Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

L'influenza? Si combatte anche a tavola con la dieta antigelo

I titoli di Sky Tg24 delle ore 8 del 17/1

1' di lettura

Latte, miele, legumi, aglio, frutta e verdure di stagione, oltre alle proteine della carne. Sono questi alcuni degli alimenti consigliati da Coldiretti per affrontare e prevenire i malesseri della stagione fredda 

La circolazione dei virus influenzali si è intensificata particolarmente nella seconda settimana del 2020. Come riportato dall’ultimo bollettino InfluNet, pubblicato dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss) l’arrivo del nuovo anno ha comportato in Italia un brusco aumento dei casi, soprattutto tra i giovani e gli anziani, sebbene siano i bambini al di sotto dei cinque di anni di età ad essere i più colpiti. Secondo le stime degli esperti il numero dei pazienti colpiti dal virus, dall’inizio del monitoraggio, è ormai prossimo ai 3 milioni di casi. Cosa si può fare per prevenire o contrastare l’insorgenza dei virus influenzale? Tra le accortezze possibili, quella di dedicarsi ad un’alimentazione ad hoc, come quella che consigliano gli esperti di Coldiretti.

Dal latte all’aglio

Importante, spiegano gli esperti, è aumentare la quantità di calorie consumate, iniziando sin dalla mattina con una colazione a base di latte, miele o marmellata e portando poi a tavola, durante pranzi o cene, soprattutto zuppe, verdure, legumi e frutta, Questo stile alimentare aiuta a rafforzare, con l’apporto di vitamine, le difese immunitarie dal rischio dell’insorgenza dell’influenza favorita proprio dal freddo gelido di questo periodo. Oltre a frutta a verdura, alimenti ricchi di antiossidanti, nella dieta per combattere l’influenza sono molto consigliate le uova e tutti quegli alimenti ricchi di elementi probiotici come per esempio lo yogurt e i formaggi come il parmigiano. Non va dimenticato l’aglio, molto utile perchè contiene l’allicina, sostanza particolarmente attiva nella prevenzione.

L’importanza di frutta e verdura di stagione

Molto importante, sottolineano ancora gli esperti di Coldiretti, è assumere verdure di stagione, soprattutto quelle ricche di vitamina A. Tra queste sono molto consigliati spinaci, cicoria, zucca, ravanelli, zucchine, carote e broccoletti. Un’idea utile ai fini preventivi è quella di consumare cipolle e aglio possibilmente crudi per via della loro valenza antibatterica e perché conferiscono il giusto quantitativo di sali minerali e vitamine antiossidanti che sono di grande aiuto per combattere le conseguenze dello stress del cambio di stagione sul nostro organismo.

Legumi e vitamina C

Infine, in questa dieta antigelo, dovrebbero avere uno spazio decisivo anche piatti a base di legumi, con preferenza verso fagioli, ceci, piselli, lenticchie e fave secche, dal momento che contengono ferro e sono ricchi di fibre, dunque ottimi per aiutare il corpo a smaltire i sovraccarichi migliorando anche le funzionalità intestinali. Per quanto riguarda la frutta, visto il notevole apporto di vitamina C, gli esperti consigliano il consumo di frutta di stagione come kiwi, clementine e arance. Coldiretti, ricorda poi anche che in un soggetto adulto normale l’assunzione di proteine dovrebbe essere compresa tra 0,8- 1,3 grammi di proteine per chilo di peso corporeo: per questo motivo il consumo di carne nella dieta può essere una buona scelta nella composizione della dieta da seguire.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"