Milano, in calo il numero dei residenti: i dati dell'anagrafe

Lombardia
©Fotogramma

A giugno asticella degli abitanti a un milione e 398mila. La corsa era iniziata nel 2015, l'anno dell'Expo, quando la città aveva ricominciato a ripopolarsi

Milano, città abituata a macinare record, è tornata a scendere sotto la quota simbolo del milione e 400mila residenti appena raggiunto. La prima frenata dopo anni, come riporta La Repubblica. Un dato, quello dell'anagrafe che a fine giugno fissa l'asticella degli abitanti a un milione e 398mila. L'effetto lockdwon che si sta facendo sentire sul capoluogo lombardo (COME CAMBIA IL MERCATO IMMOBILIARE IN ITALIA - FOTO - IDEE PER IL DOPO: IL FUTURO DELLE CITTA').

Corsa iniziata ne 2015

vedi anche

Coronavirus, a New York crollano gli affitti. E in Italia che succede?

Sempre come riporta La Repubblica, la corsa è iniziata nel 2015, l'anno dell'Expo, quando la città ha ricominciato a ripopolarsi. Il 30 settembre del 2019, il sindaco Giuseppe Sala ha festeggiato il traguardo: Andrea, 31 anni, avvocato di origini catanesi, è diventato il residente numero 1,4 milioni. Il dato più alto almeno degli ultimi 20 anni. Fino alla vetta dello scorso febbraio: 1.406.057. Adesso la discesa. 

Milano: I più letti