Gomorra 4: da Azzurra a Patrizia, il ruolo delle donne nella serie

Prosegue la corsa di Gomorra 4 su Sky Atlantic, e, come per le passate stagioni, anche quest'anno i personaggi femminili di un certo peso non mancano. Patrizia e Azzurra tengono testa a compagni, alleati e nemici come e in certi casi anche di più di quanto abbiano fatto Donna Imma e Scianél in passato. In attesa dei prossimi appuntamenti con la serie (ogni venerdì alle 21.15), scopri di più sulle donne di Gomorra.

Gomorra 4, scopri tutto nello speciale sulla serie

Fin dalla prima stagione, col personaggio di Donna Imma, le donne di Gomorra si sono fatte sentire come e a volte anche più degli uomini, e ora, arrivati alla quarta, Patrizia e Azzurra hanno agguantato il potere, e pare non abbiano più intenzione di lasciarlo andare. A interpretare questi due mutevoli e affascinanti personaggi sono, rispettivamente, Cristiana Dell'Anna e Ivana Lotito, entrambe entrate in scena nella seconda stagione.

Patrizia e la fascinazione per il potere

Costretta a entrare nel giro dallo zio, il defunto Malammore, per essere gli occhi, le orecchie e la bocca di Don Pietro durante la latitanza, di strada Patrizia ne ha fatta parecchia. E se all'inizio cercava di autoconvincersi che in fondo stava facendo quello che stava facendo solo per prendersi cura dei suoi fratelli, ai quali ha fatto da madre e da padre per molti anni, col passare del tempo Patrizia ci ha preso gusto. Il potere, d'altronde, fa gola a tutti. Anche, soprattutto, a chi non ha mai avuto alcun interesse ad averlo.

Come ha più volte ribadito Cristiana Dell'Anna, la fascinazione di Patrizia è tale da travolgerla completamente, è così forte da arrivare a farle perdere sé stessa e da farle amare ciò che prima odiava. Descrizione decisamente accurata, specialmente dopo aver visto il terzo episodio, quello in cui Donna Patrì punisce i due guaglioncelli irrispettosi uccidendoli. Mai avremmo immaginato che il personaggio di Dell'Anna potesse arrivare a tanto: con Scianél c'era qualcosa di personale, ma adesso tutto ruota attorno al suo ruolo, al rispetto, al potere.

La gravidanza rivelata nell'episodio sei cambierà le carte in tavola? Di fronte alle parole di Alessio - che, senza mezzi termine, le dice che sarebbe la madre peggiore del mondo -, Patrizia deciderà di fare un passo indietro? Oppure, proprio per evitare di fare un passo indietro, sceglierà di non avere la responsabilità di una "criatura"?

 

Azzurra, la partner perfetta

Azzurra Avitabile, questo il suo cognome prima di prendere quello del marito, è, come ben sanno i fan, la figlia di Don Giuseppe, un nome grosso del Sistema che da Napoli si trasferisce a Roma e che lì fonda il suo ricco regno personale. Nella stagione 2 della serie Azzurra e Gennaro, che si erano conosciuti da bambini ma che poi non si sono più visti per molti anni, si incontrano, e tra loro scatta immediato il colpo di fulmine. Lei, cresciuta in un certo ambiente e con un certo padre, è la donna perfetta per lui, e infatti Azzura si rivela la scelta giusta in più occasioni.

Nella terza stagione la vediamo vivere momenti veramente duri e drammatici: prima la separazione dal marito, rispedito a Scampia da suo padre, desideroso di vendetta per essere stato sbattuto in carcere, poi il rapimento del piccolo Pietro, sempre a opera del genitore, completamente accecato dal rancora e dalla rabbia. Come ben ricorderanno i fan, alla fine per la nuova famiglia Savastano le cose si sono messe a posto, ma si sa che in Gomorra gli equilibri sono sempre precari.

Azzurra è un personaggio che finora ha avuto meno screentime rispetto ad altri, ma il suo carattere è venuto fuori fin da subito. Il personaggio di Ivana Lotito è sicuramente la figlia e la moglie di qualcuno, ma non è solo quello: è una donna che è cresciuta in un certo modo, in un certo ambiente, ed è assolutamente in grado di tenere testa agli uomini della sua vita.

Nella quarta stagione la troviamo saldamento al fianco di Genny, col quale, però, non mancano le discussioni, a volte anche piuttosto accese, come abbiamo visto nel quinto episodio. L'incontro con Patrizia fa emergere con forza l'importanza del ruolo che adesso Azzurra riveste: d'ora in avanti non ci sarà solo Gennaro con cui fare i conti. 

E' dunque il personaggi di Ivana Lotito l'erede simbolica di Donna Imma? Parrebbe proprio così. La Signora Savastano nella quarta stagione ha già mostrato nuovi lati di sé: ora non è più solamente una moglie e una madre, ma è anche una donna d'affari, intraprendente, furba e a tratta spietata.

