Batman vs Superman, Federico Chiarini sceglie Batman

Cinema
Federico Chiarini

Federico Chiarini

Il Cavaliere Oscuro è molto più affascinante e complesso dell’Uomo d’acciaio e soprattutto ci insegna che non si nasce (super)eroi, ma si diventa

approfondimento

Batman compie 80 anni: tutti i film sul pipistrello

Superman vs Batman, Omar Schillaci sceglie Superman

 

Il momento in cui ho iniziato a preferire Batman (FOTO) a Superman coincide con la visione nel 1989 del Batman di Tim Burton, ancora non conoscevo il fumetto, ma di quel film mi segnò l’interpretazione”. che Jack Nickolson diede del Joker. Da quel momento ho iniziato a ritenere molto più affascinanti gli antagonisti di Batman rispetto a quelli di Superman e un buon villain aiuta l’eroe a risplendere in epicità. Batman è allo stesso tempo eroe e antieroe, quello che lo muove nella lotta al crimine e al più basico dei sentimenti: l’odio, il desiderio di vendetta nei confronti di chi gli ha ucciso i genitori.

Sicuramente sono sentimenti meno nobili rispetto a quelli che motivano Superman ma sono umani al 100% e qui arriviamo a un altro punto fondamentale: Batman non è un supereroe, come Iron Man è un essere straordinario ma di Super non ha niente. Batman nei sogni di un bambino è l’eroe che si può diventare, certo serviranno allenamenti estremi, mentalità e gadget straordinari, poi anche un patrimonio illimitato e una Bat-Caverna ma sono comunque obiettivi più raggiungibili dell’essere di origine aliena e provenire da Kripton. L’assenza di superpoteri costringe quindi Batman ad affrontare i suoi nemici con molta più intelligenza, arguzia e tattica di quanto non farebbe Superman.

Quindi nel suo essere un personaggio più ambiguo, sfaccettato e tragico io continuo a preferire il Cavaliere Oscuro all’Uomo d’acciaio.

Spettacolo: Per te