Mondiali Atletica, Tamberi conquista finale salto in alto. Jacobs in semi nei 100 metri

Sport
©Ansa

A Eugene, in Oregon, l'azzurro del salto in alto ha superato nel turno eliminatorio la misura di 2.28 al terzo tentativo: "È stata una faticaccia", il commento. Anche Jacobs è apparso affaticato sul finale della sua gara: "Va male perché non sto benissimo. Passerò la nottata a fare fisioterapia con l'obiettivo di dare il massimo ma la situazione non è ideale"

ascolta articolo

Ai mondiali di Atletica, Marcell Jacobs, con qualche difficoltà, centra la qualificazione alla semifinale dei 100 metri. Il suo 10.04 è il decimo tempo di un turno in cui brillano gli statunitensi Fred Kerley e Trayvon Bromell. Qualificazioni per le rispettive finali per Nicholas Ponzio nel getto del peso, Ahmed Abdelwahed nei 3000 siepi e Gianmarco Tamberi nel salto in alto. Settimo posto finale della staffetta 4x400 metri mista.

Jacobs si qualifica per la semifinale dei 100 metri

approfondimento

Atletica, ai campionati assoluti Jacobs vince i 100 metri in 10"12

Marcell Jacobs ha quindi centrato la qualifica per la semifinale, nei mondiali in corso a Eugene, in Oregon, ma soffrendo. Il campione del mondo è arrivato secondo in batteria, dietro al jamaicano Seville. L'atleta azzurro è apparso affaticato sul finale, ed stato è lui stesso ad ammetterlo a fine gara: "Va male perché non sto benissimo. Passerò la nottata a fare fisioterapia con l'obiettivo di dare il massimo ma la situazione non è ideale. I tempi di reazione sono ottimi, ma in gara soffro. Ho comunque deciso di esserci e di provarci e speriamo vada bene".

Tamberi in finale di salto in alto

L'olimpionico Gianmarco Tamberi, invece, si è qualificato per la finale del salto in alto, superando nel turno eliminatorio la misura di 2.28 al terzo tentativo. La gara che assegnerà le medaglie è in programma alle 2.45 della notte tra lunedì e martedì. “È stata una faticaccia”, il commento di Tamberi. “La gara di oggi? Sapevo che qui avrei dovuto lottare con i denti, sapete tutto quello che ho passato quest'anno, ma ho voluto esserci. Oggi ho fatto il meglio che potevo, e adesso spero di tirare fuori qualcosa di buono in finale”.

Sport: I più letti