Covid, news. Il bollettino del 5 febbraio: 14.218 casi, 270.507 tamponi e 377 morti

©LaPresse

Tasso di positività al 5,2%. Calano di 168 unità i ricoveri ordinari, di 9 quelli in terapia intensiva. Per Arcuri "siamo il primo Paese europeo per persone vaccinate, con prima e seconda dose" e entro marzo "potremmo avvicinarci alla vaccinazione di 7 milioni di italiani". È previsto per il prossimo martedì l'inizio della campagna di vaccinazione degli under 55 con le dosi di AstraZeneca in arrivo domani

1 nuovo post

Sicilia, Razza impugna sentenza Tar tamponi: "Prezzo resta 15 euro"

La Regione Siciliana impugnerà la sentenza con cui il Tar ha bocciato la tariffa fissa a 15 euro per i tamponi rapidi, e ne annuncia un'altra della stessa misura. "La decisione del TAR Palermo sul prezzo dei tamponi sarà impugnata al CGA e, nel frattempo, verrà emanato un nuovo decreto che comunque ripeterà la stessa tariffa", ha affermato l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza. "Oggi - ha proseguito - un tampone rapido costa meno di 4 euro e la tariffa fissata è forse persino troppo alta. Il Dipartimento per le attività sanitarie e osservatorio epidemiologico spiegherà bene il percorso della determinazione della tariffa, ma non mi pare che si possa anche solo ipotizzare di utilizzare l'emergenza per fare utili oltre il doveroso. È semplicemente immorale".
- di Daniele Troilo

Umbria, 18 casi di variante inglese e 12 di brasiliana

In Umbria sono stati individuati "18 casi di variante inglese, 12 di variante brasiliana e 3 mutazioni". Questi i risultati del sequenziamento sui 42 campioni, da tamponi sospetti, inviati nei giorni scorsi dalla Regione all'Istituto superiore di Sanità. Lo ha comunicato il direttore regionale alla Sanità, Claudio Dario, nel corso di una conferenza stampa per fare il punto sulla diffusione del Covid in Umbria. "Sugli altri campioni ci sono state alcune difficoltà nella lettura, che sarà ripetuta", ha aggiunto. La sanità umbra, intanto, è in contatto con quella toscana per prevenire la diffusione nei comuni vicini a quelli colpiti. "Siamo in contatto con la Regione Toscana proprio perché nel territorio limitrofo all'area del Trasimeno sono stati segnalati, a fronte della mia sollecitazione, alcuni cluster". I casi di variante brasiliana sono stati riscontrati prevalentemente in ambito ospedaliero e sono riconducibili a "una persona che assisteva un congiunto, un paziente e un operatore sanitario". Quelli di variante inglese, invece, sono sul territorio, in particolare a "Perugia, Trasimeno e Bastia Umbra". Altra osservazione del direttore regionale è l'incidenza del virus nei bambini: "Vediamo un aumento nelle fasce scolastiche, soprattutto 6-11 e 11-13. Anche la Regione Campania ha riscontrato lo stesso fenomeno". 
- di Daniele Troilo

Rezza: "Situazione non è confortante, troppi morti"

"La situazione sembra stabile in questo momento, con 14mila nuovi positivi oggi e con un numero di decessi che resta elevato e questo rappresenta un vero problema. Quindi la situazione non è particolarmente confortante anche se le misure prese fanno sì che quanto meno teniamo stabile il numero delle nuove infezioni". Lo ha detto l'epidemiologo Gianni Rezza alla conferenza stampa al  ministero della Salute. 
- di Daniele Troilo

Folla giovani, chiusa piazza movida a Roma

Folla nel pomeriggio a San Lorenzo, una delle zone di movida della Capitale. La polizia locale ha chiuso temporaneamente piazza dell'Immacolata a causa degli assembramenti per consentire il deflusso delle persone. Controlli anche in centro e nelle altre zone di ritrovo dei ragazzi. Registrato, secondo quanto si apprende, un maggior afflusso di persone anche in centro. 
- di Maurizio Odor

Madrid, vaccino AstraZeneca solo sotto i 55 anni

Anche la Spagna, come altri Stati, ha deciso di limitare l'uso del vaccino AstraZeneca alle persone con meno di 55 anni. Lo ha reso noto il ministero della salute di Madrid. 
- di Maurizio Odor

