Covid, news. Misure più stringenti per no-vax, Gelmini: "Le valutiamo se dati peggiorano"

©Ansa

"Non siamo l'Austria, ma se la situazione si aggrava considereremo le istanze delle Regioni. L'85% della popolazione ha scelto in maniera responsabile il vaccino, ciò non può non incidere sulle nostre decisioni", spiega il ministro per gli Affari regionali. Superati i 10mila casi in 24 ore, non accadeva da maggio. I morti sono 72, il tasso sale all'1,9%. Aumentano i ricoveri (+90) e le intensive (+5). Merkel definisce "drammatica" la situazione in Germania. Gli anestesisti tedeschi: "Andiamo verso la catastrofe"

1 nuovo post
In Italia tornano sopra quota 10mila i casi giornalieri di coronavirus: non succedeva dallo scorso 8 maggio. Nel bollettino del 17 novembre si registrano infatti 10.172 contagi in 24 ore, con 72 decessi e un tasso che sale all'1,9% (BOLLETTINO - MAPPE - GRAFICHE). In aumento le terapie intensive (+5, 486) e i ricoveri ordinari (+90, 4.060). Sull'ipotesi di misure più stringenti per i no-vax, il ministro Gelmini è chiaro: "Le valuteremo dovesse aggravarsi la situazione". Sale l'allerta in Europa: Merkel definisce "drammatica" la situazione in Germania. Gli anestesisti tedeschi: "Si va verso la catastrofe". In Repubblica Ceca, da lunedì fuori i no-vax da locali ed eventi pubblici. In Belgio, obbligo di telelavoro per 4 giorni su 7, in Irlanda torna il coprifuoco.

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Gli approfondimenti di giornata:

- di Redazione Sky TG24

Regioni: non penalizzare no-vax, ma premiare vaccinati

Non tanto penalizzare i no vax, quanto premiare chi si è vaccinato. E' questo il principio, secondo quanto si è appreso, intorno al quale i governatori stanno ragionando e che verrà discusso alla Conferenza delle Regioni nelle prossime ore. Le misure da mettere in campo sono sempre conseguenti alla suddivisione in colori, e in questo senso, viene sottolineato, non è calzante il paragone con l'Austria, dove queste fasce non esistono. Sul punto ci sarebbe una forte condivisione tra i presidenti delle Regioni e si ritiene che la Conferenza possa esprimere una posizione unanime, da mettere nero su bianco e trasmettere al governo.
- di Redazione Sky TG24

Green Pass, ok definitivo al decreto legge alla Camera


Via libera definitivo dell'Aula della Camera al decreto legge green pass. Il testo è stato approvato a Montecitorio con 300 voti a favore e 33 contrari.

- di Redazione Sky TG24

Bonus casa, il decreto contro le frodi ha effetto retroattivo: ecco cosa si rischia

L'obbligo dei nuovi adempimenti (rilascio del visto di conformità e asseverazione tecnica) riguarda anche i lavori già avviati e in corso di esecuzione e ultimazione. I conseguenti costi, che non rientrano tra le spese agevolabili, dovranno essere oggetto di revisione

- di Redazione Sky TG24

Oggi a Napoli somministrate 1.988 terze dosi vaccino

Sono poco meno di 2mila le terze dosi somministrate nella giornata di oggi a Napoli. Il dato complessivo delle vaccinazioni anti Covid-19 effettuate oggi negli hub vaccinali e nei distretti sanitari della Asl Napoli 1 Centro, nelle farmacie e negli studi dei medici di medicina generale è di 3.043 somministrazioni. Di queste, 492 sono prime dosi, 563 sono seconde dosi e 1.988 sono terze dosi.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus in Italia: dati, infografiche e mappe

La diffusione di Covid-19 nel nostro Paese sulla base dei dati del ministero della Salute e della Protezione civile. A partire dal 15 gennaio, insieme ai tamponi molecolari, vengono conteggiati anche i test rapidi antigenici. GUARDA

- di Redazione Sky TG24

Coronavirus in Italia, il bollettino del 17 novembre: 10.172 nuovi casi, i morti sono 72

I tamponi giornalieri effettuati sono 537.765, compresi i test rapidi. La percentuale dei positivi è all’1,9%. Le vittime sono 132.965 in totale, mentre le terapie intensive sono 486 (+5), con 39 ingressi nelle ultime 24 ore. I casi totali, compresi morti e guariti, raggiungono quota 4.883.242. IL BOLLETTINO 

- di Redazione Sky TG24

In Irlanda torna il coprifuoco: locali chiusi alle 23.30

L’annuncio è arrivato da Micheál Martin, il capo del governo irlandese, a margine di una riunione ad hoc del gabinetto

- di Redazione Sky TG24

L'immunologa Viola: “Servono maggiori restrizioni per i no vax”

L’esperta esclude un lockdown in stile Austria, ma propone una soluzione più vicina a quella adottata in Austria, con un Green Pass più limitante per chi non è vaccinato. LEGGI

- di Redazione Sky TG24

Magrini a Sky TG24: "Pillola anti-Covid dopo Natale. Vaccino bimbi? Forse ok Ema il 29/11"

Il direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), ospite a “e-VENTI”, ha annunciato l'arrivo in Italia dei due farmaci per curare il coronavirus messi a punto dall'azienda farmaceutica Merck e da Pfizer. A fine mese dovrebbe anche arrivare il parere dell'Agenzia europea del farmaco sui vaccini per la fascia 5-11 anni e potrebbe essere positivo: "Vantaggi per loro e per tutta la popolazione"

