Biodiversità, Wwf: gli animali a rischio estinzione nel mondo. FOTO

Secondo l'associazione ambientalista sarebbero 15 le specie in pericolo sul nostro pianeta, distribuite tra Americhe, Europa e Asia. Distruzione degli habitat, bracconaggio e cambiamento climatico tra le cause principali di questa emergenza. LA FOTOGALLERY
  • ©Getty Images
    Distruzione degli habitat, bracconaggio e cambiamento climatico mettono ogni giorno a rischio la sopravvivenza delle specie animali sul nostro pianeta. Secondo il Wwf sarebbero 15 quelle più vicine all'estinzione, distribuite tra le Americhe, l'Europa e l'Asia (Nella foto due esemplari di leopardo dell'Amur) - Biodiversità, gli animali a rischio estinzione nel mondo per il Wwf
  • ©Getty Images
    Il pangolino è un piccolo mammifero insettivoro. Vive tra Asia e Africa, rischia l'estinzione principalmente a causa della caccia illegale. Il pangolino cinese, in particolare, è molto ambito dai bracconieri per le sue scaglie. Dal 1960, la specie è diminuita del 90% - Biodiversità, 5 animali a rischio estinzione in Italia secondo il WWF
  • Il destino del rinoceronte di Sumatra è legato a quello del suo habitat: le foreste tropicali. Di questa specie, vittima anche dal commercio illegale di corni, rimangono meno di 250 esemplari (Foto:naturepl.com Mark Carwardine_Wwf) - Rinoceronti: ucciso un esemplare ogni sette ore
  • Il leopardo dell'Amur conta appena 70 esemplari che vivono nella regione da cui prende il nome, nelle foreste temperate tra Mongolia, Cina e Russia. La sua pelliccia folta e morbida, che serve a proteggerlo da inverni particolarmente rigidi, lo rende anche una preda molto ambita dai bracconieri (Foto: David Lawson_Wwf) - Biodiversità, 5 animali a rischio estinzione in Italia. FOTO
  • Il cavallo di Przewalski, antichissimo e ormai rarissimo erbivoro che ad oggi non supera i 200 esemplari in Mongolia, sta però ripopolando, anche se lentamente, le steppe e le praterie da cui era stato cacciato grazie a programmi di riproduzione e reintroduzione avviati a partire dagli anni '70 (Foto: Hartmut Jungius_Wwf) - Authai, l’elefantessa con la passione per la matematica
  • Il kouprey è un grosso bovide selvatico che vive in Asia sud-orientale. La stima sulla presenza di questa specie ruota attorno ad una cifra non superiore ai 50 esemplari adulti tra la Cambogia e il Laos (Foto: Wwf Italia) - Florida, fauna decimata da un "super serpente" ibrido di pitone
  • La Podarcis raffoneae, nota come Lucertola delle Eolie, è definita dal Wwf "ambasciatrice d'estinzione tutta italiana". Questo rettile si è adattato negli anni a vivere solo sugli scogli delle isole siciliane (Foto: Wwf Italia) - Dalle Dolomiti la lucertola più antica del mondo
  • Avvoltoio dal piumaggio dorato, il gipeto si è estinto in Italia nel 1969. I rarissimi esemplari attualmente presenti nel nostro Paese sono frutto di un progetto internazionale di reintroduzione avviato nel 1986 in collaborazione con il Wwf (Foto: homoambiens_Wwf) - Sesta estinzione di massa dei mammiferi, milioni di anni per rimediare
  • La situazione è allarmante anche per un altro volatile che abita le regioni orientali del continente europeo, il chiurlottello: si stima che ne rimangano circa 50 esemplari e la popolazione è talmente esigua che sono pochissimi i fortunati che hanno potuto avvistarlo e fotografarlo (Foto: Wwf Italia) - Mazara del Vallo, ucciso a fucilate un piccolo avvoltoio
  • Fra le diverse specie di aquila presenti in Italia, la più minacciata è l'Aquila del Bonelli, che prende il suo nome dal naturalista piemontese Franco Andrea Bonelli. La popolazione nel nostro Paese conta circa 40 coppie concentrate in Sicilia (Foto: MassimilianoDiVittorio_Wwf) - Indonesia, scoperta nuova specie di uccello nella foresta equatoriale
  • L'orso bruno marsicano sopravvive solo grazie alla presenza nel Parco nazionale d'Abruzzo, in Lazio e Molise dove si contano meno di 50 esemplari con pochissime femmine in grado di riprodursi (Foto: Mauro Belardi_Wwf) - Usa, resta stop alla caccia: salvi gli orsi Grizzly dello Yellowstone
  • Il capovaccaio, una specie di avvoltoio distribuito in alcune zone di Europa, Africa e Asia, sopravvive ancora in alcune regioni d'Italia meridionale come Calabria, Basilicata, Puglia e, soprattutto, Sicilia dove si trova il 65% della popolazione nidificante italiana (Foto: Twitter @FNOVI_onthenet) - Regno Unito, cambiamento clima altera le mete degli uccelli migratori
  • Il bradipo pigmeo è stato scoperto solo nel 2001 e vive unicamente con alcune centinaia di esemplari nello stato di Panama. La sua dimora sono le foreste di mangrovia e il rischio di estinzione sarebbe direttamente collegato alla distruzione dell'habitat (Foto: Wwf Italia) - Costa Rica, mamma bradipo riabbraccia il suo cucciolo
  • La vaquita, o focena del Golfo di California, è un cetaceo che sopravvive con meno di 30 esemplari nel Pacifico. Vittima per decenni della pesca illegale, questa specie rischia di sparire per sempre dal nostro pianeta. L'obiettivo, al momento, è quello di catturare gli ultimi esemplari per tentare la riproduzione in cattività (foto: Thomas A. Jefferson_Wwf) - Una balena bianca nel Tamigi: è un esemplare di beluga che si è perso
  • Il lupo rosso è un canide americano, a metà tra il lupo e il coyote: era stato dichiarato estinto in natura nel 1980, ma progetti di riproduzione e reintroduzione stanno cercando di invertire la rotta. Ad oggi vivono meno di 150 esemplari in Nord Carolina e la ripresa procede assai a rilento, principalmente a causa della difficile convivenza con l'uomo (foto: Terry Domico_Wwf) - Branco di lupi fa una strage di pecore in provincia di Salerno
  • L'ara golablu sopravvive con pochi esemplari, tra i 50 e i 250, in Bolivia, dove la deforestazione sta togliendo sempre più spazio al loro habitat (Foto: Roger Leguen_Wwf) Anche i pappagalli arrossiscono: sarà per l'emozione?

SCELTI PER TE