BRIT Awards, esibizioni iconiche: dalla caduta di Madonna alla protesta sul palco

Inserire immagine
@Getty Images

Nel corso degli anni i BRIT Awards hanno regalato esibizioni iconiche che dopo tanti anni sono ancora nella mente di tutti noi: dalla caduta di Madonna nel 2015 alla protesta contro Michael Jackson nel 1996.

Brit Awards 2019, le novità sulla cerimonia e tutte le nomination

I BRIT Awards sono tra gli eventi più attesi al mondo. Ogni anno i migliori cantanti si riuniscono alla O2 Arena di Londra per la notte più importante del Regno Unito in cui vengono premiati gli artisti di maggior successo dell’ultimo anno. La cerimonia non è soltanto l’occasione per festeggiare i traguardi raggiunti dalle popstar, ma è anche un’importante vetrina che ogni anno regala esibizioni destinate a entrare nella storia.

La prima edizione dei BRIT Awards risale al 1977 e da quella volta, ogni anno, i riflettori di tutti i media sono puntati sulla manifestazione per scoprire i stravaganti outfit proposti sul red carpet ma soprattutto per assistere a esibizioni davvero spettacolari. Ecco le performance più iconiche entrate nella storia.

La caduta di Madonna con "Living for Love"

È il 2015, tutti gli occhi sono puntati su di lei, la grande ospite della serata, la regina del pop: Madonna. L’artista è appena ritornata sulle scene musicali con l’album Rebel Heart, il cui singolo che fa da apripista è "Living for love". La prima esibizione della canzone avviene in occasione dei Grammy Awards, ma ora la cantante è pronta per la prima performance europea. Madonna fa il suo ingresso nell’arena con una camminata solenne, un lungo mantello nero la segue, l'artista si scopre il viso, cerca di togliersi in fretta il mantello prima che venga tirato via ma purtroppo non ci riesce. L’artista cade rovinosamente a terra, ma stiamo pur sempre parlando della regina del pop che infatti si rialza in piedi e da dimostrazione di chi sia. Immortale.

Michael Jackson: l’irruzione di Jarvis Cocker sul palco come segno di protesta

È il 1996 quando Michael Jackson sale sul palco dei BRIT Awards per esibirsi con la mastodontica "Earth Song", ma la performance è destinata a entrare nella storia non soltanto per la spettacolarità, ma anche per l'irruzione di Jarvis Cocker, leader dei Pulp, salito sul palco per protestare contro Jacko. Indimenticabile.
 

Spice Girls: il gruppo che ha riscritto la storia

Nel corso degli anni le Spice Girls hanno preso parte più volte ai BRIT Awards imponendosi tra le protagoniste assolute, cioè come quelle artiste inglesi che non hanno soltanto influenzato la musica a livello mondiale, ma anche la società. Nel 1998 Emma, Geri, Mel C, Mel B e Victoria si esibiscono con "Stop", le cinque ragazze fanno ingresso sul palco a bordo di un auto con lunghi cappotti vintage, ma dopo il primo ritornello si cambia registro. Iconiche.

L’incoronazione delle Little Mix

Siamo nel febbraio del 2016, le Little Mix sono ormai lanciate verso una carriera da protagoniste assolute della musica pop, ma manca ancora qualcosa per l’incoronamento: la loro esibizione ai BRIT Awards. Jesy, Perrie, Jade e Leigh-Anne assestano il colpo definitivo, ovvero la performance di “Black Magic” che entra nella storia e ad oggi il video dell’esibizione su YouTube conta oltre 23 milioni di visualizzazioni. Il Regno Unito ha incoronato la nuova girl band. Il futuro.

Il talento di Adele

Il 2011 è stato decisamente l’anno di Adele. L’artista è stata protagonista di una performance da brividi sulle note di “Someone Like You”. Emozioni, sentimento e tanto talento si mescolano alla perfezione, al termine dell’esibizione la cantante è quasi in lacrime. Talentuosa.