Milano, Silvio Berlusconi dimesso dall'ospedale San Raffaele

Lombardia
©Ansa

L'ex presidente del Consiglio era ricoverato dall'11 maggio per complicazioni legate al post Covid. Prima delle dimissioni ha incontrato il vice presidente del Gruppo San Donato, Kamel Ghribi

L'ex premier Silvio Berlusconi è stato dimesso dall'ospedale San Raffaele  (LA STANZA PRIVATA AL SAN RAFFAELETUTTE LE SFIDE DI BERLUSCONI) dove era ricoverato dall'11 maggio per complicazioni legate al post Covid (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI - L'EMERGENZA IN LOMBARDIA E A MILANO).

Berlusconi ha lasciato l'ospedale lontano dai cronisti

L'ex presidente del Consiglio, contrariamente alle precedenti dimissioni dall'ospedale San Raffaele, ha preferito evitare di farsi vedere dai cronisti e dai cameramen che lo attendevano all'uscita del padiglione D dell'ospedale. Non era infatti presente a bordo di una delle auto del corteo che è partito dal padiglione ma, a quanto si è saputo, è stato fatto salire su un'altra vettura che attendeva nei pressi ed è uscito da un altro varco.

L'incontro tra Silvio Berlusconi e Kamel Ghribi - ©Ansa

Vice presidente Gruppo San Donato: "Forte e in forma"

"Siamo davvero felici per il presidente Berlusconi. L'ho trovato forte e in forma". Lo ha detto il vice presidente del Gruppo San Donato, Kamel Ghribi, che ha incontrato Berlusconi prima delle sue dimissioni. Ghribi si è congratulato con il presidente di Forza Italia a nome della proprietà e del Gruppo (che possiede l'ospedale San Raffaele) per la piena remissione e gli ha augurato un pronto ritorno al lavoro. Nella foto dell'incontro, diffusa dal Gruppo San Donato, Berlusconi è seduto a un tavolo con Ghribi all'interno della sua suite al sesto piano del padiglione D del San Raffaele, dove risiede ogni volta che viene ricoverato.

Tajani: "È un leone, presto ritorno all'attività pubblica"

"Berlusconi ha avuto qualche problema, è stato febbricitante ma penso che nel giro di qualche ora possa uscire dal San Raffaele. È un leone", aveva detto nel primo pomeriggio Antonio Tajani a Sky Tg24. "Il Presidente Berlusconi - ha poi scritto su Facebook il coordinatore nazionale di Forza Italia - continuerà a domicilio un adeguato periodo di riposo, di riabilitazione e cure come prescritto dai sanitari. Si conferma così l'infondatezza delle notizie allarmistiche circolate nei giorni scorsi, delle quali il Presidente stesso ha sorriso coi i suoi stretti collaboratori. Forza Italia - ha aggiunto Tajani -  saluta con entusiasmo questi positivi sviluppi, che avvicinano il momento nel quale il proprio leader potrà finalmente tornare a svolgere l'attività pubblica che in questi mesi gli è stata preclusa su stretta indicazione medica".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.