Nasa, possibili dimissioni di Loverro: capo Volo umano agenzia USA

Scienze

Nonostante, ad ora, non ci siano conferme ufficiali a riguardo, secondo i media statunitensi le sue dimissioni non avrebbero “nulla a che fare” con l’ormai prossimo volo della Crew Dragon, quanto con il programma della missione Artemis

A 7 giorni dallo storico lancio che vedrà il ritorno degli Stati Uniti al volo spaziale con equipaggio, Douglas Loverro, il capo della direzione “human spaceflight” della Nasa, avrebbe rassegnato le sue dimissioni. Nonostante, ad ora, non ci siano conferme ufficiali a riguardo da parte dell’agenzia spaziale statunitense, i media USA, tra cui Reuters, citano una nota recapitata ai dipendenti della Nasa, nella quale l’agenzia avrebbe comunicato la dimissioni del capo del Volo umano della Nasa. 

L’annuncio ufficiale potrebbe avvenire nel corso della conferenza stampa organizzata a Cape Canaveral in occasione dell’arrivo dei due astronauti che il 27 maggio voleranno a bordo della navetta Crew Dragon della SpaceX alla volta della Stazione Spaziale Internazionale. 

 

Il successore di Loverro potrebbe essere Ken Bowersox

 

Secondo quanto riportato dai media statunitensi, sarà Ken Bowersox ad adempire, almeno temporaneamente, agli incarichi di Loverro, tra i quali sarebbe compresa anche la supervisione delle ultime tappe prima del lancio ufficiale della missione nota come Demo-2, che rappresenterà anche il primo lancio con equipaggio della capsula Crew Dragon. 

"L'Amministratore Associato per l'Esplorazione Umana e Operazioni (HEO) Doug Loverro ha presentato le dimmissioni dalla sua posizione a decorrere dal 18 maggio”, riportebbe la nota inviata dalla Nasa. Secondo quanto riportato dai media statunitensi, Loverro avrebbe comunicato alla stampa che le sue dimissioni non avrebbero “nulla a che fare” con l’ormai prossimo volo della Crew Dragon, quanto con il programma della missione Artemis, che intende riportare l’uomo sulla superficie lunare entro la fine del 2024.

 

Nasa, fissato per il 27 maggio il primo lancio con equipaggio della capsula Crew Dragon

 

Il 27 maggio inizierà la missione Demo-2 che porterà Doug Hurley e Bob Behnken, entrambi astronauti della Nasa, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, dove trascorreranno 110 giorni. Al termine dell’esperienza sull’ISS gli ex piloti militari faranno ritorno a Terra a bordo della capsula Crew Dragon di SpaceX. Ad agosto 2020, invece, è in programma la prima missione ufficiale, denominata United States Crew Vehicle mission 1, che porterà sulla Stazione Spaziale Internazionale quattro astronauti: Michael S. Hopkns, Victor J. Glover, Soichi Noguchi e Shannon Walker.

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24