Il 2018 degli smartphone: i top e i flop dell'anno

Tecnologia
Gli indizi sulle vendite suggeriscono che l'iPhone XR potrebbe essere la principale delusione del 2018 (Foto: Getty Images)
GettyImages-iphone

Samsung ha già confermato le difficoltà del Galaxy S9, anche se il Note 9 è stato promosso dagli addetti ai lavori. I segnali sulle vendite di iPhone sono negativi

È stato un anno complicato per gli smartphone. Il mercato si è contratto e a risentirne sono stati soprattutto i due maggiori produttori: Samsung e Apple. Non si sono stati guai eclatanti e ritiri dal mercato (come quello del Note 7 nel 2016), ma i toni del grigio hanno sicuramente prevalso su quelli brillanti. Soprattutto dal punto di vista commerciale.

I flop dell'anno

Dal prossimo anno, Apple ha deciso di non rivelare più le unità vendute dei propri iPhone. Il conto economico suggerirà comunque la performance dei dispositivi. Nel frattempo, i segnali che arrivano non sono confortanti: tutti i grandi fornitori di Apple hanno tagliato le proprie stime per una domanda debole da parte dei loro maggiori clienti (cioè, soprattutto, la compagnia di Cupertino). La delusione maggiore sembra essere l'iPhone XR, il più economico degli smartphone presentati in autunno. Se gli iPhone XS hanno l'obiettivo di incassare e (visto il valore elevato) possono in parte ignorare le unità vendute, il XR è stato progettato proprio per ampliare la platea dei clienti. Il prezzo, però, è stato giudicato troppo alto a fronte di un'offerta non rivoluzionaria rispetto ai modelli precedenti. Chi ha preferito risparmiare senza abbandonare Apple, ha scelto di virare su iPhone 8 e 7. Deboli sono state anche le vendite del Samsung Galaxy S9: lanciato nel marzo 2018, non ha rispettato le attese, come ha ammesso lo stesso gruppo sud-coreano, che non a caso ha rispolverato una fascia di mercato media (quella in cui stava soffrendo di più) con l'A7. Neppure i Google Pixel sono riusciti a sfondare, anche se dovrebbe essere finito il periodo di apprendistato. Prezzi elevati e qualche inconveniente tecnico in più rispetto ai modelli passati hanno penalizzato i Pixel 3. Tanto che Google è pronta a lanciare, già all'inizio del 2019, due modelli "Lite", cioè di fascia media e con un prezzo inferiore per tentare di ampliare la platea.

I top-smartphone del 2018

Se il Galaxy S9 non ha convinto il pubblico, un'altro smartphone di Samsung è stato promosso a pieni voti dalla critica. Il Note 9, presentato ad agosto, è stato riconosciuto praticamente all'unanimità come uno dei dispositivi migliori dell'anno, al di là delle vendite. Il design essenziale e il pennino connesso che fa anche da telecomando sono stati apprezzati. Tra i promossi c'è Huawei, nonostante Il 2018 sia stato un anno complesso soprattutto per le crescenti tensioni geopolitiche, culminate con il bando della società da diversi mercati e con l'arresto della cfo in Canada. Il gruppo cinese, però, può guardare con soddisfazione alle vendite, anche perché i risultati sono arrivati facendo a meno del mercato statunitense. Huawei ha superato Apple come secondo produttore globale negli ultimi due trimestri, in un avvicendamento storico. Con i suoi top di gamma, come il Mate 20, si è ormai scrollato di dosso l'associazione fra i prodotti cinesi e la bassa qualità, dimostrando di poter reggere il confronto anche sul mercato di fascia alta.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.