Cronaca, le ultime notizie dell'8 ottobre

Tutti i fatti principali di cronaca della giornata odierna da tutte le regioni d'Italia, continuamente aggiornati dalla nostra redazione. In primo piano l'ennesima tragedia della strada sul tratto della A4: un furgone con ragazzi disabili si schianta contro un tir: sei morti e una donna in condizioni disperate

1 nuovo post

Il liveblog termina qui. Per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo live di domenica 9 ottobre

- di Redazione Sky TG24

Investimento mortale lungo ferrovia nell'Aretino

Rinvenuto un cadavere sui binari della linea ferroviaria a Castiglion Fiorentino (Arezzo) intorno alle 19: si tratterebbe di un investimento da parte di un treno, da accertare quale sia il convoglio coinvolto. La linea, locale, é stata riaperta verso le 21 a un binario. Sul posto carabinieri e polfer.
- di Redazione Sky TG24

Rapinano e feriscono parroco, arrestate due donne

Due donne cinquantenni sono state arrestate dai carabinieri dopo un tentativo di rapina ai danni della canonica di Casale sul Sile (Treviso) nella quale si erano introdotte dopo aver forzato la porta. Sorprese dal parroco, le due hanno reagito spintonando il sacerdote e ferendolo ad una mano, senza riuscire però a fuggire per l'intervento di alcuni passanti che hanno contribuito a bloccarle. I carabinieri, giunti dalla vicina stazione, le hanno quindi arrestate, recuperando la refurtiva, un paio di portafogli ed un orologio.
- di Redazione Sky TG24

Incendio in stabile a Milano, 12 intossicati non gravi

Sono una dozzina le persone rimaste intossicate in maniera non grave per un incendio, scoppiato verso sera, in un appartamento di uno stabile di quattro piani a Milano, nel quartiere semicentrale di zona Monforte in via Macedonio Melloni. In base ai primi accertamenti il rogo si è sviluppato, verso le 19.15, da un balcone e poi si è esteso provocando molto fumo che ha invaso la tromba delle scale e investito i residenti. Otto persone sono state trasportate per controlli in vari ospedali in 'codice giallo' e quattro in 'codice verde'. Nessuno al momento è in pericolo di vita, ferito o ustionato. E' però necessario fare le analisi del caso, fra cui quelle del sangue, per valutare le precise condizioni di ognuno. Sul posto sono al lavoro diversi mezzi dei pompieri e sono arrivati molti mezzi di soccorso e ambulanze.
- di Redazione Sky TG24

Grosso masso cade da Capo Zafferano e sfonda una casa

Un grosso masso si è staccato da Capo Zafferano a Santa Falvia (Palermo) e ha sfondato l'abitazione di un residence. La casa è stata pesantemente danneggiata. Le abitazioni della struttura non sono occupate. Nessuno è rimasto ferito. Sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona. Nei prossimi giorni sono previsti sopralluoghi in montagna per verificare se vi siano altri massi pericolanti
- di Redazione Sky TG24

Operaio incastrato in macchinario pigiatura uva, grave

In un'azienda agricola nell'Astigiano, a San Damiano d'Asti, un dipendente, di origine indiana, è rimasto incastrato nella coclea, la vite idraulica di un macchinario utilizzato per la pigiatura delle uve. Per liberare l'uomo sono intervenuti i vigili dei fuoco di Asti, che lo hanno consegnato, data la gravità delle sue condizioni, all'elisoccorso del 118. Incidente sul lavoro a Colverde, operaio 40enne morto per un cedimento del manto stradale
- di Redazione Sky TG24

"Mi hai avvelenato i cani" e gli spara, grave 63enne a Catanzaro

Ha sparato alcuni colpi di fucile all'indirizzo del vicino di casa, ferendolo, per vendicarsi del fatto che la vittima, a suo dire, gli aveva avvelato i cani. Il responsabile del ferimento, un 64enne, è poi fuggito, ma si é costituito a distanza di alcune ore ai carabinieri. L'episodio é accaduto in una zona di campagna nel territorio di un centro dell'entroterra catanzarese che gli investigatori non hanno inteso precisare. Il ferimento, secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri della Compagnia di Catanzaro e della Stazione di Marcellinara, è avvenuto al culmine di una lite. Il ferito, che ha 63 anni, è stato ricoverato con prognosi riservata nell'ospedale di Catanzaro. Il 64enne è stato condotto in carcere. L'accusa a suo carico è di tentato omicidio.
- di Redazione Sky TG24

