Coronavirus, Flavio Briatore: “L’anno scorso ho avuto una polmonite peggiore”

Cronaca
©LaPresse

Con un video su Instagram, l’imprenditore da pochi giorni guarito dal Covid-19, ha voluto raccontare la sua malattia: "Non voglio minimizzare", ma "lo scorso anno sono stato molto male, ho avuto una polmonite per la quale sono strato malissimo", "niente di paragonabile" a "come sono stato in questi 24 giorni". Poi precisa: “Ho capito che ora il covid può essere sconfitto e non bisogna alimentare l'isteria psicologica collettiva"

"Non voglio minimizzare la malattia", ma "lo scorso anno sono stato molto male, ho avuto una polmonite per la quale sono stato ricoverato anche in quel caso al San Raffaele e sono strato malissimo", "niente di paragonabile" a "come sono stato in questi 24 giorni". Flavio Briatore, con un video su Instagram, ha voluto raccontare così la sua esperienza dopo la positività al coronavirus e la guarigione (CORONAVIRUS: LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI LIVE). "Io sono stato 3/4 giorni in ospedale, poi sono stato seguito a casa di Daniela Santanchè - continua -. Credo sia un dovere dire la mia esperienza perché ho capito che ora il Covid può essere sconfitto e non bisogna alimentare l'isteria psicologica collettiva”.

Briatore: ho avuto polmonite peggiore

leggi anche

Covid in Sardegna, Sileri: “Procura aprirà inchiesta sul Billionaire”

"Dal covid si può guarire, ci rende vulnerabili sicuramente però io vi dico che si può guarire", continua Briatore. "Sono stato male per due giorni, per il resto molto meno di una polmonite - sottolinea -. Il coronavirus è un problema fortissimo, ma in Italia c'è un problema maggiore: siamo un Paese di invidiosi, gelosi, rancorosi e cattivi. Non voglio neanche ricordarmi cosa hanno detto certi giornali". "La nostra battaglia - afferma - è quella di tornare a lavorare, continuare la vita normale e fare in modo che questo virus non ci faccia morire di fame. Dobbiamo seguire le regole che i medici stabiliscono, tra cui mascherina, lavarci le mani, mantenere la distanza quando c'è gente, però si deve rimettere in moto il Paese. Io credo che i bollettini debbano farli una volta alla settimana. Anche quando i bollettini sono positivi li girano in negativi. Dobbiamo affrontare il coronavirus con serietà e fermezza ma dobbiamo riprendere a produrre e parlare di problemi concreti". Briatore attacca anche il governo, accusandolo di aver portato avanti una "campagna" contro di lui per "distogliere l'attenzione della gente". "Hanno preso due simboli, la Costa Smeralda e il Billionaire - conclude - per fare comunicazione".

Le tappe della vicenda

leggi anche

Coronavirus, Flavio Briatore è guarito: è tornato a Montecarlo

Briatore era stato ricoverato lunedì 24 agosto: si era presentato al San Raffaele per un'altra patologia, una prostatite. L'equipe medica aveva poi scoperto la sua positività ai test per il Covid-19 facendo scattare quindi il protocollo di sicurezza. Briatore, 70 anni, dopo quasi una settimana di ricovero all'ospedale San Raffaele era andato stato in isolamento domiciliare nella casa milanese dell'amica Daniela Santanchè da sabato 29 agosto. Poi il 12 settembre poi è stato ufficialmente dichiarato guarito e il proprietario del Billionaire, dopo due tamponi con esito negativo, è potuto tornare nella sua residenza a Montecarlo.

Cronaca: i più letti