Covid, le news: terza dose per over 80, ospiti Rsa e operatori sanitari over 60

Il via libera del ministero della Salute. Bollettino: 1.772 contagi e 45 decessi. Tasso di positività all'1,4%.  Aumentano ricoveri ordinari (+52) e terapie intensive (+5). Via libera dal Cts a una capienza del 75% per gli impianti sportivi all'aperto e del 50% al chiuso in zona bianca. Figliuolo: "In Italia superati 42 milioni di vaccinazioni"

1 nuovo post
Oggi in Italia registrati 1.772 nuovi contagi e 45 decessi. Sono 124.077 i tamponi processati in un giorno. Aumentano le terapie intensive (+5, ora in totale 488) e i ricoveri ordinari (+52, ora 3.487). Il tasso di positività si attesta all'1,4% (MAPPE - BOLLETTINO - GRAFICHE). Figliuolo: "In Italia superate 42 milioni di vaccinazioni". Il ministero della Sanità ha dato il via alla terza dose per over 80, residenti Rsa e sanitari over 60.  Via libera dal Cts a una capienza del 75% per gli impianti sportivi all'aperto e del 50% al chiuso, solo in zona bianca.
Negli Usa l'Fda ha preso in esame la domanda sul richiamo del vaccino Moderna per over gli 12 mentre Pfizer ha iniziato nuova sperimentazione su pillola che aiuta a prevenire il Covid. La Casa Bianca ha fatto sapere che il presidente degli Usa Biden riceverà la terza dose.
Guarda la puntata del 27 settembre de "I numeri della pandemia"
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky Tg24

Covid, il parere del Cts: ok capienza del 75% per stadi, 80% per cinema e teatri

Dal Comitato tecnico-scientifico via libera, in zona bianca, a una capienza del 75% all’aperto e del 50% al chiuso per gli impianti sportivi e del 100% all’aperto e all’80% al chiuso per gli eventi culturali. Nessuna limitazione per gli accessi nei musei. Si può “procedere con graduali riaperture degli accessi di persone munite di green pass”. L'approfondimento
- di Redazione Sky Tg24

Cts: 100% capienza cinema-teatri all'aperto

Capienza massima, al 100%, per cinema e teatri all'aperto, e all'80% al chiuso, solo in zona bianca. E' quanto ha deciso il Comitato tecnico-scientifico, come riferisce una nota del portavoce Silvio Brusaferro. "Il CTS - si legge nella nota - ritiene si possa procedere con graduali riaperture degli accessi di persone munite di green pass per cinema, teatri, sale da concerto. In particolare il CTS ritiene possibile prevedere un aumento della capienza massima delle strutture al 100% all'aperto e all'80% al chiuso in zona bianca. Tale indicazione potrà essere rivista nell'arco del prossimo mese". Il Cts inoltre raccomanda che "siano rispettate le indicazioni all'uso delle mascherine chirurgiche durante tutte
le fasi degli eventi, sia posta massima attenzione alla qualità degli impianti di aereazione" e "ci sia la vigilanza sul rispetto delle indicazioni". Quanto agli accessi ai musei, il Cts "non pone limitazioni ma raccomanda di garantire l'organizzazione dei flussi per favorire il distanziamento
interpersonale in ogni fase con l'eccezione dei nuclei conviventi". 
- di Redazione Sky Tg24

Cts: ok capienza 75% impianti sportivi all'aperto

Via libera a una capienza del 75% per gli impianti sportivi all'aperto e del 50% al chiuso, solo in zona bianca. E' quanto ha deciso il Comitato tecnico-scientifico, come riferisce una nota del portavoce Silvio Brusaferro. "Il CTS - si legge - ritiene si possa procedere con graduali riaperture degli accessi di persone munite di green pass agli eventi sportivi. In particolare ritiene possibile prevedere un aumento della capienza massima delle strutture all'aperto al 75% e per quelle al chiuso al 50% in zona bianca". Il Cts inoltre raccomanda che "la capienza negli impianti debba essere rispettata utilizzando tutti i settori e non solo una parte al fine di evitare il verificarsi di assembramenti in alcune zone", "siano rispettate le indicazioni all'uso delle mascherine chirurgiche durante tutte le fasi degli eventi" e "ci sia la vigilanza sul rispetto delle indicazioni".
- di Redazione Sky Tg24

Green Pass, poche presenze allo sciopero dei camionisti contro il certificato verde

L'appello degli organizzatori non ha sortito gli effetti sperati e le principali arterie che collegano il Paese non hanno risentito più di tanto della protesta. QUI LA NOTIZIA

