Galaxy S20 Tactical Edition, lo smartphone di Samsung in versione militare

Tecnologia
twitter.com/verge

Si tratta di un nuovo modello della famiglia di smartphone top di gamma di Samsung. Molto simile per caratteristiche agli altri modelli della serie S20, ha un aspetto estetico ed alcune specifiche tecniche pensate appositamente per i militari e le forze speciali

Il Samsung Galaxy S20, nuovo e più recente top di gamma dell’azienda sudcoreana, è stato presentato l’11 febbraio scorso, con il pre-ordine partito proprio nei giorni successivi e la data di lancio sul mercato fissata per il 13 marzo, in piena emergenza pandemia. Insieme al modello base, sono stati ufficializzati anche il Galaxy S20+ ed il Galaxy S20 Ultra, per una serie di smartphone che in sostanza diventano successori dell’S10e. Ma non è finita qui, perché come ha spiegato il portale di settore “The Verge”, Samsung ha annunciato un’ennesima e particolare versione del Galaxy S20, ovvero il Galaxy S20 Tactical Edition, pensato appositamente per l'applicazione e l’utilizzo in campo militare.

Le caratteristiche

Per quanto riguarda le caratteristiche, spiega “The Verge”, l'S20 Tactical Edition è in realtà solo un normale telefono della serie S20 con alcune funzionalità software e opzioni di sicurezza inserite in un robusto case Juggernaut. Dal punto di vista hardware, la Tactical Edition presenta specifiche identiche ai parenti della serie, con un display Oled da 6,2 pollici, processore Snapdragon 865, 12 Gb di Ram, 128 Gb di spazio di archiviazione, supporto alla rete 5G e triplo sistema di telecamere posteriori. Ma stando a Samsung, la Tactical Edition "soddisfa le esigenze specifiche degli operatori militari", offrendo funzionalità software aggiuntive. Tra queste, ecco che si possono annoverare una modalità di visione notturna che spegne il display in modo da non rimanere accecati quando si indossano occhiali speciali e dedicati proprio alla visione notturna e un'opzione per sbloccare il telefono quando è in modalità orizzontale. E’ supportata anche una "stealth mode", molto simile ad una normale modalità aereo ma dedicata nello specifico ai militari, la possibilità di connettersi in maniera semplice a sistemi di comunicazione radio con un comparto generale, insomma, pensato appositamente per forze militari e forze speciali.

Gli standard di sicurezza

"Gli operatori possono utilizzare il dispositivo per completare rapporti di formazione o pianificazione di missioni quando sono a bordo di un veicolo o di ritorno alla base", spiega “The Verge”, scrivendo ancora che Samsung si affiderà per questo smartphone al sistema di sicurezza Knox (con un doppio sistema di crittografia chiamato DualDAR), che soddisfa i vari standard di sicurezza del governo degli Stati Uniti per i dati sicuri. Come è facile immaginare, la S20 Tactical Edition non verrà venduta agli utenti privati.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24