Instagram, nuove opportunità di guadagno per i creatori

Tecnologia

Badge acquistabili, da parte dei follower, durante le dirette e l’introduzione di annunci pubblicitari nei video presenti su IGTV. Ecco le vie, che partiranno a breve in fase di test per poi espandersi, pensate dal social network per supportare il lavoro dei creatori di contenuti

Instagram ha deciso di supportare ancora più concretamente i creatori di contenuti, “da sempre al centro della community”, come si legge in un comunicato ufficiale diffuso dal popolare social network. E lo farà consentendo loro di guadagnare attraverso alcune specifiche modalità.

L’arrivo dei badge

approfondimento

Social network, come sono cambiati durante l'emergenza coronavirus

“Ci siamo sempre impegnati a supportare i creatori che cercano di trasformare la loro passione in un lavoro, perché ogni creatore è unico. Questo significa fornire un insieme di strumenti legati alla monetizzazione per aiutare tutti i creatori, dai più emergenti ai più affermati”, scrivono da Instagram. E allora, anche viste le incerte circostanze che molti si trovano ad affrontare oggi, in virtù dell’emergenza sanitaria globale, la piattaforma social ha deciso di introdurre la possibilità di sfruttare dei badge che gli spettatori possono acquistare durante un video in diretta, una modalità da parte dei fan di dimostrare il proprio attaccamento ai creatori di contenuti. Con i badge, i creatori potranno generare entrate grazie al contenuto che stanno trasmettendo. Questi appariranno accanto al nome dell’utente che trasmette durante il video in diretta. I fan che desiderano acquistare i badge potranno distinguersi nei commenti e sbloccheranno funzionalità aggiuntive, tra cui l'accesso ad “un cuore speciale”, lo strumento che si utilizza su Instagram per confermare il gradimento di un contenuto. I badge del valore di 0,99, 1,99 e 4,99 dollari inizieranno ad essere attivi, per un ristretto gruppo di creatori ed aziende, a partire da giugno, per poi estendersi via via negli Stati Uniti, in Brasile, Regno Unito, Germania, Francia, Italia, Turchia, Spagna e Messico.

Gli annunci pubblicitari su IGTV

Uno dei motivi che hanno spinto il social ad abbracciare questa politica è che negli ultimi mesi, complice anche la quarantena, è stato riscontrato un aumento del 70% delle visualizzazioni dei contenuti in diretta, soprattutto a febbraio a marzo. Per questo motivo ci sarà anche un’altra iniziativa che permetterà ai creatori di monetizzare e riguarda IGTV, la sezione di Instagram dedicata a video di lunga durata. “A partire dalla prossima settimana, stiamo introducendo la presenza di annunci pubblicitari su IGTV. Vogliamo sostenere gli investimenti dei creatori condividendo con loro le entrate pubblicitarie”, si legge nel comunicato. Ma ecco come funzionerà. Gli annunci appariranno inizialmente quando gli utenti cliccano per guardare un contenuto presente su IGTV, pescandolo dalle anteprime nei loro feed. Gli annunci video verranno creati per dispositivi mobili e dureranno fino a 15 secondi. “Testeremo varie esperienze negli durante tutto l'anno, come la possibilità di saltare un annuncio, per assicurarci che il risultato finale funzioni bene per utenti, creatori e inserzionisti”, spiegano da Instagram. Anche per quanto riguarda questa modalità, i test partiranno con un piccolo gruppo di creatori e inserzionisti negli Stati Uniti per poi espandersi lentamente nel tempo, a mano a mano che l'esperienza d’utilizzo verrà migliorata.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24