Michael Jackson: in arrivo un musical sulla sua vita

Michael Jackson
@Kikapress

Sarà pronto nel 2020 un musical a Broadway su Michael Jackson. Il musical non ha ancora un titolo ma sarà incentrato sulla vita del re del pop.

A nove anni dalla scomparsa, si continua ancora a lavorare a progetti che riguardano Michael Jackson. L’ultimo è stato annunciato da The Michael Jackson Estate, la fondazione che gestisce l’eredità artistica e patrimoniale del cantante, in collaborazione con Columbia Live Stage. In lavorazione ci sarebbe un musical dedicato alla vita di Michael Jackson, che dovrebbe andare in scena a Broadway nel 2022.

Il musical

Finora non si sa ancora molto sul musical, che è ancora senza titolo, ma la produzione ha dichiarato che sarà soprattutto “biografico”, quindi si concentrerà anche sulla vita di Michael Jackson e non solo sulla sua carriera musicale.

La regia dovrebbe essere affidata al coreografo inglese Christopher Wheeldon, già regista e coreografo di “Alice’s adventures in wonderland” e “The winter’s tale” al Royal Ballet di Londra e “An American in Paris”, grazie al quale ha anche vinto un Tony Award nel 2015.

La sceneggiatura, invece, dovrebbe essere scritta dalla sceneggiatrice americana Lynn Nottage, già vincitrice di due premi Pulitzer, a cui sarà affidata anche la stesura del libro che accompagnerà l’uscita del musical. Le musiche, naturalmente, saranno tutte quelle di Michael Jackson.

Ancora nessuna indiscrezione sul protagonista, che dovrà interpretare il compianto re del pop.

Precedentemente, c’erano già stati due spettacoli musicali dedicati a Michael Jackson: “Michael Jackson: The Immortal World Tour” del 2011 e “Michael Jackson One” del 2013, entrambi a opera del Cirque du Soleil, la famosa compagnia circense canadese.

Michael Jackson, l’artista dei record

Con 15 Grammy Awards, 40 Guinness World Record, 40 Bilboard Awards, 26 American Music Awards, 16 World Music Awards e 13 singoli primi in classifica negli Stati Uniti, Michael Jackson è l’artista più premiato di tutti i tempi.

Inoltre, è anche il cantante che ha venduto di più nella storia della musica: oltre un miliardo di dischi venduti in tutto il mondo. “Thriller”, il suo album cult del 1982 è il disco che ha venduto di più in assoluto, con circa 100 milioni di copie. Da poco, è stato sorpassato da “The Greatest Hits 1971-1975” degli Eagles, che è ora l’album più venduto negli Stati Uniti.

Nel 1997, Michael Jackson è stato decretato come l’essere umano vivente più famoso del mondo.

Jackson, scomparso il 25 giugno 2009 in seguito a un attacco cardiaco, a soli 50 anni, è uno degli artisti che ha maggiormente influenzato i più grandi protagonisti della scena musicale pop.

Cantante, musicista, ballerino, produttore discografico, attore, fu definito da Fred Astaire il suo erede naturale, oltre che “il più grande ballerino di tutti i tempi”.

Dotato di una grande estensione vocale, di oltre 3 ottave e mezza, Michael Jackson aveva l’orecchio assoluto.

Nel corso della sua carriera, Jackson ha pubblicato 11 album in studio, 1 live e 89 raccolte.

Gli album postumi

Dopo la morte, sono stati pubblicati due album postumi, “Michael”, uscito nel 2010, contenente dieci brani inediti registrati da Jackson in diversi periodi della sua carriera. Il secondo, “Xscape”, è stato pubblicato nel 2014, 8 brani inediti rivisitati in chiave contemporanea dai produttori Timbaland, Darkchild, Stargate e J-Roc.

Gli album non hanno avuto molto successo, anche a causa del boicottaggio da parte dei fan di Michael Jackson, che hanno accusato la Sony di voler speculare sulla morte del loro idolo.