Coronavirus, le notizie. Bollettino: 2.844 nuovi casi. Mattarella: "Preoccupa aumento"

I nuovi dati del ministero della Salute segnano un lieve aumento dei nuovi casi a fronte di una diminuzione dei test effettuati, che restano i 118mila. I decessi registrati sono 27. Le terapie intesive aumentano di tre unità. Mattarella: "Preoccupato per l'aumento dei contagi". Indice Rt sopra l'uno, aumentano i focolai. Campagna per la diffusione dell'app Immuni. Vaccino contro l'influenza, il Tar annulla l'ordinanza della Regione per gli over 65

1 nuovo post
I nuovi casi sono oggi 2.844, mai così tanti dalla fine del lockdown (ieri erano 2.499), a fronte di un leggero calo dei tamponi, 118.932 oggi, circa 1.400 meno. Il totale dei casi sale così a 322.751. In aumento anche i decessi, 27 oggi contro i 23 di ieri, per un totale di 35.968. I guariti sono 1.247 (ieri 1.126). IL BOLLETTINO DEL 3 OTTOBRE

Le notizie:

Per ricevere le notizie di Sky Tg24:

- di Redazione Sky TG24

Lega A: "Juve-Napoli confermata domani alle 20.45"

"La Lega Serie A conferma che la gara Juventus-Napoli, valida per la terza giornata di campionato, resta in programma per domani alle 20.45". Con una nota all'ANSA la Lega chiude una giornata convulsa e contrassegnata da colpi di scena in seguito ai casi di positività al coronavirus registrati nella squadra partenopea e alla presa di posizione della Asl di Napoli, ribadendo che per quanto riguarda via Rosellini la partita si deve giocare. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Nuova vittima in Calabria, morto un 61enne

È deceduto in serata all'ospedale dell'Annunziata di Cosenza, dove era stato trasferito dopo che le sue condizioni di salute erano peggiorate nelle ultime ore, un uomo di Stefanaconi, di 61 anni, risultato positivo al Coronavirus. Il suo era stato uno dei primi casi di contagio registrati nel Comune del Vibonese e antecedenti alla nascita di quello che si sarebbe caratterizzato, in seguito, come un vero e proprio focolaio al punto da fare dichiarare il paese Zona Rossa. La conferma del decesso dell'uomo è arrivata dal Dipartimento di prevenzione dell'Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia. La persona deceduta è il padre del giovane che ha partecipato nei giorni scorsi ad un matrimonio a Soverato dopo essere arrivato in paese con la moglie dalla Liguria. Cordoglio ai famigliari dell'uomo è stato espresso dall'Amministrazione comunale di Stefanaconi. I morti in Calabria, dall'inizio della pandemia, salgono a 101.
- di Redazione Sky TG24

Mattarella, preoccupa aumento ritmo contagio

"Non posso tacere la preoccupazione per l'aumento del ritmo del contagio della pandemia e per vittime che giorno per giorno continuiamo a registrare". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in apertura del concerto al Quirinale in ricordo di Dante.
- di Redazione Sky TG24

Israele, manifestanti in piazza nonostante misure anticovid

Nonostante un rafforzamento delle misure legate al nuovo coronavirus, tra cui una limitazione alle proteste di piazza, un gruppo di manifestanti contrari al primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu si sono riuniti questa sera a Tel Aviv. La maggior parte dei manifestanti sembrava indossare maschere sanitarie, ma la polizia ha affermato in una dichiarazione che stavano violando le regole di distanziamento sociale e il limite al numero di manifestanti, ma non ha fornito cifre. Mercoledì il parlamento israeliano ha approvato una legge che limita i raduni durante il blocco decretato nel Paese a causa del nuovo coronavirus, che secondo i critici mira a mettere a tacere le proteste contro Benjamin Netanyahu. Da luglio, i manifestanti anti-Netanyahu si incontrano ogni settimana per criticare la sua gestione economica e sanitaria della pandemia, ma anche per denunciare la "corruzione" e chiedere "cambiamento".
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, in provincia Nuoro chiude un'altra scuola

