Sanremo 2020, la classifica dopo la prima serata: in testa Le Vibrazioni

La classifica dopo la prima serata di Sanremo 2020 premia Le Vibrazioni, sul podio Elodie e Diodato

Scopri le ultime notizie su Sanremo 2020: lo SPECIALE

Sono Le Vibrazioni a guidare la classifica dei 12 artisti che si sono esibiti nella prima serata del Festival di Sanremo 2020. Il gruppo guidato da Francesco Sarcina si è imposto con la canzone “Dov’è” conquistando la giuria demoscopica che voterà anche oggi mercoledì 5 febbraio. Si tratta di un campione di persone selezionato tra chi acquista abitualmente dischi e tra frequentatori di concerti e amanti del mondo musicale. Ogni giudice esprime il proprio gradimento sulle canzoni e sui cantanti del Festival di Sanremo direttamente da casa. La giuria demoscopica è composta da 300 persone e attraverso un’applicazione trasmettono le preferenze direttamente a un sistema che trasforma i punteggi in percentuale. Nelle prime due serate del Festival di Sanremo si devono esprimere un massimo di 12 preferenze che devono essere distribuite tra un minimo di 5 e un massimo di 8 artisti.

Sul podio Elodie e Diodato

Il brano “Dov’è” portato sul palco da Le Vibrazioni racconta la capacità di rialzarsi dopo una brutta caduta. Nelle interviste prime della loro esibizione, il gruppo ha sottolineato come sia importante l’essenziale, desertificare tutto per fare spazio ai valori veri e non a quelli indotti dalla società di oggi. Questo il messaggio della canzone. Al secondo posto della classifica della prima serata del Festival di Sanremo 2020 c’è Elodie con “Andromeda”, brano scritto da Dardust e Mahmood, vincitore della scorsa edizione. Grande emozione per la cantante che al termine dell’esibizione si è lasciata andare ad un pianto liberatorio nel backstage. Chiude il posto la sorpresa Diodato con il brano “Fai rumore” che ha vinto il Premio Lunezia per il miglior testo. Ottimo quarto posto per la ritrovata Irene Grandi con “Finalmente io”, brano scritto da Gaetano Curreri e Vasco Rossi. Al quinto posto c’è Marco Masini con l’emozionante “Il confronto”. Sesto posto per Alberto Urso tra gli ultimi ad esibirsi nella prima serata del Festival e che ha portato sul palco il brano “Il sole ad est”. Il ritmo travolgente di “Carioca”, firmata da Raphael Gualazzi, conquista il settimo posto mentre sorprende l’ottava posizione di Anastasio dato tra i favoriti con “Rosso di rabbia”. Ha fatto sicuramente discutere l’esibizione di Achille Lauro ma la sua “Me ne frego” non ha conquistato la giuria demoscopica. Standing ovation ma solo decimo posto per Rita Pavone con “Niente (Resilienza 74)”. Chiudono la classifica Riki con “Lo sappiamo entrambi” e la coppia formata da Bugo e Morgan con il brano “Sincero”.

La classifica completa della prima serata

  1. Le Vibrazioni - Dov’è
  2. Elodie - Andromeda
  3. Diodato - Fai rumore
  4. Irene Grandi - Finalmente io
  5. Marco Masini - Il confronto
  6. Alberto Urso - Il sole ad est
  7. Raphael Gualazzi - Carioca
  8. Anastasio - Rosso di rabbia
  9. Achille Lauro - Me ne frego
  10. Rita Pavone - Niente (Resilienza 74)
  11. Riki - Lo sappiamo Entrambi
  12. Bugo e Morgan - Sincero