Eventi astronomici, a settembre i pianeti e la Luna salutano l’autunno

Scienze

Un corteo di pianeti e la Luna saluteranno l’estate per dare spazio all'autunno: Venere, Marte, Saturno e Giove, ben visibili, daranno il benvenuto all'equinozio del 22 che segnerà proprio la fine dell'estate

Terminato il mese di agosto, nuovi appuntamenti astronomici sono in programma per il mese di settembre, ormai ufficialmente iniziato. A certificare ciò che ci si potrà aspettare alzando lo sguardo al cielo, il consueto report mensile curato dall’Uai, l’Unione Astrofili Italiana. Tra i protagonisti, ecco un corteo di pianeti che, insieme alla, Luna saluteranno l'autunno nel cielo di settembre: Venere, Marte, Saturno e Giove, tutti ben visibili, daranno il benvenuto all'equinozio del 22 che segnerà proprio la fine dell'estate, mentre la Luna verrà celebrata con il Moonwatch Party, previsto per il 26 settembre. Si tratta di “un’occasione per proporre osservazioni al telescopio dedicate alla Luna e per approfondire temi quali la genesi e le caratteristiche fisiche, le missioni spaziali passate e in programmazione, la mitologia, la poesia, la musica e le diverse espressioni artistiche ispirate al nostro satellite naturale”, spiegano gli esperti.

I pianeti nel cielo di settembre

approfondimento

Asteroide può “sfiorare” la Terra in autunno. Nasa: “Nessun pericolo”

In particolare, il cielo di settembre, si apre proprio con l’evento previsto per l'1 settembre, quando Venere raggiungerà il massimo intervallo di visibilità mattutina, sorgendo ben 3 ore e 42 minuti prima del Sole. Aumenterà anche la luminosità di Marte, che sarà osservabile per quasi tutta la notte. A fine mese, invece, guardando verso Est, Marte si potrà individuare già nelle prime ore della notte, intorno alle 21 circa, aggiungendosi a Saturno e Giove tra i pianeti osservabili anche in orario serale. I due giganti gassosi saranno particolarmente visibili nella costellazione del Sagittario. Appuntamento per l'11 settembre, quindi, con Nettuno che, come segnalano gli astrofili, sarà in opposizione. Non sarà visibile a occhio nudo, ma è il periodo di migliore dell’anno per scorgere il pianeta, nella costellazione dell'Acquario, anche grazie all’ausilio di un piccolo telescopio. Protagoniste anche una serie di congiunzioni, tra cui quella del 25 settembre, data in cui Giove, Saturno e la Luna saranno riuniti nella costellazione del Sagittario. Tra le varie costellazioni che si potranno osservare, tipiche di questo periodo a cavallo tra la fine dell’estate e l'inizio dell’autunno, ecco l'Ariete, i Pesci, Cassiopea, Perseo, Pegaso e Andromeda.

L’equinozio d’autunno e la Luna

Il 22 settembre, come detto e come sottolineano dall’Uai, finirà l'estate 2020, con l'Equinozio d'Autunno, previsto precisamente alle ore 15:31. In questo periodo dell’anno, la notte tornerà ad essere più lunga del giorno. Nel corso di settembre, infatti, le giornate si accorceranno di circa 1 ora e 20 minuti. La grande attesa, del mese, sarà quella della notte della Luna, prevista per il 26: si tratta di un evento astronomico in cui numerose associazioni riprenderanno le attività pubbliche, con tutte le limitazioni imposte dalle misure di prevenzione anti Covid-19, per consentire agli appassionati di osservare la superficie lunare.

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.