Coming Out Day: 5 canzoni per celebrare la giornata

Inserire immagine
@Getty Images

Dalle Little Mix a Diana Ross passando per il talentuoso Sakima , scopriamo insieme cinque brani per celebrare la Giornata Mondiale del Coming Out .

Pride: 5 inni LGBTQ+ Girl power: la musica è donna

Venerdì 11 ottobre si celebra la Giornata Mondiale del Coming Out, un’occasione per ricordare una fase che ancora oggi risulta purtroppo essere delicata. Nel corso degli anni numerosi artisti si sono schierati a supporto della comunità LGBTQ+ pubblicando brani atti a smuovere le coscienze e far fare un passo in avanti alla società.

La prima celebrazione del Coming Out Day avvenne l’11 ottobre 1988 su iniziativa di Robert Eichberg per ricordare la National March  for Lesbian and Gay Rights tenutasi l’anno precedente a Washington. Da allora la ricorrenza è divenuta un momento fondamentale per poter continuare a diffondere messaggi di uguaglianza. Scopriamo insieme i cinque brani per celebrare il Coming Out Day.

Diana Ross - “I’m Coming Out” (1980)

Se dovessimo individuare la canzone che più di tutte incarna alla perfezione lo spirito di tale ricorrenza, sarebbe senza ombra di dubbio “I’m Coming Out” di Diana Ross. Il titolo, più esplicativo che mai, rende subito chiaro il significato della canzone che negli anni si è fatta portavoce di un momento delicato e importate per molte persone.

Gloria Gaynor - “I Am What I Am” (1988)

Lasciamoci alle spalle la negatività di alcuni pensieri e corriamo liberi verso la nostra felicità, questo il messaggio chiave del singolo di Gloria Gaynor che inizia così: “Go deep in circles / To find it in me / Rain falls around to my beginnings / So many riddles of my identity / I know all the answers of who I'm supposed to be ( I am me / Good or bad / I am myself / I’m no carbon copy of no one else / Right or wrong / I will stand up like a tree / Happy or sad / Good or bad / I am me / I am me”.

Little Mix - “Secret Love Song, Pt. II” (2015)

Negli anni le Little Mix si sono dimostrate tra le artiste più attive a supporto della comunità LGBTQ+. Jesy Nelson, Perrie Edwards, Jade Thrilwall e Leigh-Anne Pinnock sono diventate delle vere e proprie icone che in ogni esibizioni live non perdono occasione per ricordare la battaglia in difesa dei diritti civili. Nel loro vasto repertorio, la girl band dei record ha dedicato più brani a tale tematica, il più iconico è sicuramente “Secret Love Song, Pt. II” in cui viene raccontata la storia d’amore di due ragazzi costretti a vivere nell’oscurità. Questo un estratto del testo: “Why can't I hold you in the street? / Why can't I kiss you on the dance floor? /b I wish that it could be like that / Why can't it be like that? / ‘Cause I'm yours / Why can't I say that I'm in love? / I wanna shout it from the rooftops / I wish that it could be like that / Why can't it be like that? / ‘Cause I'm yours”.

Troye Sivan - “Wild” (2015)

“Wild” è la prima parte della trilogia “Blue Blue Neighbourhood” in cui Troye Sivan racconta la bellezza e le difficoltà dell’amore di due ragazzi. Da vedere assolutamente il video ufficiale del singolo,un estratto del brano: “'Cause there's still too long to the weekend / Too long till I drown in your hands / Too long since I've been a fool, oh / Leave this blue neighbourhood / Never knew loving could hurt this good, oh / And it drives me wild / ‘Cause when you look like that / I’ve never ever wanted to be so bad, oh / It drives me wild”.

Sakima - “Show Me”

Sakima è tra i più talentuosi, magnetici e carismatici artisti della comunità LGBTQ+. Fin dal suo debutto l’artista ha sempre raccontato le mille sfumature dell’amore. Canzone da ascoltare.