Alex Zanardi, condizioni stabili. Si valuta risveglio dalla settimana prossima

Cronaca

Nell'ultimo bollettino i medici dell'ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena fanno sapere che, dopo la quarta notte trascorsa in terapia intensiva, il quadro neurologico è invariato e il campione bolognese è in condizioni stabili. L'ex pilota è ancora sedato e intubato. La prognosi resta riservata. Il professore che l'ha operato: "Non sappiamo quanto del coma sia dovuto ai farmaci"

Il quadro neurologico di Alex Zanardi è "rimasto invariato nella sua gravità",  e sono stabili i parametri “cardio-respiratori e metabolici. Il paziente rimane sedato, intubato e ventilato meccanicamente" e i medici  fanno sapere che si valuterà la possibilità di ridurre la sedazione “la prossima settimana”. È quanto si legge nel nuovo bollettino medico, pubblicato alle 12, sulle condizioni dell'ex pilota di F1 e campione di paraciclismo ricoverato al policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena dal 19 giugno a seguito dell'incidente in handbike nei pressi di Pienza (LE IMMAGINI). Zanardi resta in prognosi riservata (STORIA DEL CAMPIONE - LE PAROLE PRIMA DELLA GARA). "Il quadro era molto serio e in considerazione di questa serietà i clinici hanno fatto le loro valutazioni e quindi in proiezione si va verso la prossima settimana", ha spiegato il direttore sanitario dell'ospedale Roberto Gusinu.

Parla il professore che ha operato Zanardi

approfondimento

Alex Zanardi, la moglie Daniela al fianco del campione in ospedale

Il professor Giuseppe Oliveri, che ha operato Zanardi al suo arrivo in ospedale dopo l'incidente, è intervenuto a Sky Sport e ha spiegato che "Alex Zanardi resterà sedato 10-15 giorni. Non sappiamo quanto del coma sia dovuto ai farmaci e quanto alle sue condizioni neurologiche". Il dottore ha affermato che "c'è un danno primario a causa del trauma e uno secondario che sono le conseguenze del trauma". Queste ultime "vengono corrette con la sedazione e i farmaci. Nessuno pensa di interrompere queste cure fondamentali e non ci poniamo in questo momento il problema della tempistica per risvegliarlo. In questo momento il cervello di Alex deve riposare", ha sottolineato.

Settimana importante

vedi anche

Alex Zanardi, storia di un Iron man. FOTO

Per la quarta notte di fila quindi le condizioni di Alex Zanardi rimangono stabili, situazione incoraggiante secondo le indicazioni dei medici dell'ospedale di Siena. . Intanto il campione bolognese affronta una settimana definita "importante" dall'èquipe dei medici che lo sta seguendo e che dovrà decidere il momento migliore per il risveglio dal coma farmacologico. Solo a quel punto potranno essere valutate le sue condizioni neurologiche. Consulti e briefing si susseguono per fare il punto della situazione.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.