Ariana Grande, offerte milionarie per il film sul suo "Sweetener World Tour"

Musica

Dopo l’annuncio da parte della popstar di un film sul suo tour dei record, si è scatenata un’asta per conquistare i diritti esclusivi della pellicola 

Si è scatenata un’autentica asta per accaparrarsi i diritti di un nuovo film dedicato allo “Sweetener World Tour” di Ariana Grande (FOTO). La cantante ha menzionato il progetto solo la scorsa settimana ma a quanto pare ha subito acceso l’interesse di più case di produzione e di distribuzione. Il tour di Ariana Grande è stato tra i più grandi degli ultimi anni con 97 date e oltre 1,3 milioni di spettatori. Una lunga serie di date entrate di diritto tra le tappe più importanti della carriera dell’artista e che ora si trasformerà in un film che vede Netflix vicina ad acquisire i diritti. Secondo il tabloid inglese “The Sun”, lo staff di Ariana Grande sta negoziando con più soggetti, con YouTube che ha mostrato un grande interesse per il progetto. Attualmente, secondo le indiscrezioni riportate dalla stampa inglese, Netflix ha presentato un'offerta iniziale di 4 milioni di sterline per ottenere i diritti in esclusiva. Il film dovrebbe comprendere anche immagini dal backstage e dei giorni dedicati al tempo libero tra una data e l’altra. Una rappresentazione trasparente di quanto sia impegnativo e stressante dover sostenere un tour di tale portata oltre ovviamente anche a momenti di svago e felicità per le soddisfazioni ottenute.  

Il film dedicato allo “Sweetener World Tour” 

approfondimento

Ariana Grande, i 5 video musicali più belli

Il film dedicato allo Sweetener World Tour dovrebbe essere ambientato in un periodo di tempo che va dalla pubblicazione di “Thank U, Next”, album record del 2019, fino alla fine del tour. Un momento importante per la vita dell’artista che ha scritto e registrato quell’album in poche settimane dopo aver vissuto due eventi tragici come l'attacco terroristico al suo concerto di Manchester a maggio 2017 e la morte del suo ex fidanzato Mac Miller a settembre 2018. Ariana Grande non è nuova a progetti del genere, infatti ha creato una serie su YouTube nel 2018 (quattro episodi in tutto). In un'intervista a Vogue dopo aver iniziato il tour di nove mesi di Sweetener, ha detto: "Stavo facendo ricerche sulla guarigione e sul PTSD (disturbi da stress post-traumatico) e tutti i terapisti mi dicevano “Hai bisogno di una routine, un programma”. E io ho deciso: OK, andrò in tournée".  

Il successo di “Rain on me” 

In attesa di conoscere ulteriori novità sul progetto dedicato al tour, Ariana Grande festeggia con Lady Gaga il dominio incontrastato ai Video Music Awards 2020. Le due artiste hanno infatti raccolto nove candidature per l’edizione di quest’anno anche grazie a “Rain on me”, canzone che vede proprio Lady Gaga e Ariana Grande duettare insieme per la prima volta. Proprio in questi giorni era nata la possibilità di vedere le due popstar sul palco nella loro prima uscita ufficiale dopo la pubblicazione del singolo ma, le disposizioni previste per fronteggiare l’epidemia, hanno costretto gli organizzatori a cancellare l’esibizione.  

Spettacolo: Per te