 

Gomorra 4, chiedi al cast: 3 anticipazioni false e una vera

 

 

Donna Imma e Scianél, la leonessa e la iena

Non potevano ovviamente mancare all'appello Donna Imma e Scianél. Benché ormai entrabe al camposanto da un bel po', entrambe sono state importanti per lo sviluppo della serie.

Nella prima stagione è Immacolata, dopo l'incarcerazione del marito, a prendere effettivamente le redini del clan e a gestirne gli affari. Consapevole dei grossi limiti del figlio - che sarà anche l'erede ufficiale, ma che non è ancora pronto per comandare -, lo manda in Honduras a "farsi uomo", e intanto diventa di fatto il nuovo boss di Secondigliano. Aver sottovalutato l'ambizione e la frustrazione ci Ciro, però, le costa la vita. Dopo aver sapientemente gestito gli affari del clan, il personaggio di Maria Pia Calzone muore in un agguato in strada.

Anche Scianél muore in un agguato, ma a ucciderla è, come ben ricorderanno i fan, Patrizia, intenzionata a tenere fede alla promessa fatta a Marinella. Conosciamo la "iena" nella seconda stagione. Sorella del defunto Zecchinetta, morto ammazzato dai giovani fedelissimi di Genny, Scianél si unisce all'Alleanza. A muoverla è un odio profondo nei confronti del clan Savastano, ma business is business, motivo per cui, nella terza stagione, il personaggio di Cristina Donadio accetta l'offerta di Gennarì e collabora con lui. Il tradimento, però, è sempre dietro l'angolo. Nel corso della terza stagione, Scianél lega molto con Patrizia, arrivando a farle da mentore e arrivando a confessarle che avrebbe voluto una nuora, e un'alleata, come lei, e non come "quella scema di Marinella". Eppure, è proprio quella scema di Marinella a decretare la sua fine, e, ironia della sorte, proprio con Patrizia come tramite.

 

 

Le vittime del Sistema: Deborah, Maria Rita, Marinella e Carmela

Chiudiamo con quattro personaggi "minori": Deborah, Maria Rita, Marinella e Carmela, tre donne e una bambina vittime del Sistema.

Le prime due sono la moglie e la figlia di Ciro Di Marzio. Deborah (Pina Turco), come ricorderanno bene i fan  della serie, muore nel primo episodio della seconda stagione, strangolata proprio dal marito, che ha colto la sua intenzione di andare a parlare con la Polizia. La piccola Maria Rita (Claudia Veneziano), invece, muore per volere di Don Pietro, intenzionato a vendicare l'uccisione dell'amatissima Imma. A portare a termine l'odioso attentato è Malammore, una scena difficilissima per Fabio De Caro, l'interprete del personaggio.

Carmela (Angela Ciaburri) è la sorella maggiore di Enzo, e anche lei fa una brutta fine, freddata in un agguato in un negozio di abbigliamento. Inizialmente si pensa che dietro la sua morte ci siano i Confederati, per la precisione 'O Sciarmante, ed Enzo a oggi è convinto di questo. Noi spettatori, però, sappiamo bene che non è così che sono andate le cose: a ordinare la morte di Carmela, infatti, è stato Gennaro, intenzionato a "smuovere le acque" per poter raggiungere i propri obiettivi. 

Infine c'è Marinella (Denise Capezza), ancora viva (per quanto ne sappiamo), ma toccata a vita dalla mano violenta e terribile del Sistema. Dopo aver vissuto da prigioniera sotto il controllo attensissimo di Scianél, la terribile suocera, Marinella trova il coraggio di andare a parlare con le Forze dell'Ordine, e, a differenza di Deborah, riesce a farlo. Da lì in avanti, però, è costretta a dire addio alla sua città, ai suoi amici, ai suoi parenti, insomma, alla sua vita: la ritroviamo infatti nella terza stagione a Latina, dove è stata trasferita in base al programma protezione testimoni.

 

SCOPRI DI PIU'

Leggi tutte le recensioni di Gomorra 4

Gomorra 4, il cast racconta: il bello (e il brutto) di essere riconosciuti (o no)

Gomorra 4, chiedi al cast: 3 anticipazioni false e una vera

Gomorra 4, ecco il cast FOTO

Gomorra 4, il regista Marco D'Amore: il coraggio di rinunciare a Ciro VIDEO

Gomorra 4: siamo ciò che diciamo. Le frasi più significative del cast

Gomorra 4, video dal backstage: un giorno sul set con Enzo

Gomorra - La Serie: il riassunto delle prime 3 stagioni

Gomorra 4, scopri tutto nello speciale dedicato alla serie