MI AMI Festival 2022, gli artisti che si esibiranno e tutto quello che c'è da sapere

Musica

Camilla Sernagiotto

Torna il mitico festival indie milanese, qui alla sua 16ª edizione. Finalmente si torna in presenza, con oltre 90 artisti per una tre giorni (27-28-29 maggio) indimenticabile che si svolgerà su quattro palchi. Iosonouncane, La Rappresentante di Lista, Lo Stato Sociale fino ai grandi ritorni, come quello di Alan Sorrenti e Meg, ecco tutto quello che c’è da sapere

Torna il MI AMI Festival, l'ormai leggendaria kermesse musicale che porta a Milano l’indie rock (e non solo rock, ma indie sempre) d’alto livello.

 

Il 27, 28 e 29 maggio ci aspetta una tre giorni in cui finalmente si torna di nuovo in presenza. Per la sua 16esima edizione, il MI AMI ha voluto fare le cose in grande, chiamando a raccolta oltre 90 artisti per un festival che si svolgerà su quattro palchi, preannunciandosi indimenticabile.

 

Da Iosonouncane a La Rappresentante di Lista, da Lo Stato Sociale fino ai grandi ritorni, come quello di Alan Sorrenti e Meg, il cartellone è ricco di chicche, di sorprese e di succulenti amarcord musicali.

Al Circolo Magnolia, all’Idroscalo di Milano

approfondimento

Cat Power, Black Midi, Arab Strap a Sexto ‘Nplugged a Sesto al Reghena

Lo scenario è sempre lo stesso, ossia presso il Circolo Magnolia all’Idroscalo di Milano.
A distanza di tre anni dall’ultima edizione in presenza, ecco quindi il “festival della musica bella e dei baci” (anche se con i baci bisogna andarci piano, dato che lo stato d’emergenza è finito, sì, ma non lo è invece la circolazione del Covid).

Organizzato da Rockit - il sito di riferimento per la musica italiana - e dall’agenzia creativa Better Days, dopo i due rinvii del 2020 e 2021 si torna con un’edizione il cui claim recita: “Umano irrazionale, magico animale”.
La voglia di tornare a “esserci come comunità, riscoprendo attraverso la festa l’animale che ci portiamo dentro, indagando il sogno e la magia in opposizione al dominio del (dis)umano” è alta, almeno tanto quanto il volume a cui sentiremo esibirsi i tantissimi artisti attesi sui quattro palchi.

La line up

approfondimento

JAZZMI, a settembre un'edizione speciale del Festival milanese

Sui quattro palchi del MI AMI 2022 si alterneranno oltre novanta artisti. Circa un centinaio di nomi che, come sempre, saranno parte di una istantanea della scena musicale contemporanea.
Attesissimo è il grande ritorno de Lo Stato Sociale, che ha scelto il MI AMI per festeggiare il decennale di Turisti della Democrazia sullo stesso palco dove quel disco trovò la sua prima consacrazione.

Ci sarà anche la band cult della nuova scena punk rock 'n' emo italiana La Sad con Theo, Fiks e Plant, poi il rap romano di uno dei pilastri del Truceklan Gemello, lo show collaborativo unico di due stream-star come Naska e Simone Panetti.

Grandi ritorni

approfondimento

La Prima Estate, festival con Anderson .Paak, National e Duran Duran

Tra i nomi più attesi spicca quello del leggendario Alan Sorrenti, che torna sotto i riflettori dopo vent’anni di assenza dalle scene con del materiale inedito prodotto da Ceri, musicista e producer tra i più iconici della scena italiana (anche lui in line up al festival con il dj set conclusivo di sabato).

Grande protagonista anche Meg, regina indiscussa del pop elettronico che torna alla grande dopo sette anni di distanza dal suo ultimo disco.

La Rappresentante di Lista e Giorgio Poi

approfondimento

La Prima Estate 2022, anche La Rappresentante di Lista al festival

Si esibirà La Rappresentante di Lista con il suo pop travolgente e originalissimo. Giorgio Poi offrirà il suo cantautorato raffinato, mentre Iosonouncane ipnotizzerà con i suoni eclettici del suo ultimo album “Ira” (oltre a offrire tanti assaggi dei suoi capolavori del passato).
E poi ancora Venerus, con uno show unico e speciale in occasione della prima data del suo nuovo tour; il mix tra rap e cantautorato di Dutch Nazari; De Leo che presenta il suo nuovo disco “Swarowski” cantato da sole donne; Mobrici con il suo tour da solista in cui suonerà anche brani dei Canova.

