Stranger Things, quale canzone vi salverebbe da Vecna? Ve lo dice Spotify

Musica

Camilla Sernagiotto

Credits: Netflix

Spotify ha stretto un accordo con la produzione di Stranger Things per rendere disponibili per i propri utenti la Upside Down Playlist, ovvero la playlist del Sottosopra. Funziona in questo modo: l'app della piattaforma di streaming musicale attinge alla cronologia dei brani ascoltati da un utente ed elabora una top fifty, selezionando cinquanta canzoni, la prima della quale è il titolo capace di liberarlo dall'influenza del terribile villain della serie tv

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

Spotify ha stretto un accordo con la produzione di Stranger Things per rendere disponibili per i propri utenti la Upside Down Playlist, ovvero la playlist del Sottosopra. Funziona in questa maniera: l'app della piattaforma di streaming musicale attinge alla cronologia dei brani ascoltati da un utente, dopodiché elabora una top fifty, selezionando cinquanta canzoni , la prima delle quali sarà quella capace di liberarlo dall'influenza del terribile villain della serie TV, ossia Vecna.

L’app di Spotify analizza le abitudini musicali dell’utente e riesce a trovare il "brano-scudo", la "canzone-spincai", insomma il pezzo capace di salvarlo dal magnetismo di Vecna, proprio come accade nella serie televisiva in cui Max riesce a salvarsi grazie alla hit di Kate Bush, “Running Up That Hill”.
La canzone salva-utente sarebbe la numero uno, ossia il primo brano della lista di 50 titoli proposti da Spotify. Si tratta chiaramente di una selezione e di una numero uno che cambiano da utente a utente: ciascuno di noi avrà una canzone-salvagente personale, diversa da quella dell’altro.

La playlist con il brano anti-Vecna

approfondimento

Stranger Things, nei piani di Netflix forse anche un musical

In collaborazione con Netflix, Spotify ha lanciato una playlist personalizzata di “Stranger Things" dedicata alla Stagione 4 Volume 2, presentata in anteprima venerdì 1 luglio. La suddetta playlist intitolata Upside Down unisce la musica di un determinato ascoltatore ad alcuni dei classici di "Stranger Things”, con focus sulla nuova stagione.

È un'esperienza personalizzata per l'ascoltatore, con una raccolta che si aggiorna automaticamente ogni giorno e che conterrà alcune delle migliori canzoni della colonna sonora di "Stranger Things", come "Rock You Like a Hurricane", "Should I Stay or Should I Go" e ovviamente “Running Up That Hill", mescolandoli ai brani preferiti degli utenti.

Ci sono anche tanti Easter Eggs per migliorare ulteriormente l'esperienza. Ad esempio quando si fa clic sulla visualizzazione "In riproduzione" per passare a schermo intero su dispositivi e desktop Android, i fan potranno guardare la barra di avanzamento trasformarsi in una torcia che ondeggia sullo schermo, con chiaro riferimento allo show di Netflix.

Invece gli utenti che scorrono la playlist su mobile un numero sufficiente di volte incontreranno Vecna sui propri schermi. Dopo le prime tre visite, l’Easter Egg di Vecna ​​apparirà ogni undicesima visita nella playlist.

Esperienze interattive che aumentano l'appeal dello show

approfondimento

Stranger Things 4, Joe Quinn svela un paio di indizi sul finale

“Esperienze interattive orientate alla musica come queste aiutano Netflix e il suo programma più visto a distinguersi dagli altri servizi di streaming”, nota la giornalista specializzata in tecnologia Lauren Forristal in un recente articolo del magazine statunitense Tech Crunch. Netflix ha anche stretto una partnership con la piattaforma di watch party Scener per portare agli spettatori un evento di watch party mondiale la notte della prima, con una sessione di domande e risposte con attori dello show e Terri Schwartz, conduttore di Netflix Geeked. I membri del cast che hanno fatto la propria apparizione sono Brett Gelman (Murray), David Harbour (Jim Hopper), Jamie Campbell Bower (Henry Creel/Vecna) e Joseph Quinn (Eddie Munson), tra gli altri.