Napoli, auto in sosta rallentano ambulanza: muore donna. 118: decesso non dovuto a ritardo

Le macchine sono state spostate a mano dai soccorritori ma l'equipaggio è arrivato in ritardo sul target, inutili le manovre di rianimazione cardiopolmonare", ha spiegato sui social 'Nessuno tocchi Ippocrate', organizzazione a difesa dei professionisti del settore sanitario

- di Redazione Sky TG24

Investito da un'auto a Novara, morto un uomo di 57 anni

È deceduto sul colpo un uomo di 57 anni, residente a Novara, investito da un'automobile questo pomeriggio a in città, in viale Giulio Cesare. A investirlo, attorno alle 15, un'auo, Bmw X1, guidata da un 50enne, abitante nel Novarese. Scattato l'allarme, sul posto è arrivata un'ambulanza del 118, ma i soccorritori non hanno potuto fare altro che costatare il decesso. Il terzo in giornata nel Novarese, contando i due giovani morti nel ribaltamento di un'auto sulla strada che da Cameri porta a Bellinzago La vettura si è fermata alcune decide di metri più avanti il luogo dell'impatto e il conducente ha aspettato l'arrivo dei soccorsi. Sul posto anche la polizia municipale per i rilevi.
- di Redazione Sky TG24

Fotografo trentino muore in un incidente in montagna

Il fotografo trentino Piero Cavagna ha perso la vita in un incidente in montagna. Il 63enne stava effettuando un'escursione, quando è precipitato per circa 40 metri lungo un pendio caratterizzato da salti di roccia. I due stavano percorrendo il sentiero 627B che dalla frazione di Margone (Vallelaghi) porta a malga Bael, a una quota di circa 1.000 m.s.l.m. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata poco dopo le 14 da parte della moglie che era con lui. Il tecnico di elisoccorso e l'equipe sanitaria sono stati calati dall'elicottero con il verricello sul posto ma per Cavagna non c'era ormai nulla da fare. Dopo la constatazione del decesso da parte del medico e dopo il nullaosta delle autorità, la salma è stata recuperata a bordo dell'elicottero e portata a Ranzo. Incidente in montagna, due scalatori morti sul Gran Sasso: recuperati i corpi
- di Redazione Sky TG24

Roma, ritrovata in stazione Viterbo ragazza scomparsa ad Anguillara

È stata ritrovata alla stazione Fs di Viterbo Arianna Tamanti, la ragazza di 13 anni di Anguillara Sabazia, che ieri sera si era allontanata da casa nel Comune di Anguillara. Dopo il controllo alla banca dati la polizia ha contattato i carabinieri di Anguillara che hanno subito informato la famiglia. Ora i genitori sono in viaggio per recuperare la minore che nel frattempo è stata accompagnata in ospedale per accertamenti. E' stata ritrovata in buone condizioni di salute.
- di Steno Giulianelli

Morte Martina Rossi, papà: semilibertà assassini mezzo premio non meritato

"La semilibertà concessa agli assassini di mia figlia è un mezzo premio non meritato. Sarei stato più felice se fossero rimasti in carcere e mi chiedo: quali lavori potranno fare? Uno correva in moto, l'altro non mi risulta abbia mai lavorato". Lo ha detto Bruno Rossi, papà di Martina, commentando la notizia della semilibertà per Albertoni e Vanneschi, condannati in via definitiva a tre anni per tentata violenza sulla figlia, morta cercando di sfuggire ai due. "Sono profondamente rattristato ma almeno non hanno avuto i lavori di pubblica utilità, anche perché non hanno fatto niente per meritarselo". 
- di Steno Giulianelli

Rapper arrestati, il gip conferma la detenzione in carcere per Baby Gang

Zaccaria Mouhib è accusato di detenzione illecita di arma da fuoco. "Ha ammesso la detenzione e spiegato di averla per difesa personale", ha detto il suo avvocato.
- di Steno Giulianelli

Spara al vicino ferendolo gravemente, arrestato nel Catanzarese

Ha sparato al vicino dopo averlo accusato di averli avvelenato i cani. E' successo a Miglierina, nel Catanzarese. Il protagonista e' un 64enne, accusato di tentato omicidio, arrestato dai Carabinieri, a seguito della segnalazione di alcuni cittadini. Il 64enne, dopo una lite, ha sparato alla vittima, un 63enne, diversi colpi con un fucile detenuto legalmente per poi darsi alla fuga. Il ferito e' stato trasportato al pronto soccorso dell'Ospedale Pugliese - Ciaccio di Catanzaro dove si trova tuttora in gravi condizioni per le ferite riportate
- di Steno Giulianelli

