Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Escobar Fold 1, il caso dello smartphone firmato dal fratello del boss

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 4/12

2' di lettura

Il device, che Roberto De Jesus Escobar Gaviria ha dedicato, con una scelta discutibile, alla propria famiglia è disponibile a 349 dollari nella versione da 6/128 GB e a 499 dollari in quella da 8/512 GB

Una possibile alternativa economica al Galaxy Fold arriva da un nome a dir poco inaspettato: Roberto De Jesus Escobar Gaviria, il fratello del noto narcotrafficante Pablo Escobar, imprenditore nel settore tecnologico che con la sua creatura intende dichiarare guerra alla Apple. Formato pieghevole e economicità, le carte vincenti del suo modello, almeno a giudicare da quanto comunicato lato promozionale. Escobar Fold 1 è infatti uno smartphone pieghevole progettato negli Stati Uniti e prodotto a Hong Kong, caratterizzato da un display AMOLED da 7,8 pollici, un processore Snapdragon 855, 6/8 GB di Ram e fino a 512 GB di memoria interna, espandibile tramite microSD. Il device, che Roberto De Jesus Escobar Gaviria ha dedicato, in maniera controversa, alla propria famiglia, è disponibile a 349 dollari nella versione da 6/128 GB e a 499 dollari in quella da 8/512 GB. Le spedizioni sono gratuite verso ogni Paese.

Le caratteristiche tecniche dello smartphone

Andando più nello specifico, le dimensioni di Escobar Fold 1 sono 134x190,35x7,6 e il suo peso è di 320 grammi. Lo smartphone pieghevole è dotato di un display AMOLED da 7,8 pollici con risoluzione Full HD+ e un rapporto d’aspetto di 4:3 (quando è aperto); del sistema operativo Android 9 Pie; del System-on-a-chip Qualcomm Snapdragon 855; di una batteria da 4.000 mAh e di un sensore di impronte digitali per lo sblocco biometrico. Sul fronte della connettività non mancano il 4G VoLTE, il Bluetooth 5.1 e il WiFi dual band. Il comparto fotografico è caratterizzato da due fotocamere da 16 e 20 megapixel e da un doppio flash FLED.

La vendita diretta al consumatore

Parlando col sito Digital Trends, Roberto Escobar, che attualmente gestisce la Escobar Inc. insieme all’amministratore delegato Olof K. Gustafsson, ha dichiarato di essere intenzionato a battere Apple e ha giustificato il basso prezzo dello smartphone dicendo di aver optato per la vendita diretta al consumatore, rinunciando agli intermediari e alla distribuzione nei negozi. Inoltre, ha anche anticipato una possibile azione legale contro Apple da 30 miliardi di dollari, per la quale avrebbe già speso oltre un milione di dollari. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"