- di Daniele Troilo

Covid Calabria, a Catanzaro fine doppi turni per ingresso a scuola 

Fine dell'ingresso a doppio turno per gli studenti di Catanzaro. Il provvedimento, disposto nell'ambito delle iniziative contro il Covid per evitare assembramenti agli ingressi delle scuole e sui pullman per gli studenti pendolari - con una capienza consentita dell'80% del massimo -, è stato revocato al termine di una riunione del Tavolo di coordinamento operativo in Prefettura. La riunione, presieduta dal Prefetto di Catanzaro Maria Teresa Cucinotta, è servita a fare un primo step di verifica del documento varato il 15 settembre scorso.
- di Redazione Sky TG24

Covid Spagna, oggi terza dose per la prima vaccinata del Paese

Oggi è stata somministrata la terza dose del vaccino anti-Covid alla prima vaccinata in Spagna: si tratta di Araceli Hidalgo, una donna ultranovantenne ospite di una casa di riposo di Guadalajara (città del centro del Paese). Lo ha reso noto il Ministero della Sanità. In Spagna, la terza dose è stata autorizzata per persone fragili come quelle soggette a trapianti, i malati di tumore o gli anziani ospiti delle rsa. Intanto, la campagna vaccinale ha raggiunto l'immunizzazione completa per il 76,8% della popolazione totale. Sul fronte dei contagi, gli indicatori rimangono in calo. L'incidenza su 14 giorni è ora di 65 nuovi casi ogni 100mila abitanti (venerdì era di 69), mentre gli ospedali si sono progressivamente svuotati: l'occupazione da parte di pazienti Covid è al momento del 2,4% per i reparti ordinari e dell'8,9% nelle terapie intensive. Da inizio pandemia, le vittime totali registrate in Spagna sono 86.298.

- di Redazione Sky TG24

Covid, Cile non rinnova stato emergenza attivo da marzo 2020 

Il governo del Cile ha annunciato che non estenderà lo stato di emergenza per la pandemia di coronavirus in vigore nel Paese da marzo 2020, che quindi si esaurirà il prossimo 30 settembre. Con questa decisione, dal 1 ottobre il governo non potrà stabilire restrizioni al movimento come i lockdown territoriali e il coprifuoco nazionale notturno attualmente in vigore da mezzanotte alle 5 del mattino, che terminerà alla fine del mese.
- di Redazione Sky TG24

Green pass, Mise chiede a Cts parere su apertura discoteche

Un parere sulla riapertura delle discoteche. Questo il quesito rivolto, a quanto apprende l'ANSA, dal ministero dello Sviluppo economico, su indicazione del ministro Giancarlo Giorgetti, al Comitato tecnico scientifico. L'auspicio è che il Cts "si esprima" sulla "possibilità di superare l'attuale regime di assoluta sospensione delle attività di sale da ballo, discoteche e locali assimilati, prevendendone l'apertura" subordinata "al rispetto di misure di prevenzione, fra cui l'accesso esclusivamente" con Green pass, "l'individuazione di limiti di capienza massimi" come quelli per gli altri spettacoli dal vivo e il rispetto di protocolli.
- di Redazione Sky TG24

Covid, circolare ministero Salute: terza dose a popolazione su base dati e andamento epidemia

La strategia di offerta vaccinale a favore di ulteriori gruppi target o della popolazione generale "verrà invece decisa sulla base dell'acquisizione di nuove evidenze scientifiche e dell'andamento epidemiologico". Questo quanto si legge nella circolare del ministero della Salute sulla terza dose di richiamo della vaccinazione anti-Covid 'Avvio della somministrazione di dosi "booster" nell'ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19'.
- di Redazione Sky TG24

Covid, circolare ministero Salute: terza dose a popolazione su base dati e andamento epidemia

La strategia di offerta vaccinale a favore di ulteriori gruppi target o della popolazione generale "verrà invece decisa sulla base dell'acquisizione di nuove evidenze scientifiche e dell'andamento epidemiologico". E' quanto si legge nella circolare del ministero della Salute sulla terza dose di richiamo della vaccinazione anti-Covid 'Avvio della somministrazione di dosi "booster" nell'ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19'.
- di Redazione Sky TG24

Circolare ministero Salute: Terza dose anche ai molto fragili con patologie pregresse

