Instagram, nuove funzioni per combattere il bullismo online

Tecnologia

La lotta a questo fenomeno continua, anche da parte dei grandi colossi del web. A confermarlo le recenti funzioni che il social network di proprietà di Facebook vuole introdurre per bloccare commenti e tag indesiderati

Prosegue il lavoro degli esperti informatici di Instagram per combattere il bullismo online. A confermarlo, oltre alla quinta edizione del “Community Standards Enforcement Report” che mira a determinare le regole per proteggere Facebook e Instagram da questo fenomeno, anche un recente comunicato apparso sul blog ufficiale del social network in cui vengono annunciate nuove funzionalità sul tema.

Le novità per Apple e Android

approfondimento

Social network, le novità e gli aggiornamenti previsti a maggio 2020

Tra le principali novità, ecco la nuova funzione che permette di aiutare gli utenti nel gestire più interazioni indesiderate contemporaneamente. “Sappiamo che può sembrare difficile gestire una serie di commenti negativi, quindi abbiamo testato la capacità di eliminare questa tipologia di commenti in blocco, nonché di bloccare o limitare più account che pubblicano commenti negativi. Il feedback iniziale è stato incoraggiante e abbiamo scoperto che aiuta le persone, soprattutto coloro che hanno un elevato numero di follower, a mantenere positivo l’ambiente virtuale che li riguarda”, spiegano da Instagram. Per abilitare questa funzione su iOS, basta cliccare su un commento e poi sull'icona tratteggiata nell'angolo in alto a destra. Quindi occorre selezionare “Gestisci commenti” e scegliere fino a 25 commenti da eliminare contemporaneamente. Poi basta cliccare su “Altre opzioni” per bloccare o limitare gli account indesiderati in blocco. Per bloccare o limitare gli account su Android, occorre invece tenere premuto un commento, toccare l'icona tratteggiata e selezionare la voce “Blocca o Limita”.

Dai commenti ai tag indesiderati

Oltre a rimuovere i commenti negativi, Instagram ha deciso di offrire ai propri utenti un modo semplice per amplificare e incoraggiare le interazioni positive. Presto, infatti, il social inizierà a testare quelli che definisce “pinned comments”, una funzione che permette alle persone di impostare il tono del proprio account e interagire con la propria comunità bloccando un numero selezionato di commenti che non lo rispettano. Inoltre si potrà scegliere chi può taggarci e menzionarci. “Abbiamo visto che i tag e le menzioni possono essere usati per colpire o maltrattare gli altri, quindi stiamo implementando nuovi controlli che consentono di gestire chi può taggare o menzionare un utente su Instagram”. In quest’ottica, si potrà scegliere se si vuole che tutti, solo le persone che si seguono o nessuno possa taggarci o menzionarci in un commento, una didascalia o una storia.

Tecnologia: I più letti