Roma, Gdf sequestra 40.000 paia di scarpe false. Avrebbero fruttato mezzo milione di euro

I Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, nell’ambito di indagini delegate dalla locale Procura della Repubblica, hanno eseguito in mattinata un’ordinanza di applicazione di misure cautelari con la quale il Gip del Tribunale capitolino ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di 3 soggetti, gravemente indiziati dei reati di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione, specializzati nell’introduzione, nello stoccaggio e nella commercializzazione di scarpe recanti marchi contraffatti. Made in Italy, il pesto alla genovese nella top ten dei cibi più taroccati
- di Redazione Sky TG24

Pedopornografia, smantellata rete: tre arresti e 17 denunciati

Immagini e video di abusi sessuali su bambini, di età anche inferiore ai cinque anni: la polizia postale di Palermo ha smantellato una rete che le diffondeva arrestando tre persone e denunciandone altre 17 in stato di libertà. L'indagine, diretta dalla Procura di Palermo, e' stata coordinata dal Centro Nazionale per il Contrasto alla Pedopornografia Online del Servizio di Polizia Postale e delle Comunicazioni. Pedopornografia, nel 2021 casi aumentati del 47%: il report
- di Redazione Sky TG24

Migranti, sbarcati in 68: in hotspot a Lampedusa 684 persone

La polizia ha dato il via al trasferimento, a piccoli gruppi, dalla struttura d'accoglienza al porto dove in 431 verranno imbarcati sul traghetto di linea per Porto Empedocle.
- di Redazione Sky TG24

Sicurezza alimentare: Nas chiude nel Tarantino strutture cantine

I carabinieri del Nas hanno chiuso in provincia di Taranto due depositi di prodotto finito, per un valore di 2 milioni di euro, annessi ad altrettanti stabilimenti vinicoli. Il Nas ha riscontrato, nei controlli, "gravi carenze igienico strutturali" in 2 cantine. La chiusura e' stata disposta attraverso il Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione
dell'Asl Taranto. Controlli Nas in case di riposo: 10 violazioni in Sardegna
- di Redazione Sky TG24

Disabili morti in A4: Riccione proclama tre giorni di lutto

Alla luce dell'incidente stradale avvenuto ieri sulla A4  a san Donà di Piave, nel Veneziano, in cui hanno perso la vita l'ex sindaco Massimo Pironi e  cinque ragazzi del 'Centro 21', la sindaca di Riccione, Daniela Angelini, "ha proclamato tre giornate di lutto cittadino a partire da ieri, venerdì 7 ottobre, e fino a domani, domenica 9". E' quanto comunica l'Amministrazione della città romagnola. Quindi, viene osservato, "tutte le manifestazioni pubbliche in programma nelle tre giornate sono sospese. In tutte le sedi comunali le bandiere verranno esposte a mezz'asta fino alla data delle cerimonie funebri. Verrà inoltre proclamato lutto cittadino nella giornata dei funerali", conclude l'Amministrazione riccionese. Incidente in A7 tra Pavia e casello Bereguardo
- di Redazione Sky TG24

Monopattino 'selvaggio', 1700 sequestri a Milano

Sosta selvaggia per i monopattini: oltre 1.700 sono quelli sequestrati a Milano in appena 5 mesi perché parcheggiati in modo selvaggio, con una media di circa 12 mezzi al giorno, con picchi di 28 sequestri in una singola giornata. Numeri raddoppiati rispetto al 2021.  I dati arrivano da una indagine condotta dall'associazione Consumerismo No profit che ha ottenuto i numeri direttamente dalla Polizia Locale del capoluogo lombardo: "La sosta selvaggia dei monopattini, ossia il parcheggio dei veicoli in divieto delle disposizioni di legge, continua ad essere una piaga a Milano, ed è proporzionale alla crescita del servizio di sharing offerto dalle varie società, anche se ci sono grosse differenze tra i diversi operatori e su come gestiscono questo problema". I numeri ufficiali dicono che in appena 5 mesi, nel periodo che va da novembre 2021 a marzo 2022, la Polizia Locale ha posto sotto sequestro ben 1.709 monopattini elettrici di proprietà delle società di sharing operanti in città, con una media di quasi 12 sequestri al giorno. Normalmente un monopattino posto sotto sequestro rimane nelle rimesse comunali per 1 settimana circa, ma in alcuni casi vengono lasciati al deposito anche per più di un mese. Milano, seguiva le vittime su un monopattino: 21enne a processo per violenze
- di Redazione Sky TG24