Urne chiuse in Turchia, il sì a Erdogan vicino al 60%. FOTOGALLERY

Primi dati parziali dopo la chiusura dei seggi. La consultazione non prevede un quorum, l'esito sarà deciso dalla maggioranza semplice dei votanti. LA GALLERY - VIDEO
  • ©Getty Images
    Urne chiuse in Turchia. Sono 55 milioni i turchi chiamati al voto nel referendum sulla riforma costituzionale - Guarda il video
  • ©Getty Images
    Il testo prevede il trasferimento del potere esecutivo al presidente e l'abolizione della figura del primo ministro - Cosa succede se vince il sì
  • ©Getty Images
    Con il nuovo testo aumenta anche il numero di mandati del presidente e potrebbe anche ripartire il conteggio dei mandati di quello in carica, facendo sì che Erdogan possa restare al potere fino al 2029
  • ©Getty Images
    In 32 province orientali del Paese, i seggi si erano aperti e chiusi con un'ora d'anticipo - Sarà rilasciato presto il giornalista italiano fermato in Turchia
  • ©Getty Images
    Nelle ultime ore prima del voto, il presidente ha fatto la trottola da una sponda all'altra del Bosforo per convincere gli indecisi, stimati alla vigilia tra l'8 e il 10% - Erdogan: dopo il referendum cambiamo i rapporti con l'Ue fascista
  • ©Getty Images
    Oltre agli elettori che vivono in Turchia, hanno partecipato al voto più di 1,3 milioni di turchi all'estero, con un'affluenza record per gli emigrati di oltre il 45%
  • ©Getty Images
    La polizia turca ha arrestato almeno 8 persone ricercate quando si sono recate ai seggi a votare per il referendum costituzionale sul presidenzialismo. Cinque erano ricercati per legami con il Pkk curdo e altri 3 sarebbero affiliati alla presunta rete golpista di Fethullah Galen
  • ©Getty Images
    Il referendum non prevede un quorum, l'esito sarà deciso dalla maggioranza semplice dei votanti