Samsung torna sul mercato dei notebook con la linea Galaxy Book

Tecnologia

L’azienda coreana ci riprova e lancia Galaxy Book S, Ion e Flex: tre prodotti ultraleggeri e potenti per lavorare ovunque

Massima portabilità, strizzando l’occhio allo smart working, produttività, attenzione al design e soprattutto l’integrazione con i dispositivi Android, smartphone e auricolari wirless. Sono queste le mosse con cui Samsung prova a rilanciarsi nel mercato italiano ed europeo dei notebook. La nuova linea comprende tre personal computer, disponibili dal 30 giugno: Galaxy Book S con tecnologia Intel (1.229 euro), Galaxy Book Ion (1.429 euro) e Galaxy Book Flex (1.699 euro).

Galaxy Book S con processore Intel: leggero, efficiente e autonomo

approfondimento

Galaxy S20 Ultra 5G: la recensione del telefono top di gamma Samsung

Samsung Galaxy Book S è efficiente, consuma poca energia e garantisce prestazioni superiori per periodi di tempo prolungati. Si tratta, infatti, del primo dispositivo in assoluto con Intel Core di nuova generazione e Hybrid Technology. Grazie a questo processore il notebook offre piena compatibilità con le applicazioni Windows 10, riduce il consumo della batteria e supporta le applicazioni creative, commerciali e aziendali. È inoltre progettato per la mobilità. Non solo perché pesa soltanto 950 grammi, per lo spessore di 11,8 millimetri e per il design a conchiglia che promette un’ottima stabilità anche tenendolo sulle gambe. La batteria può durare fino a 17 ore e la memoria garantisce 512 GB di archiviazione. La funzionalità Collegamento Windows di Microsoft permette di sincronizzare il notebook Samsung con il proprio smartphone Android per ricevere notifiche e messaggi e condividere foto e documenti.

Galaxy Book Flex e Galaxy Book Ion

Gli altri due modelli del Galaxy New Computing di Samsung sono i primi portatili al mondo a essere dotati del display QLED. Oltre a una visualizzazione vivida e realistica, questo fa sì che si possa lavorare senza troppe difficoltà anche fuori di casa sotto la luce del sole. Entrambi sono ultraleggeri e permettono di lavorare senza cavi grazie alle batterie di lunga durata e ai display a risparmio energetico. Con la funzionalità Wireless Power Share di Samsung si possono ricaricare smartphone, gli auricolari wireless Galaxy Buds e altri dispositivi indossabili semplicemente appoggiandoli sul touchpad del laptop. Galaxy Book Flex è in grado di gestire anche le attività più impegnative, dalla scrittura di righe di codice alla realizzazione di creazioni artistiche. Con la cerniera a 360 gradi può facilmente trasformarsi in un tablet, integrando al meglio le funzioni della S Pen. Come Flex, anche Galaxy Book Ion è molto curato nel design ed è pensato per i professionisti in mobilità.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24