Coronavirus in Italia: dati, infografiche e mappe

La diffusione di Covid-19 nel nostro Paese sulla base dei dati del ministero della Salute e della Protezione civile. Ultimo aggiornamento
- di Maurizio Odor

Covid, la media dei decessi è in calo da tre settimane

Il bollettino del ministero della Salute del 5 febbraio ha registrato 14.218 nuovi casi. I tamponi giornalieri effettuati sono 270.507, compresi i test rapidi. La percentuale dei positivi è al 5,2%, conteggiando i tamponi antigienici sommati a quelli molecolari. I morti in 24 ore sono 377. Le terapie intensive sono 2.142 (-9), con 132 ingressi nelle ultime 24 ore. LE GRAFICHE
- di Maurizio Odor

Covid: domani a Pratica di Mare 249.600 dosi AstraZeneca

"Domani arriveranno in Italia 249.600 dosi di vaccino prodotte da AstraZeneca, che verranno stoccate nell'aeroporto dell'Aeronautica Militare di Pratica di Mare, l'hub nazionale della Difesa, e distribuite nei prossimi giorni su tutto il territorio nazionale". Lo scrive il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo. "I 66 mila vaccini di Moderna, arrivati a Roma nei giorni passati, sono stati già regolarmente trasportati e consegnati ai 70 siti italiani, grazie anche al lavoro di tutto il personale militare interforze e all'uso dei mezzi messi a disposizione dalla Difesa nell'ambito dell'operazione Eos - evidenzia Tofalo -. In questo difficile momento, le Forze armate continuano ad essere in prima linea con 152 Drive-Through-Difesa e 393 sanitari tra medici e infermieri che hanno eseguito oltre 1 milione e 359 mila tamponi. 
- di Maurizio Odor

Covid: in Campania 1.665 casi su 16.915 tamponi, 23 decessi

Sono 1.665 (105 identificati da test antigenici rapidi) i casi di Covid 19 in Campania nelle ultime 24 ore, di cui 1.457 asintomatici e 103 sintomatici, su 16.915 tamponi (2.266 antigenici). Il dato è dell'Unità di crisi della Regione, e porta il totale positivi a 228.846 (1.833 antigenici) a fronte di un totale tamponi pari a 2.506.569 (36.777 antigenici). I decessi sono 23, 11 nelle ultime 48 ore e 12 in precedenza ma registrati ieri, e il totale dall'inizio della pandemia passa a 3.879. I guariti sono 672, e portano il totale a 161.648.
- di Maurizio Odor

Eurostat, 400 mila morti in più nell'Ue nel 2020

Sono stati oltre 400mila i decessi in più registrati nell'Ue tra gennaio e novembre 2020, rispetto allo stesso periodo nel 2016-2019, ovvero il 10% in piu'. Lo rende noto Eurostat. La mortalità in eccesso è stata elevata durante tutto il 2020, raggiungendo il suo apice a novembre.
- di Maurizio Odor

Covid: Giani, nel Senese Chiusi diventa zona rossa

Zona rossa a Chiusi (Siena) dal 7 al 14 febbraio: lo ha reso noto Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, sulla sua pagina Facebook. "Varianti al virus più aggressive e di rapida trasmissione - ha scritto - sono state registrate al confine con la regione Umbria, nel comune di Chiusi. Con il sindaco Juri Bettollini abbiamo concordato, in modo preventivo e precauzionale, le misure della zona rossa per una settimana all'interno del territorio municipale da domenica 7 al 14 febbraio".
 
- di Maurizio Odor

Ristoranti aperti la sera in zona gialla, è scontro tra Cts e mondo politico

Il ministero dello Sviluppo economico aveva proposto l'adozione di misure finalizzate "a favorire la ripresa delle attività nel settore dei pubblici esercizi" nelle regioni con restrizioni minori. Ma gli scienziati del comitato tecnico scientifico frenano: “Potrebbe modificare l'efficacia nella mitigazione del rischio”. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Regno Unito, moltissimi bimbi ricoverati in ospedale con una rara malattia post-Covid

Si chiama “Paediatric Inflammatory Multi-System Syndrome” (PIMS) ed è una nuova malattia che sta colpendo, nel Regno Unito, soprattutto i bambini. Sindrome post-virale che un bambino su 5.000 può contrarre circa un mese dopo aver avuto il Covid-19, comporta eruzioni cutanee, una temperatura corporea fino a 40 °C, pressione sanguigna molto bassa, problemi addominali. Due bambini sembrano essere morti a causa di questo nuovo morbo. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Coronavirus in Italia, il bollettino del 5 febbraio: 14.218 nuovi casi, i morti sono 377