- di Redazione Sky TG24

Crisanti: "Italia arriverà a 20mila contagi al giorno"

"L'Italia arriverà a 20mila contagi al giorno". Lo afferma il professor Andrea Crisanti a 'Otto e mezzo' su La7. "L'Inghilterra ha una situazione molto semplice: vaccinato il 75% della popolazione e non ha nessuna restrizione di alcun tipo. C'è un equilibrio tra la capacità del virus di trasmettersi e quella del vaccino di bloccarlo, l'equilibrio è fissato a circa 40mila casi e 160 decessi al giorno", dice Crisanti.
- di Redazione Sky TG24

Gelmini: se la situazione peggiora consideriamo istanze Regioni

"La situazione in Italia, grazie all'andamento della campagna vaccinale, non è neanche lontanamente paragonabile a quella di altri Paesi europei - come l'Austria - che hanno introdotto misure rigide per i non vaccinati. Il governo sta monitorando in modo rigoroso i numeri e al momento non ci sono nuove restrizioni in vista. Se la situazione dovesse peggiorare nelle prossime settimane o nei prossimi mesi, credo che dovremmo tenere in seria considerazione - come abbiamo sempre fatto - le istanze delle Regioni". Così il ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini.
- di Daniele Troilo

Magrini (Aifa) a Sky TG24: il 29 probabile sì di Ema al vaccino per i bimbi

"Riteniamo che a fine mese forse il 29 l'Ema deciderà sul vaccino alla fascia d'età 5-11 anni e il responso verosimilmente sarà positivo. Conseguiranno politiche vaccinali successive". Lo ha detto a Sky TG24 Nicola Magrini, direttore generale dell'Aifa che ha aggiunto.  "La campagna informativa andrà fatta con garbo e gradualità e sarà necessaria per fare capire l'utilità di questa vaccinazione anche con il coinvolgimento di pediatri e medici di famiglia. Occorre ingenerare in tutti fiducia, da costruire gradualmente", ha aggiunto.
- di Daniele Troilo

Vaccino: Magrini, 29 novembre probabile ok Ema per i bambini

"Riteniamo che il 29 novembre Ema darà il responso sui vaccini ai bambini dai 5 agli 11 anni, e probabilmente darà l'autorizzazione". Lo ha detto il direttore generale dell'Aifa, Nicola Magrini, a Sky Tg24. "Poi valuteremo in che modo l'Italia applicherà poi questo utilizzo - ha aggiunto - Andrà fatta una campagna informativa, con tutto il garbo e la gradualità necessarie per far capire a tutti i benefici dei vaccini su questa popolazione. Il coinvolgimento di pediatri e medici di famiglia sarà molto importante". 
- di Redazione Sky TG24

Covid, fonti governo: domani non previste nuove misure in Cdm 

Non è previsto domani in Consiglio dei ministri l'esame di alcuna nuova misura restrittiva sul Covid. E' quanto sottolineano fonti di governo: fa fede, affermano, l'ordine del giorno della riunione, che prevede l'esame dell'assegno unico e di leggi regionali. Ad ora non sarebbe dunque previsto l'esame della norma per estendere l'obbligo di vaccino per i sanitari alla terza dose. Dall'esecutivo ricordano che ogni valutazione è legata ai dati del contagio e al monitoraggio costante della curva che ad oggi si conferma sotto controllo. 
- di Redazione Sky TG24

Francia, contagi oltre quota 20.000 in 24 ore


I contagi nelle ultime 24 ore in Francia hanno superato quota
20.000 attestandosi a 20.294 casi, una cifra mai raggiunta dallo scorso 18 agosto. Lo ha reso noto Santé Publique France. Relativamente rassicuranti, per il momento, le cifre dei ricoveri: 7.663 sono i malati in ospedale con diagnosi di Covid-19, contro i 7.535 di ieri e i 6.906 di una settimana fa. Da ieri sono stati ricoverate 525 persone, contro i 647 delle 24 ore precedenti. Il tasso d'incidenza è ormai superiore a 100 casi su 100.000 abitanti su tutto il territorio e si è attestato oggi a quota 106. Nei reparti di terapia intensiva ci sono stasera 1.300 pazienti, contro i 1.277 di ieri e i 1.154 di 7 giorni fa. I decessi da ieri sono stati 50, contro i 47 di ieri. Il totale dei morti dall'inizio della pandemia è di 118.321.
- di Redazione Sky TG24

Usa, sale allarme aumento casi, +14% in due settimane

Cresce la preoccupazione per il Covid negli Usa: nell'ultima settimana i nuovi contagi sono saliti del 14% . In termini assoluti i nuovi casi giornalieri ,che si aggiravano gia' sui 70-75.000, hanno ora toccato quota  83.500. Ed il trend è in continua salita' soprattutto negli Stati nel Nord-Est e del Mid-West. Ecco allora che l'immunologo Anthony Fauci ha affermato oggi senza mezzi termini che gli Stati Uniti "rischiano di ricevere un colpo doppio" dal Covid questo inverno. Da un lato c'è infatti - a suo avviso - l'indebolimento della protezione per gli stessi americani vaccinati, causata dall'abbassarsi dell'immunità nel tempo, dall'altro la sempre piu' intensa presenza della variante Delta altamente trasmissibile. Tutto ciò a fronte del fatto che le autorità statunitensi non hanno ancora autorizzato ufficialmente le terze dosi dei vaccini per tutti. L'ok dovrebbe però arrivare a breve almeno per la Pfizer.
 
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24