partecipano alle esercitazioni militari dell'Alleanza. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Serghei Lavrov, intervenendo a un evento dedicato ai giovani. Lo riportano le agenzie russe.

Mondo: I più letti