Coronavirus, oltre 700 morti in Spagna. A Madrid un hotel diventa un ospedale

Mondo

Il Paese ha registrato un incremento delle vittime del 30% in 24 ore. Secondo El Mundo, i malati sono più di 17.000. El Pais: nella capitale un morto ogni 16 minuti. Venerdì un altro albergo accoglierà i pazienti, in totale le strutture saranno 40 per 9.000 posti

Un primo hotel di Madrid è stato trasformato in un ospedale dove saranno curati i casi meno gravi di coronavirus che non richiedono il ricovero (GLI AGGIORNAMENTI). E anche la Spagna, intanto, fa i conti con l’aumento dei contagi: secondo quanto riporta El Mundo, le vittime sono oltre 760, salite del 30% in 24 ore, mentre i malati sono più di 17.000. Le aree più colpite - spiega il quotidiano - sono Madrid, con oltre 6mila casi e oltre 490 decessi, e la Catalogna, con più di 2700 contagi e 55 morti (SPECIALE - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO - LA DIFFUSIONE GLOBALE IN UNA MAPPA ANIMATA - LE FOTO SIMBOLO DELL'EMERGENZA).

A Madrid una vittima ogni 16 minuti

Secondo El Pais online, negli ospedali di Madrid c’è una vittima ogni 16 minuti. Il quotidiano spiega che il bilancio non include le persone decedute in casa o in altre strutture socio-sanitarie e, secondo gli esperti, è impossibile quantificare la reale entità del contagio (LONDRA CHIUDE LA METRO - IN IRAN KHAMENEI LIBERA 10MILA DETENUTI - I PAESI CON PIÙ CASI - IN CINA NESSUN NUOVO CASO).

Disponibili 40 hotel con 9mila posti letto

L’hotel convertito in struttura ospedaliera, ha affermato la regione di Madrid in una nota, "alleggerirà la pressione" negli ospedali e "libererà le stanze". L'associazione alberghiera della capitale spagnola ha annunciato di aver "reso disponibili 9.000 posti letto in oltre 40 hotel per assistere i malati affetti da coronavirus", e un altro albergo - il Marriot Auditorium - sarà aperto ai pazienti da domani (TRUMP FIRMA PROVVEDIMENTO DA 100MILIARDI DI DOLLARI - LE MISURE DEI PAESI A CONFRONTO).

Spagna chiede materiale alla Protezione civile Ue

Intanto anche la Spagna ha fatto richiesta di sostegno al Meccanismo di protezione civile europeo per i materiali di protezione, a causa della pandemia del coronavirus, aggiungendosi all'Italia. Lo ha annunciato il commissario europeo per la Gestione delle crisi, Janez Lenarcic.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.