Milano, i festeggiamenti per lo scudetto dell'Inter. VIDEO

Lombardia
Alanews

Tra caroselli in auto e bandiere al vento, i fan nerazzurri si sono riversati in strada per celebrare il successo: folla in piazza Duomo. La società ha invitato alla responsabilità chiedendo ai tifosi di "esprimere la gioia nella maniera più responsabile possibile: siamo campioni anche in questo!". Il commento di Confcommercio: "Folla in Duomo e locali chiusi, pesi e misure diverse"

Folla in piazza Duomo a Milano per lo scudetto dell'Inter, conquistato a 11 anni dall'ultima volta (TUTTI I 19 SCUDETTI). Dopo il pareggio per 1-1 dell'Atalanta (LA 34ESIMA GIORNATA) in casa del Sassuolo, l'Inter (IL TWEET SCUDETTO) allenata da Antonio Conte (LA CARRIERA) è diventata Campione d'Italia 2020-2021 con quattro giornate d'anticipo sulla fine del campionato. Dopo il triplice fischio in Emilia è scoppiata la festa nel capoluogo lombardo. L'Inter ha invitato alla responsabilità con una nota in cui si chiede ai tifosi di "esprimere la gioia nella maniera più responsabile possibile: siamo campioni anche in questo!".

La festa - ©Ansa

La festa in Duomo

Tra caroselli in auto e bandiere al vento, i fan nerazzurri si sono riversati in strada per celebrare il successo. Anche in piazza Duomo iniziano ad arrivare i tifosi per dare il via alla festa. "I campioni dell'Italia siamo noi", "Chi non salta rossonero è" e "Come mai la Champions non la vinci mai" dedicato alla Juventus, sono i cori che stanno accompagnando la festa delle centinaia di tifosi dell'Inter tra sciarpe, coriandoli nerazzurri, bandiere e fumogeni. Un centinaio di supporter nerazzurri è salito sul monumento a Vittorio Emanuele II, al centro della piazza, stendendo una bandiera tricolore su uno dei due leoni alla base del monumento.In lontananza, invece, proseguono i caroselli di chi ha scelto di festeggiare con la propria auto per le vie del centro.

Confcommercio: "Folla in Duomo e locali chiusi, pesi e misure diverse"

"La gioia dei tifosi interisti è più che comprensibile, lo dico da tifoso (seppur di un'altra squadra). Mi chiedo però perché a Milano, in Darsena o in Brera, sia necessario transennare le vie per evitare assembramenti e veicolare i flussi di persone e in piazza del Duomo possano riversarsi in migliaia in modo incontrollato". E' quanto ha scritto su Facebook Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano, commentando gli assembramenti per lo scudetto dell'Inter. "Non voglio giudicare quale delle due scelte sia più giusta per contenere i contagi - prosegue Barbieri - ma mi stupisce vedere come si usino pesi e misure diverse in una situazione di emergenza comune. Bar e ristoranti non possono aprire i loro locali, pur garantendo distanziamento e sanificazione, ma gli viene concesso il solo utilizzo dello spazio esterno. Parchi e piazze invece posso riempirsi in modo incontrollato e senza alcuna precauzione sanitaria". "È arrivata la primavera, il sole scalda le giornate ma se ci sono delle regole devono essere rispettate e fatte rispettare", conclude Barbieri. 

Zhang e i dirigenti sul tetto della sede

Il presidente Steven Zhang, l'ad Alessandro Antonello e il ds Piero Ausilio, insieme ad altri dirigenti si sono affacciati dal tetto della sede di Viale Liberazione a Milano per festeggiare con le sciarpe, mentre sulla strada sottostante proseguono incessanti i caroselli dei tifosi in auto. Arrivato in sede, sventolando una maglia nerazzurra dal finestrino dell'auto, anche l'amministratore delegato Beppe Marotta. In un maxischermo il logo del club e la scritta I M SCUDETTO, slogan coniato per il successo del titolo numero 19, spiccano dalla terrazza.

Appello dell'Inter: "Festeggiamo in modo responsabile"

"Ora è il momento della festa: di tutti gli interisti. Una gioia che si sprigiona genuina ma che invitiamo a esprimere nella maniera più responsabile possibile: siamo campioni anche in questo!": è l'invito alla responsabilità da parte dell'Inter ai tifosi nerazzurri dopo la vittoria matematica del 19esimo scudetto. La società chiede ai propri sostenitori di rispettare il più possibile i divieti e le regole imposte dal Governo per la limitazione della diffusione del Covid-19.

Festeggiamenti anche a Torino

Caroselli dei tifosi interisti anche nel centro di Torino. Nel capoluogo piemontese tifosi con bandiere nerazzurre e colpi di clacson sulle auto in via Po e corso Vittorio Emanuele II.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.