Migliaia di fan hanno virtualmente proiettato gli ultimi due episodi della stagione, hanno visto le reazioni in tempo reale delle star e si sono collegati con altri fan tramite il live chat messenger di Scener. Interpellato dal magazine TechCrunch, Scener ha fatto sapere che 32.000 persone si sono registrate per l'evento.

Quest'anno Netflix ha puntato parecchio sulla promozione della già popolarissima serie, che spera riesca a salvare l'azienda dal collasso. Di recente la piattaforma di streaming ha visto il licenziamento di oltre 400 dipendenti e una sostanziale perdita di 200.000 abbonati nel primo trimestre del 2022.

Il collegamento con l’episodio della quarta stagione

approfondimento

Kate Bush: “Aspetto impaziente il finale di Stranger Things”

Questa trovata di Spotify trae spunto dalla trama della quarta stagione dello show. In particolare si ricollega all’episodio in cui Max viene attirata dalle grinfie malefiche del cattivissimo Vecna.

La ragazza sta per cedere alle lusinghe malvagie del mostro quando finalmente i suoi amici riescono a spezzare l’incantesimo. Come? Scoprendo la sua musica preferita e impiegandola per recidere il cordone che lega Max a Vecna. La canzone del cuore è quella che riesce a stoppare il controllo della mente che il mostro riesce ad avere sulle vittime. La scena vede quindi Dustin e gli altri inserire la musicassetta che contiene il brano di Kate Bush che Max più ama, Running Up That Hill (A Deal with God), la hit della cantante britannica datata 1985. Grazie a questo antidoto musicale, Max tornerà in sé e quella specie di incantesimo mentale che rende Vecna altamente temibile verrà finalmente messo in scacco.

Running Up That Hill è tornata in classifica

approfondimento

Stranger Things volume 2, nel poster ufficiale Undici contro Vecna

Grazie alla quarta stagione di Stranger Things, Running Up That Hill di Kate Bush è tornata a scalare le classifiche a quasi quarant’anni dalla sua uscita. La canzone della star inglese conta attualmente 342 milioni e quasi 513mila stream.

Dopo la premiere della quarta stagione, Running Up That Hill ha raggiunto il numero 1 su iTunes. Il 30 maggio il brano stato trasmesso in streaming su Spotify di oltre l'8.700% a livello globale e del 9.900% negli Stati Uniti, secondo l'azienda.

Il senso della nuova funzionalità di Spotify è quello di scoprire quale sarebbe la propria hit salvifica. Di certo i fan della serie televisiva si sarebbero domandati proprio il seguente quesito: quale sarebbe la mia canzone anti-Vecna?

"Stranger Things" ha già dimostrato ampiamente la sua capacità di influenzare le classifiche di Spotify. Come scrive Lauren Forristal di Tech Crunch, “ora le aziende stanno raddoppiando l'interesse dei consumatori per le serie popolari per aumentare il coinvolgimento”.

La nostalgia degli Eighties inaugurata dalla serie

approfondimento

Stranger Things, i fratelli Duffer confermano lo spin-off in programma

"Stranger Things" ha inaugurato un'ondata di nostalgia degli anni '80 a ogni livello, dalla moda al cinema. La quarta stagione ha sancito un revival assoluto della musica anni Ottanta, specialmente quando il personaggio Max Mayfield (Sadie Sink) riesce a fuggire da Vecna ​​(Jamie Campbell Bower) solo grazie a "Running Up That Hill" di Kate Bush.

La playlist ufficiale di "Stranger Things"

approfondimento

Stranger Things 4, il trailer del volume 2

Oltre alla playlist Upside Down, Spotify ha la sua playlist ufficiale di “Stranger Things", che conta oltre 969.000 follower ed è la playlist più seguita su Netflix Hub, secondo Spotify.
Attualmente la playlist include "Psycho Killer” e "I Was a Teenage Werewolf”, tra gli altri. Il 1° luglio, in concomitanza all’uscita del Volume 2 della serie, Spotify ha aggiunto tutti gli ultimi brani della seconda parte.

I fan possono anche visitare la playlist Throwback Thursday di Spotify, dove Caleb McLaughlin - che interpreta Lucas nello show - sceglie alcune delle sue hit preferite degli anni '80.

Spettacolo: Per te