I tamponi giornalieri effettuati sono 270.507, compresi i test rapidi. La percentuale dei positivi è al 5,2%, ma il dato è influenzato dal conteggio dei tamponi antigienici che si sommano a quelli molecolari. Le vittime sono in totale 90.618, mentre le terapie intensive sono 2.142 (-9), con 132 ingressi nelle ultime 24 ore. I casi totali, compresi morti e guariti, raggiungono quota 2.611.659. I DATI REGIONE PER REGIONE
- di Maurizio Odor

Covid: in Lombardia aumentano positivi, 46 decessi

Con 39.003 tamponi effettuati: 39.003 (di cui 29.462 molecolari e 9.541 antigenici) sono 2.504 i nuovi casi in Lombardia con il tasso di positività in crescita al 6.4% (ieri 5.2%). Sono in calo i ricoverati in terapia intensiva (-3, 359 in totale), mentre aumentano negli altri reparti (+10, 3.549). I decessi sono 46 per un totale complessivo di 27.345 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 600 i casi nella città metropolitana di Milano, di cui 243 a Milano citta', 488 a Brescia, 311 a Como, 301 a Varese, 140 a Monza e Brianza, 124 a Bergamo, 110 a Pavia, 111 a Mantova, 106 a Lecco, 77 a Sondrio, 44 a Cremona, 31 a Lodi.
- di Maurizio Odor

Covid: Rezza, zone rosse in provincia di Chieti per variante Gb

"In Abruzzo, in provincia di Chieti, è stata riscontrata la circolazione della variante Voc, meglio nota come variante inglese, caratterizzata da maggiore trasmissibilità'". Lo ha detto Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute. "L'efficacia del vaccino non viene inficiata dalle mutazioni di questa variante - ha aggiunto Rezza - ma è chiaro che bisogna intervenire tempestivamente perché sembra possa infettare di più, rispetto ai ceppi normalmente circolanti, la popolazione pediatrica". "Attualmente in provincia di Chieti vengono condotti screening con tamponi ripetuti sulla popolazione dei comuni interessati - ha proseguito - è chiaro che essendo vicino anche alla provincia di Pescara la sorveglianza va rafforzata e quello che si sta facendo in queste ore è l'implementazione di zone rosse nei comuni colpiti".
- di Maurizio Odor

Covid: nel Lazio 1.141 casi in 24 ore, Roma ne registra 500

 "Oggi su oltre 11 mila tamponi nel Lazio (-1.440 rispetto a ieri) e oltre 18 mila antigenici, per un totale di quasi 30 mila test, si registrano 1.141 casi positivi (-33), 36 decessi (-6) e +2.310 guariti". Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. "Diminuiscono i casi, i decessi, ricoveri e le terapie intensive - aggiunge -. Il rapporto tra positivi e tamponi e' al 9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 3%. I casi a Roma città sono a quota 500". 
 
- di Maurizio Odor

Rezza, con AstraZeneca priorità personale docente-forze armate

Con il vaccino AstraZeneca si darà la priorità a personale docente, forze armate e altre categorie particolarmente esposte per il loro lavoro. Lo ha precisato l'epidemiologo Gianni Rezza alla conferenza stampa al ministero della salute. 
- di Maurizio Odor

Rezza,zone rosse dentro regioni se identificate varianti

Le regioni possono all'interno del territorio regionale stabilire delle zone rosse laddove sia verificata la presenza di varianti. Lo ha detto l'epidemiologo Gianni Rezza alla conferenza stampa al ministero della Salute, "raccomandandolo caldamente". 
- di Maurizio Odor

Covid, bozza monitoraggio Iss: "L'Rt nazionale resta allo 0,84". A rischio alto 3 regioni

Si osserva un lieve generale peggioramento dell'epidemia con un aumento nel numero di regioni classificate a rischio alto e con la riduzione delle regioni a rischio basso in questa settimana (7 contro 10). Per quanto riguarda le eventuali modifiche ai colori, la Sardegna potrebbe passare dall'arancione al giallo, mentre dovrebbero rimanere arancioni Puglia, Sicilia e provincia di Bolzano. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor