Arresto Genovese, la difesa della ex fidanzata: "Lei non era presente alla festa a Milano"

Lombardia

"Quanto sarebbe accaduto a Ibiza", "non può, e non deve, essere automaticamente sovrapposto a quanto accaduto a Milano", ha sottolineato il difensore riferendosi alla serata del 10 ottobre organizzata nell'attico dell'imprenditore durante la quale l'uomo avrebbe drogato, sequestrato e violentato una 18enne

E' stata interrogata ieri pomeriggio in Procura a Milano S. B., ex fidanzata dell'imprenditore Alberto Genovese, in carcere per stupro, nell'ambito dell'inchiesta della Squadra mobile coordinata dall'aggiunto Letizia Mannella e dal pm Rosaria Stagnaro. La giovane è indagata per concorso in violenza sessuale a seguito della denuncia di un'altra ragazza, che avrebbe subito abusi da parte dell'imprenditore la scorsa estate a Ibiza.

Le parole del legale

"Su richiesta di questa difesa - ha riferito il legale dell'indagata - si è svolto ieri l'interrogatorio della mia assistita, la quale ha fornito la propria versione dei fatti in merito a quanto sarebbe accaduto a Ibiza". Vicenda, ha sottolineato il difensore, "che non può, e non deve, essere automaticamente sovrapposta a quanto accaduto a Milano, nel mese di ottobre, ed in cui la mia assistita non era nemmeno presente", riferendosi alla serata del 10 ottobre organizzata nell'attico dell'imprenditore durante la quale l'uomo avrebbe drogato, sequestrato e violentato una 18enne. La donna, ha riferito ancora il legale, "ha risposto a tutte le domande degli inquirenti e ha anche fornito materiale utile per colmare le lacune contenute nella ricostruzione della persona offesa". 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24