In provincia di Nuoro chiude un altro istituto comprensivo a causa del coronavirus. Si tratta di Orotelli, dove il sindaco Nannino Marteddu ha deciso di sospendere sino al 7 ottobre le lezioni di materna, primaria e medie. La decisione scaturisce dopo che si sono verificati tra la popolazione altri casi di positivita' al Covid-19. Tanto che gia' da ieri il dirigente scolastico aveva deciso il blocco dell'attivita' didattica nella scuola secondaria di primo grado, sia del paese, sia di Ottana, comune confinante. In provincia di Nuoro negli ultimi giorni sono state sospese le attivita' didattiche anche nei comuni di Gavoi, Ollolai, Barisardo e Tertenia. A Orune, comune di 2300 abitanti con oltre 100 positivi al Covid, il sindaco Pietro Deiana oggi ha fatto slittare ancora una volta l'avvio dell'anno scolastico, partito in Sardegna dal 22 settembre. Stop alla didattica in presenza invece in una delle classi del liceo di Macomer. La motivazione nel fatto che uno degli alunni appartiene a un nucleo familiare con persone positive al Covid-19.
 
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, Tom Hanks, Antonio Banderas e Bocelli: i vip che sono stati contagiati

Da Antonio Banderas a Mel Gibson fino a Idris Elba, sono tante le celebrità internazionali che in questi mesi hanno dichiarato di essere positive. Ecco chi sono
- di Redazione Sky TG24

Vaccino contro l'influenza, i numeri su tempi e disponibilità

La somministrazione dovrebbe avvenire da ottobre fino a gennaio e sarà gratis per over 65, bambini dai 6 mesi ai 6 anni, soggetti a rischio per patologie, lavoratori a rischio, donne in gravidanza e post partum. Le farmacie hanno stimato un fabbisgno di 1,2-1,5 milioni di dosi ma le incognite sull'approvvigionamento da parte delle Regioni sono ancora tante. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, dal primo caso ai contagi: le tappe

Il virus compare a Wuhan a dicembre: l'11 gennaio è confermata la prima vittima nel Paese e il 13 il primo decesso fuori confine, in Thailandia. Poi si registrano casi in Usa ed Europa. Il 30 gennaio l'Oms dichiara l'emergenza globale e l'11 marzo la pandemia. LA CRONISTORIA
- di Redazione Sky TG24

Regno Unito, raddoppiano i contagi: sono 12.872 rispetto ai 6.968 di ieri

- di Maurizio Odor

Coronavirus Marche, obbligo mascherina, sanzione 400 euro

Ci sarà una sanzione amministrativa di 400 euro nelle Marche per chi non rispetterà l'obbligo di indossare la mascherina anche all'aperto, disposto dalla Regione, in caso di assembramento. Lo stabilisce l'ordinanza firmata dal presidente Francesco Acquaroli e pubblicata nel tardo pomeriggio. "E' fatto obbligo durante l'intera giornata, - recita il documento che fa riferimento implicito alla nozione di assembramento di cui ai provvedimenti nazionali, cioè presenza di due o più persone dove non è rispettata la distanza interpersonale di almeno un metro - sull'intero territorio regionale di usare protezioni individuali delle vie respiratorie (mascherine) anche all'aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, lungomari) in caso di formazione di assembramenti". 
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus Campania, a Napoli fila ambulanze a pronto soccorso Cotugno

Momenti di tensione davanti al pronto soccorso dell'Ospedale Cotugno di Napoli. Le ambulanze, con a bordo pazienti covid positivi, sono rimaste in fila per lungo tempo, a causa del numero di posti letto già occupati. La situazione, fanno sapere i vertici del centro di riferimento regionale per le malattie infettive, ora è tenuta sotto controllo. Sono stati, infatti, convertiti in posti letti destinati ad altri covid positivi ulteriori 8 posti di terapia intensiva. Anche su altri ospedali oggi si è registrata la pressione di arrivi di ambulanze presso i nosocomi.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, tutta la squadra del Napoli in isolamento

