G20, Biden: "Incontri produttivi. Grazie a Draghi, ha fatto un grandissimo lavoro"

Mondo
©Ansa

Il presidente americano nella conferenza stampa finale del vertice di Roma: "Colloqui seri, continueremo a Glasgow. Arriveremo ad emissioni zero entro il 2050. Accordi hanno mostrato il potere dell'America quando si impegna". Poi l'omaggio a Papa Francesco: "Ha aiutato la mia famiglia quando morì mio figlio, è un uomo che lotta per la pace" 

"Abbiamo avuto incontri molto seri e produttivi nei giorni scorsi e continueremo a Glasgow. Grazie all'Italia per il G20 e l'ospitalità, grazie a Draghi che ha fatto un grandissimo lavoro". Lo ha detto il presidente americano Joe Biden nel discorso in chiusura del G20 di Roma. Secondo Biden il vertice ha ottenuto risultati "tangibili" su clima, pandemia ed economia. Il presidente degli States si è detto anche "deluso" dall'assenza di Russia e Cina. La conferenza stampa finale era stata in un primo momento annullata dallo staff del presidente Biden, il quale ha poi deciso comunque di pronunciare un discorso. (LA SECONDA GIORNATA DEL G20L'ACCORDO SULLA TASSA MINIMA GLOBALE)

"Accordi hanno mostrato il potere dell'America quando si impegna"

vedi anche

G20 Roma, dalla minimum tax al clima: tutti gli accordi raggiunti

"Tutti mi hanno ascoltato, tutti volevano sapere come la pensassi, abbiamo avuto un grande sostegno", ha aggiunto il presidente americano, rispondendo ad una domanda sulle fragilità del presidente in patria e le divisioni al Congresso. "Gli accordi hanno mostrato il potere dell'America quando si impegna", ha sottolineato Biden.

"Arriveremo ad emissioni zero entro il 2050"

leggi anche

Dal G20 alla Cop26, i leader a Glasgow per la conferenza sul clima

E, a proposito di uno degli accordi raggiunti durante il vertice romano, quello sul clima, Biden ha spiegato: "Non passeremo alle energie rinnovabili dal giorno alla notte, intanto smetteremo di finanziare il carbone. Non è realistico smettere di usare benzina e gas all'improvviso, ma arriveremo ad emissioni zero entro il 2050".

"Il Papa ci ha aiutato quando morì mio figlio"

vedi anche

G20 Roma, Biden incontra Papa Francesco, Mattarella e Draghi. FOTO

Il presidente americano ha avuto parole molto positive per il pontefice, incontrato venerdì scorso alla vigilia della due giorni di summit. "Papa Francesco è diventato una persona che ha dato grande conforto alla mia famiglia quando mio figlio è morto. E' una persona molto empatica, ci è stato davvero di grande sollievo quando ho perso una parte della mia anima, mio figlio Beau", ha detto il presidente degli States con la voce rotta, ricordando quando Bergoglio pregò a Filadelfia con la sua famiglia prima di ripartire. "Parlò per 15 minuti e non in modo generico, sapeva che uomo fosse mio figlio", ha aggiunto Biden. "Quando ho vinto le elezioni il Papa mi ha chiamato per dirmi quanto apprezzasse il mio lavoro per le persone più fragili", ha proseguito Biden, definendo il pontefice "un uomo che lotta per la pace non solo nella chiesa cattolica ma nel mondo".

L'incontro con von der Leyen

vedi anche

G20, Draghi cita Greta sul clima: riempito di sostanza il bla bla bla

Nella giornata conclusiva del summit internazionale il presidente degli Stati Uniti ha incontrato anche la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. I due leader hanno annunciato di aver raggiunto l'accordo sulla rimozione dei dazi su acciaio e alluminio. Si tratta di un'intesa importante sul piano economico e di “un passo avanti verso la carbon neutrality e assicurerà pari opportunità alle nostre industrie”, ha dichiarato von der Leyen. "Siamo tra i più stretti tra gli amici e i partner. Lavoreremo insieme per risolvere le sfide del 2021E, ha assicurato Biden.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24