Folla a Milano in centro per fare shopping natalizio

Lombardia
©Ansa

Code davanti a molti negozi. Pieni anche diversi ristoranti all’ora di pranzo e affollati i tavoli all’aperto nei bar per l’aperitivo. I tornelli d’ingresso alle banchine della metro sono stati chiusi per alcuni minuti 300 volte fino alle 19, per rispettare il limite di capienza del 50 per cento

In vista della partenza della zona rossa prenatalizia (IL CALENDARIO DEI DIVIETI), i milanesi (e non solo) oggi si sono riversati in centro per comperare i regali e fare un ultimo brindisi con gli amici (SPECIALE NATALE - CODA AL CASELLO A1 - FOLLA A ROMA). Molti i gruppi di ragazzi nella zona di corso Como e anche in piazza Duomo, ma anche coppie e famiglie piene di pacchetti. Pieni anche diversi ristoranti all'ora di pranzo con gruppi di colleghi, o di compagni di scuola e affollati anche i tavoli all'aperto dei bar famosi per l'aperitivo. Code si sono formate davanti a molti negozi: alla Rinascente, davanti alle vetrine di Natale, che da diversi giorni ha montato delle transenne per differenziare entrate e uscite, ma anche da Gucci e Vuitton in Galleria, dove la polizia locale regola gli ingressi  in vista delle restrizioni dovute all'emergenza Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI - L'EMERGENZA IN LOMBARDIA E A MILANO).

Controlli della Polizia di Stato e della Polizia Locale nell'ultimo sabato prima di Natale durante l'emergenza Coronavirus a Milano, 19 dicembre 2020. 
 ANSA/Mourad Balti Touati
Milanesi in centro ultimo sabato prima di Natale - ©Ansa

Tornelli Atm chiusi 300 volte fino alle 19

vedi anche

Folla in centro a Roma, chiuse parti di via del Corso e piazza Navona

Per 300 volte oggi fino alle 19 i tornelli di alcune stazioni della metropolitana di Milano sono stati chiusi per evitare sovraffollamento sui mezzi, o meglio per rispettare il limite di capienza del 50% deciso dal governo come norma anti-covid. In più occasioni sono risuonati dagli altoparlanti gli avvisi che i tornelli erano chiusi per il tempo di liberare la banchina, solo pochi minuti prima di riaprirli. Ad avere avuto il maggior numero di chiusure (peraltro solo di pochi minuti per liberare le banchine) sono state le stazioni di interscambio con più viaggiatori: Duomo, Centrale e Loreto. In particolare la linea 1 è quella che ha avuto più accessi in giornata.

Controlli della Polizia di Stato e della Polizia Locale nell'ultimo sabato prima di Natale durante l'emergenza Coronavirus a Milano, 19 dicembre 2020. 
 ANSA/Mourad Balti Touati
Milanesi in centro ultimo sabato prima di Natale - ©Ansa

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24