Donald Trump, dopo la nipote nuove accuse anche dalla sorella: “È crudele e bugiardo”

Mondo

Il Washington Post pubblica una serie di registrazioni in cui la sorella del tycoon, Maryanna, lo definisce un uomo "ipocrita, senza principi e che non legge”. È solo l’ultima familiare che si schiera contro di lui, dopo l’uscita del libro-scandalo della nipote Mary. Anche Melania è apparsa più volte insofferente, spesso rifiutando pubblicamente la mano del marito

Donald Trump dipinto come un uomo "crudele", "bugiardo", "ipocrita", "senza principi", che "non legge”. Sono le parole dell'ex giudice federale Maryanna Trump Barry, sorella del tycoon, secondo una serie di registrazioni fatte segretamente dalla nipote Mary Trump, autrice di un libro sullo zio, e diffuse in esclusiva dal Washington Post. Maryanna non aveva mai manifestato i suoi disaccordi col presidente ma i suoi commenti sono solo l’ultima attacco arrivato di recente dalle persone della sua famiglia.

Sorella Trump: non fece lui esame ingresso al college 

leggi anche

Usa, Trump attacca Michelle Obama: "Torna a sederti e guarda"

La sorella di Trump, che ha 83 anni, critica il presidente per la separazione delle famiglie degli immigrati: "Tutto quello che vuole è far presa sulla sua base. Non ha alcun principio, nessuno. E la sua base, se fosse una persona religiosa, vorrebbe che aiutasse la gente, non fare quello". L'ex giudice si lamenta anche per il modo di fare del fratello: "I suoi dannati tweet e le sue maledette bugie, o mio Dio"..."il cambio delle storie, la carenza di preparazione...". Ad un certo punto la donna dice alla nipote: "E' ipocrisia e crudeltà. Donald è crudele". Quando Mary Trump le chiede che cosa ha realizzato Donald da solo, la zia le risponde: "Ha cinque bancarotte" alle spalle. Nelle registrazioni Maryanne Trump Barry definisce il fratello Donald un "moccioso" a cui lei faceva i compiti e che era entrato al college solo grazie ad un'altra persona che aveva sostenuto per lui l'esame di ammissione. L'ex giudice ricorda poi che al funerale del padre "Donald fu l'unico che non parlò di lui", dilungandosi sui propri successi. "Non voglio che nessun dei miei fratello parli al mio funerale. E questo è per Donald e per quello che ha fatto al funerale di papà”.

Trump risponde alla sorella: "Che importa, lavoro per Paese"

"Ogni giorno c'è qualcos'altro, che importa”, ha replicato Donald Trump, citato dal giornalista investigativo del Washington Post, Michael Kranish, che gli chiedeva un commento sulle registrazioni. “Mi manca mio fratello e continuerò a lavorare duro per il popolo americano. Non tutti sono d'accordo ma i risultati sono evidenti. Il nostro Paese diventerà presto più forte che mai”.

Il libro scandalo della nipote Mary

leggi anche

Donald Trump, la storia della sua famiglia vende un milione di copie

In famiglia, finora, solo Mary Trump aveva criticato il presidente. Lo ha fatto in un libro di memorie, uscito nelle scorse settimane. Mary è la figlia del fratello maggiore del presidente, Fred Trump Junior. Il testo della 55enne nipote di Donald, “Too Much And Never Enough” (Troppo e mai abbastanza), è pieno di accuse. Trump viene descritto come "un mostro", "l'uomo più pericoloso al mondo”. Emerge come un bambino nel corpo di un adulto, un imbroglione seriale, un insicuro sempre in cerca di attenzioni e che maschera i suoi complessi sviluppando rabbia e aggressività, un narcisista divenuto presidente per caso. Mary Trump da sempre accusa lo zio di essere uno dei responsabili della morte del padre Fred, alcolizzato e di fatto abbandonato al suo destino dalla famiglia. Diversi i tentativi per vie legali di bloccare l’uscita del volume. Il libro ha venduto quasi un milione di copie nel primo giorno di vendite.

Nipote Trump: si dimetta, è un pericolo per l'America

Mary Trump, negli ultimi giorni ha invitato il presidente a dimettersi affermando che è pericoloso per l'America. "È completamente incapace di guidare questo Paese ed è pericoloso consentirgli di farlo", ha detto ad Abc nella prima intervista dopo che un tribunale ha revocato il divieto ottenuto da un altro zio per impedirle di parlare in pubblico. "Questo Paese è sul precipizio e dobbiamo prendere una decisione su chi vogliamo essere e dove vogliamo che vada", ha spiegato. Il carattere e il comportamento del presidente, a suo avviso, "minacciano la salute del mondo, la sicurezza economica e il tessuto sociale". Alla domanda su cosa direbbe a suo zio se fosse nello studio Ovale la sua risposta è stata "dimettiti". Una risposta "basata su ciò che ho visto in tutta la mia vita adulta", ha assicurato. "Ci riprenderemo il Paese. Grazie Joe Biden. Kamala Harris sarà il nostro prossimo vice presidente”, ha poi twittato Mary Trump.

Gli attriti con Melania

approfondimento

Morto Robert Trump, chi era il fratello minore di Donald: fotostoria

Anche Melania è apparsa più volte insofferente nei confronti del marito, anche in occasioni pubbliche (IL LIBRO SULLA FIRST LADY). Lo scorso 17 agosto è diventato virale un video in cui si vede la first lady rifiutare apparentemente per due volte la mano di Trump mentre scende dalle scalette dell'Air Force One, con la borsetta sulla sinistra. Non è la prima volta che Melania si rifiuta di dare la mano al marito, alimentando le speculazioni sui dissapori che dividono la coppia.

La morte del fratello Robert

Di recente Donald Trump ha dovuto dire addio a uno dei pochi familiari che gli è sempre stato fedele, il fratello Robert, morto a 71 anni il 16 agosto al Presbyterian Hospital di New York. Le cause della morte non sono state rese note, ma gli ultimi mesi Robert era già stato ricoverato in un'altra occasione. Donald Trump non ha nascosto il suo dolore. "Non era solo mio fratello, era il mio migliore amico. Mi mancherà ma ci rivedremo". Di recente Robert aveva anche cercato di aiutare il fratello collaborando nel tentativo di bloccare la pubblicazione del libro della nipote Mary Trump ma senza successo.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.