Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Roma, adesso è ufficiale: Claudio Ranieri è il nuovo allenatore

I titoli di Sky Tg24 delle ore 18 dell'8/3

3' di lettura

Il romano classe 1951 sostituisce l’esonerato Di Francesco e torna sulla panchina giallorossa dopo il biennio 2009-2011 in cui sfiorò uno Scudetto. "Felice di tornare a casa, ci giochiamo il futuro", ha detto. Contratto fino a giugno. Pallotta: "Obiettivo Champions"

Adesso è ufficiale: l’As Roma ha comunicato che Claudio Ranieri è il nuovo allenatore. Il romano classe 1951 torna così sulla panchina giallorossa dopo otto anni, con l'obiettivo di portare la squadra in Champions League. Dal 2009 al 2011 era stato sempre lui a guidare il club, sfiorando uno scudetto nel 2010 (quando finì secondo alle spalle dell’Inter di Mourinho). “Sono felice di essere tornato a casa. Quando la Roma ti chiama è impossibile dirle di no”, ha dichiarato Ranieri al sito ufficiale del club. "Ho parlato con la squadra e ho chiesto determinate cose. Ai tifosi invece dico che è un momento particolare, in 12 giornate ci giochiamo il futuro", ha aggiunto. Ranieri subentra all’esonerato Eusebio Di Francesco, che ha lasciato la Roma dopo l'eliminazione agli ottavi di Champions League contro il Porto. Il romano ha firmato un contratto di tre mesi fino a giugno. Ma l’annuncio del nuovo allenatore non è l’unico movimento importante dalle parti di Trigoria: oggi, 8 marzo, è stata comunicata anche la rescissione consensuale con il ds spagnolo Monchi.  

A Ranieri chiesta la qualificazione in Champions

Parte, dunque, la nuova esperienza alla Roma per Claudio Ranieri. A lui viene affidato il compito di riportare i giallorossi tra le prime quattro in campionato e qualificarsi quindi per la prossima Champions League. Attualmente De Rossi e compagni si trovano al quinto posto, a due punti dall’Inter quarta in classifica. "C'è la possibilità di tornare in Champions League, i ragazzi sono sensibili e può darsi che qualcuno non è abituato ancora - perché giovane - a stare su una piazza così importante, a giocare con serenità e tranquillità", ha detto Ranieri alla tv ufficiale del club giallorosso, rivolgendosi alla tifoserie e chiedendo "di stargli vicino, di incoraggiarli anche e sopratutto nei momenti difficili". Per il 67enne di Testaccio non si tratta del primo incarico nella stagione 2018-2019: prima di arrivare nella capitale italiana era stato esonerato dal Fulham, club di Premier League che si era affidato a lui per provare una difficilissima salvezza. Questa volta, però, dopo il miracolo Leicester (campione d’Inghilterra contro ogni pronostico nel 2016) non è bastata la sua esperienza.

Totti: "Ci serviva l'esperienza di Ranieri"

"Siamo lieti di dare il bentornato a Claudio. L'obiettivo è ottenere la qualificazione in Champions League", ha confermato il presidente della Roma James Pallotta. L'ex capitano Francesco Totti ha detto invece che, dopo l'esonero di Eusebio Di Francesco, alla Roma servivano "mani esperte" per tornare a giocare il prossimo anno nella massima competizione europea. "Claudio non è solo un tifoso della Roma, nato e cresciuto nella Capitale, ma è uno degli allenatori più esperti nel mondo del calcio - le parole del dirigente giallorosso riportate sul sito del club -. Ci mancano dodici partite in campionato e dobbiamo vincerne il più possibile".

Data ultima modifica 08 marzo 2019 ore 19:30

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"