Sanremo 2020, Raphael Gualazzi al Festival con "Carioca": il testo della canzone

Raphael Gualazzi torna al Festival di Sanremo con il brano “Carioca”. Ecco il testo della canzone

SANREMO 2020: SCOPRI LO SPECIALE

Segui la diretta della prima serata del Festival di Sanremo Festival di Sanremo, 69 edizioni in 69 foto: tutti i cantanti e i vincitori

Volto noto della musica italiana grazie proprio al Festival di Sanremo, Raphael Gualazzi torna a partecipare tra i Campioni con il brano “Carioca”. Il cantautore sarà tra i 24 artisti che si esibiranno dal 4 all’8 febbraio per la settantesima edizione del Festival di Sanremo. Si tratta della quarta partecipazione per Raphael Gualazzi che ha scritto il brano insieme a Pavanello e Petrella. Per la serata dei duetti invece “E se domani”, in coppia con Simona Molinari. Gualazzi definisce il brano come uno dei più belli della storia della musica italiana e ha raccontato così la scelta di puntare sulla cantante: “Il duetto con Simona nasce dal fatto che lei vanta una poderosa eleganza nella voce, oltre che nella presenza scenica”. “Carioca” farà parte di “Ho un piano”, nuovo album in uscita il 7 febbraio e composto da 11 tracce che affrontano temi come l’ambiente, la superficialità della società moderna e l’immigrazione. Gualazzi spazia senza limiti dal genere pop all’elettronica, dalla musica africana al soul. Per quanto riguarda il brano che porterà a Sanremo ha dichiarato: “Si tratta di un andamento tipico del modo di suonare lo strumento. Non è soltanto armonico ma sa essere, al tempo stesso, percussivo. A volte la musica e il ballo, misti a un ritmo festoso, sono il rifugio più piacevole per un cuore spezzato”.

Il testo di “Carioca”

Questo il testo di “Carioca”, il brano che Raphael Gualazzi porterà al Festival di Sanremo 2020:

L’ultimo bacio è un apostrofo

Che mi hai lasciato

Non ci sei più e sono in un angolo

Tirando il fiato

Io che con te ho sorriso e pianto

Fino a non vedere

La nostra storia è stata un salto

E io non so cadere

Vedo

Nel buio

Luci

Di un locale a due passi da me

Nel fumo

Una voce

Mi sospira dai balla con me

Occhi scuri

E pelle carioca

Carioca

Ma chi l’avrebbe detto

Sento solo la musica

Forse sei il diavolo

Ma sembri magica

Quanto tempo ho perso

La vita quasi mi supera

Resto qui adesso

Che si spegne la città

Bastava un sogno carioca

Puoi cancellare ogni momento

In una volta sola

Meglio spazzati via dal vento

Che ogni tua parola

Ora

Vedo

Nel buio

Il tuo viso a due passi da me

Non hai

Scuse

Per tenermi lontano da te

Occhi scuri

E pelle carioca

Carioca

Che io sia maledetto

Dai non fare la stupida

Fammi un sorriso

Che la noche se ne va

Ma chi l’avrebbe detto

Sento solo la musica

Forse sei il diavolo

Ma sembri magica

Quanto tempo ho perso

La vita quasi mi supera

Resto qui adesso

Che si spegne la città

Bastava un sogno carioca

Non me ne importa di quel che pensi

Non me ne importa di quel che senti

Non mi ricordo neanche chi sei tu

Voglio sorridere dei miei sbagli

Voglio rivivere sogni immensi

Voglio una vita che non finisce più

Ma chi l’avrebbe detto (Non me ne importa di quel che pensi)

Sento solo la musica (Non me ne importa di quel che senti)

Carioca (Non mi ricordo neanche chi sei tu)

Carioca

Ma chi l’avrebbe detto (Voglio sorridere dei miei sbagli)

Sento solo la musica (Voglio rivivere sogni immensi)

Carioca (Voglio una vita che non finisce più)

Carioca

Carioca.

GUARDA LE FOTO PIU' BELLE DI RAPHAEL GUALAZZI