Covid Lombardia, ipotesi zona rossa da lunedì 8 marzo

Lombardia

Preoccupano i dati degli ultimi giorni e la diffusione delle varianti, tra cui quella 'nigeriana' isolata per la prima volta a Brescia

Dopo il passaggio alla zona arancione alcune zone della Lombardia si sono tinte di colore più scuro, passando all'arancione rafforzato, ma ora, visti i dati e la preoccupazione per la diffusione delle varianti (LA SITUAZIONE REGIONE PER REGIONE), l'ipotesi che sta prendendo piede nelle ultime ore è quella del passaggio della regione in zona rossa a partire da lunedì 8 marzo (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI - L'EMERGENZA IN LOMBARDIA E A MILANO).

Cresce il numero dei ricoverati in terapia intensiva

approfondimento

Covid Lombardia, Moratti: "Variante inglese per 64% dei positivi"

Continua a peggiorare la situazione pandemica in tutta la Lombardia. Ieri 3.762 nuovi contagi a fronte di 42.052 tamponi processati, con un rapporto tra test effettuati e nuovi casi è dell'8,9%. Cresce il numero dei ricoverati in terapia intensiva, dove ci sono 476 pazienti, 35 in più di ieri, mentre negli altri reparti i positivi al Covid sono 4.408, con un aumento di 184. La Provincia prima per contagi è Brescia con 884 casi, seguita da Milano con 767 (di cui 303 in città), 564 a Varese, 486 a Monza, 324 a Como, 148 a Pavia.

Preoccupa la nuova variante 'nigeriana'

A pesare sono soprattutto le varianti, in modo particolare quella inglese che, come ha confermato  in Consiglio Regionale la vice presidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, è presente nel 64% dei casi lombardi. Nel frattempo a Brescia, è stata isolata una nuova variante del Covid definita 'nigeriana'. "Per la prima volta in Italia abbiamo isolato il virus portatore di queste mutazioni che preoccupano perché potrebbero conferire resistenza ai vaccini anti Covid oggi disponibili", ha spiegato Arnaldo Caruso, presidente della Società italiana di virologia e direttore del Laboratorio di Microbiologia dell'Asst Spedali Civili della città lombarda. E a Varese si sta studiano una variante trovata a Viggiù, cittadina al confine svizzero che era stata inserita in fascia rossa, da cui è uscita oggi per entrare in arancione scuro così come Bollate e Mede.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.