Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Luca Parmitano coordinerà tutte le passeggiate spaziali per Ams

EVA Parmitano, gli auguri di Paolo Nespoli. VIDEO

1' di lettura

Lo ha annunciato Bernardo Patti, capo del Gruppo di esplorazione dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa), a poche ore dall’inizio della prima attività extraveicolare della missione 

Per Luca Parmitano, quella di oggi non sarà l’unica passeggiata spaziale per l’Ams: il comandante della Stazione Spaziale Internazionale coordinerà l’intera serie di missioni finalizzate alla riparazione del cacciatore di antimateria Ams-02 (Alpha Magnetic Spectrometer).
Il suo importante incarico è stato annunciato da Bernardo Patti, capo del Gruppo di esplorazione dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa), a poche ore dall’inizio della prima attività extraveicolare della missione ‘Beyond’, che vedrà impegnati Luca Parmitano e il collega Andrew Morgan nella sostituzione di un elemento di Ams, posizionato all’esterno della Stazione Spaziale dal 2011.

L’annuncio di Bernardo Patti e il programma della prima passeggiata

“Questa serie di passeggiate spaziali, potrebbe comprenderne da 3 a 5, a seconda delle eventuali difficoltà”, ha dichiarato Bernardo Patti. La prima attività extraveicolare sarà trasmessa in live streaming anche sulla Web Tv dell’Esa. La missione, definita dalla stessa Esa come “la più difficoltosa dopo quella su Hubble”,  prenderà il via alle 13:10, quando AstroLuca e Andrew Morgan lasceranno la camera di decompressione e saranno trasferiti sul posto in cui ripareranno l’Ams grazie al trasporto del braccio robotico della Stazione. Secondo il programma pubblicato dalla stessa Esa, la missione terminerà intorno alle 19:40. AstroLuca sarà impegnato nella sostituzione delle pompe di raffreddamento dello strumento, pesante 7 tonnellate e progettato senza punti di appoggio. 

La complessità della missione

Per l’occasione è stato lanciato l’hastag dedicato #SpacewalkForAMS, utilizzando il quale gli appassionati di astronomia potranno commentare sui social il grande evento. Sarà una sorta di "operazione a cuore aperto", ha dichiarato Roberto Battiston, fisico dell'Università di Trento e dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn). "Lo stesso Luca ha detto che non c'è alcuna sicurezza di portare a termine il compito: di certo staremo col fiato sospeso per 15 giorni”. Al termine della passeggiata spaziale, AstroLuca diventerà ufficialmente il primo astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) ad aver guidato un’attività extraveicolare.

EVA Parmitano, il messaggio di Cristoforetti. VIDEO

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"