Tutta la squadra del Napoli, compresi i calciatori risultati negativi al test Covid, dovrà osservare un periodo di isolamento fiduciario di 14 giorni. E' quanto ha stabilito l'Asl di Napoli bloccando la partenza della comitiva diretta a Torino. E' quanto apprende l'ANSA da una fonte qualificata dell'Asl di Napoli. L'isolamento - spiega la fonte - non permette di andare a Torino né trasferimenti in bus.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus Campania, salgono contagi, caos ambulanze

Salgono i numeri dei contagi da Covid in Campania, e anche quelli dei ricoveri, tanto da generare tensioni e caos per l'arrivo di piu' ambulanze contemporaneamente in qualche ospedale di Napoli. Al Cotugno, nosocomio specializzato in malattie infettive e centro di riferimento della Regione per la pandemia, intorno alle 8, cinque mezzi hanno atteso con pazienti a bordo il ricovero dei malati. Una per tutte la postazione 118 dell'Annunziata (ex Ascalesi)  e' stata bloccata all'ospedale del Mare dalle 14.30 alle 18.30, quando ha ricevuto il cambio dall'ambulanza del San Gennaro che tuttora e' li' con il paziente positivo al Covid a bordo in attesa di un posto letto. Lo riferisce il sito Nessuno tocchi Ippocrate, creato da medici e infermieri dopo ripetute aggressioni a equipaggi del servizio di emergenza. Altro esempio e' quello del 118 dell'areoporto che è stata bloccata  dalle 16 alle 20. 
- di Redazione Sky TG24

Francia, record nuovi casi, quasi 17.000

Sono stati 16.972 i nuovi casi in 24 ore in Francia, un record dalla fine del lockdown della primavera scorsa. Riprende a salire anche il tasso di positività, stasera al 7,9%. I decessi sono stati 49 da ieri, per un totale di 32.198.
- di Redazione Sky TG24

In Romania 2.064 nuovi casi nelle ultime 24 ore 

La Romania si conferma il Paese dei Balcani con il bilancio più pesante per contagi e decessi legati al coronavirus. Nelle ultime 24 ore i nuovi casi di infezione sono stati 2.064, con altri 32 decessi. La Bosnia-Erzegovina ha registrato da ieri 263 contagi e sei morti, il Montenegro 244 nuovi casi e due vittime, la Macedonia del Nord 243 casi e quattro vittime. Cifre analoghe in Croazia dove si sono avuti 241 contagi e due morti, Bulgaria con 240 casi e sei decessi, Slovenia dove si sono registrati nelle 24 ore 227 contagi con una vittima. Più contenuto il bilancio in Serbia e Kosovo, che hanno registrato rispettivamente 107 casi e due morti, e 53 nuovi contagi con tre vittime.
- di Redazione Sky TG24

Zingaretti: buona risposta su mascherine all'aperto

"Oggi è il primo giorno dell'obbligo delle mascherine all'aperto nel Lazio. C'e' stata una risposta positiva: il messaggio e' passato, ne sono contento. Questo e' il modo per tornare a vivere. I casi di chi non ha rispettato le regole sono molto marginali. Grazie a tutte e a tutti". Lo dice il presidente del Lazio Nicola Zingaretti in un video pubblicato su Facebook.
- di Redazione Sky TG24

Asl blocca il Napoli, niente trasferta a Torino

Il Napoli non partirà per Torino per la trasferta di campionato contro la Juve in programma domani. Lo si apprende da una fonte qualificata del club azzurro. A bloccare la partenza è stata l'Asl Napoli 1 dopo l'inizio di focolaio covid19 evidenziatosi con la positività dei calciatori Zielinski ed Elmas e di un dirigente partenopeo. LEGGI TUTTO
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus Algeria, 148 contagi e morti in 24 ore

Calano i contagi giornalieri per l'Algeria che registra altri 148 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, (ieri erano 157), che portano il bilancio totale a 51.995 contagiati nel Paese nordafricano dall'inizio del diffondersi dell'epidemia. Si tratta del più basso numero di contagi in un giorno dal 23 giugno scorso. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Algeri in un comunicato della Commissione speciale per il monitoraggio della diffusione della malattia, precisando che i decessi sono saliti a 1756, di cui 7 nelle ultime 24 ore. 97 i nuovi guariti per un totale di 36.482 complessivi. 25 i pazienti in rianimazione.
- di Redazione Sky TG24