Tutti Fenomeni porterà al festival per la prima volta dal vivo il nuovo disco prodotto da Nicolò Contessa, “Privilegio raro”.
E ci si potrà godere l’arte firmata dal rapper e producer Ketama126 e il mix tra pop, elettronica e follia di Pop X, così come il primo live di “Benevolent” di Generic Animal.

Gli artisti gen Z

approfondimento

Bluvertigo tornano a suonare insieme al festival La Prima Estate

Tanti artisti gen Z sono attesi, da BigMama a BNKR44, da Tredici Pietro a Novelo, da Giuse The Lizia a Ibisco, da gIANMARIA ad Assurditè e tanti altri.

Parteciperanno all’evento anche band più sperimentali, come Studio Murena o 72-Hour Post Fight, Post Nebbia il collettivo napoletano Thru Collected, i cantautori Marco Castello e Bartolini.

In collaborazione con i Nu Genea

approfondimento

Festival Andersen, 100 eventi a Sestri Levante dal 3 giugno

Per festeggiare questo grande ritorno del MI AMI, la line up del main stage di domenica 29 maggio sarà curata in collaborazione con i Nu Genea. Si tratta di un vero e proprio progetto di direzione artistica congiunta che vede la formazione napoletana, headliner del palco in full band, coinvolgere il fenomeno disco-pop parigino L’Impératrice e la formazione psichedelica olandese YĪN YĪN. Una prima volta importante per il MI AMI, che ospiterà quindi sui propri
palchi delle band straniere.

Le parole del direttore del MI AMI Festival

approfondimento

Passaggi Festival: oltre 150 libri in concorso Premio Fortini

“Sono tempi sempre più complessi. Dopo aver spinto con il virus al distanziamento sociale, ora sembrano invece suggerire - con la guerra - il distanziamento dei popoli. Il tutto mentre la tecnologia offre spunti interessanti ma anche inquietanti di connessioni digitali. Come festival rivendichiamo il nostro diritto di aggregarci e di stimolare speranza, umanità e amore. Con l’intento netto e categorico di squintarci rispetto al pensiero binario di ogni genere che sembra contraddistinguere ogni discussione pubblica e digitale: con MI AMI vogliamo che la musica ispiri il desiderio e la voglia dell’Altro, e che l’ascolto sia il punto di partenza della costruzione del futuro”, dichiara Carlo Pastore, direttore del festival assieme a Stefano Bottura, che aggiunge: “La nostra missione è sempre stata quella di far incontrare, ispirare, connettere, attivare e sognare le persone; far tornare la voglia di ascoltare musica nuova e baciarsi tra sconosciuti, che sono le scintille generatrici più potenti che ci sono. MI AMI vuole riaccendere la Voglia di Vita e di Futuro, vuole tornare a far rifluire energia e speranza. Come dire: un bel rito collettivo contro la Paura, una festa per tornare a vivere e crederci e innamorarsi e sbagliare e ricrederci e rinnamorarsi ancora più forte di prima. Con Poesia, Allegria e Lotta. Sempre”.

Tutti gli artisti del MI AMI Festival 2022

PALCO DR. MARTENS

approfondimento

Festival Bolzano Danza, dal 13 al 29 luglio

18:45 IBISCO
19:40 POST NEBBIA
20:50 MOBRICI
22:00 GIORGIO POI
23:30 VENERUS
01:05 GARAGE GANG
02:00 GABBER ELEGANZA

COLLINETTA GALAXY BUDS2

18:25 ALDA
19:00 GALEA
19:45 GIANMARIA
20:45 MEMENTO
21:45 GENERIC ANIMAL
23:00 TUTTI FENOMENI
00:10 POP X

PALCO RILEGNO

16:30 CLAUSCALMO
17:10 MARTA TENAGLIA
17:55ASSURDITÈ
18:50 MERLI ARMISA
19:45 NICOLAJ SERJOTTI
20:40 GIALLORENZO
21:45 MARCO FRACASIA
22:40 DERIANSKY
23:35 GOLDEN YEARS "CASEMATTE"
00:40 72-HOUR POST FIGHT
01:45 THRU COLLECTED

PEGASO

21:20 Premio Dubito in lettura
22:15 BRUCHERÒ NEI PASCOLI
23:10 LIL JOLIE
00:05 VALE LP
01:25HELLO MIMMI
02:3020025XS
03:10GO DUGONG

Spettacolo: Per te