In linea con quanto evidenziato dal CTS, la strategia di somministrazione di una dose "booster" "potrà includere anche i soggetti con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/pre-esistenti, previo parere delle agenzie regolatorie". Lo precisa la nuova circolare del ministero della Salute. Indipendentemente dal vaccino utilizzato per il ciclo primario, "sarà per ora possibile utilizzare come dose booster - si sottolinea - uno qualsiasi dei due vaccini a m-RNA autorizzati in Italia (Pfizer e Moderna). La dose "booster" va somministrata dopo almeno 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario.
- di Redazione Sky TG24

Covid, circolare ministero Salute: terza dose a popolazione su base dati e andamento epidemia

La strategia di offerta vaccinale a favore di ulteriori gruppi target o della popolazione generale "verrà invece decisa sulla base dell'acquisizione di nuove evidenze scientifiche e dell'andamento epidemiologico". Questo quanto si legge nella circolare del ministero della Salute sulla terza dose di richiamo della vaccinazione anti-Covid 'Avvio della somministrazione di dosi "booster" nell'ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19'.
- di Redazione Sky TG24

Covid Usa, Biden: terza dose di vaccino Pfizer sicura e efficace 

La terza dose del vaccino Pfizer è "sicura ed efficace" ed è stata approvata dalle autorità sanitarie per i fragili, gli over 65 e i lavoratori delle categorie più esposte al Covid. Lo afferma Joe Biden, parlando agli americani prima di ricevere il booster.
- di Redazione Sky TG24

Pnrr, Speranza: 4 mld su assistenza domiciliare

"Con il Pnrr metteremo 4 miliardi di euro sull'assistenza domiciliare. Grazie ai soldi che metteremo in campo, diventeremo il primo Paese in Europa per assistenza domiciliare". Così il ministro della salute Roberto Speranza a Siena per un'iniziativa sulle scienze della vita con Enrico Letta.
- di Redazione Sky TG24

Vaccino Covid, al via la terza dose a over80, Rsa e sanitari over60 o più a rischio

Soggetti dagli 80 anni di età, personale e ospiti dei presidi residenziali per anziani e, in un momento successivo, gli esercenti le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario che svolgono le loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi, a partire dai 60 anni o con patologia concomitante tale da renderli vulnerabili a forme di COVID-19 grave o con elevato livello di esposizione a infezione. Sono le categorie cui verrà somministrata la terza dose di vaccino anti-Covid. Lo indica la nuova circolare del ministero.
- di Redazione Sky TG24

Covid, in Piemonte quasi 18 mila vaccini: da inizio campagna 88% dosi disponibili

Sono 17.976 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte. A 9.688 è stata somministrata la seconda dose, 1.684 hanno ricevuto la terza dose. Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 2.014 i 12-15enni, 4.431 i 16-29enni, 2.810 i trentenni, 2.722 i quarantenni, 2.096 i cinquantenni, 834i sessantenni, 330 i settantenni, 1.789 gli estremamente vulnerabili e 168 gli over80.Dall’inizio  della campagna si è proceduto all’inoculazione di 5.945.791 dosi , di cui 2.740.516 come seconde e 12.714come terze, corrispondenti all’88% di 6.759.180 finora disponibili in Piemonte.
- di Redazione Sky TG24

Covid, in Piemonte le Asl convocano over60 non ancora vaccinati

I 158 mila over60 del Piemonte che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale saranno convocati dalle Asl con una prenotazione corredata di data, ora e luogo per ricevere la dose. E' l'indicazione data dalla Regione, nella consueta riunione del lunedì dell'Unità di crisi. Si tratta - si spiega - di "un ulteriore tentativo di convincere gli indecisi". "Pur non esistendo un obbligo. la vaccinazione rappresenta un elemento di prevenzione fondamentale". In Piemonte gli over60 sono 1,4 milioni, il 90% ha aderito alla vaccinazione e di questi il 95% ha concluso il ciclo. Il 74% dei ricoverati in terapia intensiva non è vaccinato.
- di Redazione Sky TG24

Vaccini, Figliuolo: su sanitari pronti, priorità a chi più rischio 

"So che ci sono state varie interpretazioni sulla problematica dei sanitari anche articoli fatti del presidente dell'ordine dei medici, ho sentito il coordinatore del Cts il professor Locatelli e sostanzialmente siamo d'accordo su questo: la macchina organizzativa è pronta, le dosi ci sono. La classificazione dei sanitari più a rischio è una classificazione meramente accademica". Lo ha detto il commissario Francesco Figliuolo. L'importante, ha aggiunto, "è l'aver terminato da almeno sei mesi il ciclo vaccinale. Siccome le dosi ci sono, si può procedere in parallelo. Diciamo, va bene le classificazioni, laddove si dovessero presentare in cinque, chi passa per primo? Chi è più a rischio", "più anziano".
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24