Coronavirus Spagna, ragazzo organizza partita di calcio infetti contro sani: denunciato

Mondo
©Getty

L’idea è di un 23enne di Pamplona che ora è accusato di aver violato le misure di contenimento della pandemia. Potrebbe dover pagare una multa fino a 3.000 euro. La partita di calcio doveva avere uno scopo benefico proprio per i malati di Covid-19 e si sarebbe dovuta giocare nel quartiere Mendillori

Una partita di calcio con due formazioni ben precise a scontrarsi: la prima, di giocatori sani, la seconda di contagiati da coronavirus. L'idea, e l'organizzazione dell'evento, che era stato fissato per il 21 luglio, sono di un 23enne spagnolo, di Pamplona, che è stato identificato e denunciato dalla polizia. È accusato di aver violato le misure di contenimento della pandemia e potrebbe pagare una multa fino a 3.000 euro (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - I CONTAGI NEL MONDO - IN SPAGNA PAURA PER UNA SECONDA ONDATA)

La partita organizzata per beneficenza

approfondimento

Coronavirus, la diffusione globale in una mappa animata

L’episodio, di cui hanno dato notizia diversi giornali spagnoli, tra cui anche As e Marca, avrebbe dovuto avere i contorni di "una partita di beneficenza per i malati di Covid-19". Il match si sarebbe giocato nel quartiere Mendillori, con il passaparola che era iniziato sui social, tanto che per l'iscrizione si doveva ricorrere a Instagram.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.