Flickr posticipa il cambiamento, 1 TB gratis per foto fino al 12 marzo

Tecnologia

Inizialmente il sito web di SmugMug aveva stabilito come termine, prima della cancellazione di eventuali immagini in eccesso al limite gratuito stabilito, il 5 febbraio 

Flickr ha deciso di implementare il tempo a disposizione degli utenti per salvare le foto caricate sulla piattaforma, prima della loro definitiva cancellazione, spostando la data al 12 marzo. Nel mese di novembre 2018 il sito web di proprietà di SmugMug ha preso un’importante decisione che ha messo in difficolta i fruitori dei suoi servizi.
Flickr ha infatti deciso di diminuire lo spazio offerto gratuitamente per archiviare le fotografie.
Lo scorso anno ha comunicato che gli utenti senza abbonamento della piattaforma non avranno più a disposizione un terabyte di archivio per conservare i propri scatti. Potranno tuttavia conservare fino a mille fotografie.

Nuovo limite per salvare le foto

Flickr offre come alternativa quella di diventare un utente Pro, al costo di 50 euro all’anno, e di poter beneficiare di uno spazio di archiviazione senza limiti e pubblicità.
Gli utenti della piattaforma che contano più di 1000 scatti in archivio e non intendono sottoscrivere l’abbonamento annuale e nemmeno perdere le loro fotografie devono procedere in autonomia scaricando gli scatti da Flickr e archiviandoli in altre destinazioni.
Inizialmente il sito web di SmugMug aveva stabilito come termine, prima della cancellazione di eventuali foto in eccesso al limite gratuito stabilito, il 5 febbraio. Flickr, tuttavia, dopo aver appreso le difficoltà degli utenti, ha deciso di ampliare il tempo a disposizione spostando il giorno del cambiamento al 12 marzo.
"Sulla base dei riscontri dei nostri membri e delle complicazioni che alcuni di loro hanno riscontrato durante il download delle foto, abbiamo deciso di estendere i tempi", spiega il vicepresidente della società SmugMug, Scott Kinzie.

Instagram, i post si potranno condividere su più profili in contemporanea

Tra le ultime novità per quanto riguarda i social incentrati sulla fotografia, Instagram avrebbe intenzione di permettere agli utenti di condividere un unico post in più profili contemporaneamente.
“Stiamo implementando la piattaforma per offrire un'esperienza migliore alle persone che spesso pubblicano su più account”, ha rivelato un portavoce dell’applicazione a TechCrunch. Prima di condividere una fotografia sarà possibile, consultando la voce ‘pubblica su altri account’, scegliere su quali altri profili postare l’immagine. Una funzione dedicata agli influencer e a tutti gli utenti che utilizzano più account per lavoro.

Tecnologia: I più letti