Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video


Mandorle, proprietà e benefici: quante assumerne al giorno?

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 26/3

2' di lettura

I consigli dell’esperta Ambra Morelli, dell'Associazione Nazionale Dietisti Italiani: la dose ideale di mandorle da consumare nell’arco della giornata è pari a 28 grammi, ovvero circa 23 semi di mandorlo 

La frutta secca, come dimostrato da numerose ricerche scientifiche, è un ottimo alleato per mantenere in salute l’organismo.
Oltre a favorire l’apporto di un grande numero di elementi nutritivi preziosi per il corpo umano, quali le proteine, i grassi insaturi, le vitamine e il calcio, la frutta secca e in particolare le mandorle giocano un ruolo importante nella prevenzione di numerose malattie. A fare un punto sui benefici derivanti dall’assunzione delle mandorle è la dietista Ambra Morelli dell'Associazione Nazionale Dietisti Italiani, che, nel corso di ‘Spazio Nutrizione’, tenutosi a Milano, ha presentato "Il ruolo della frutta secca nella dieta mediterranea”.

Quante mandorle al giorno?

Secondo la dietista, la dose ideale di mandorle da consumare nell’arco della giornata è pari a 28 grammi, ovvero circa 23 semi di mandorlo. Questo particolare tipo di frutta secca può essere assunta anche tra un pasto e l’altro per porre fine in modo salutare agli attacchi di fame che spesso seguono diverse ore di digiuno.
Le mandole sono delle ottime alleate contro la stanchezza e l’affaticamento, e, come ricorda Ambra Morelli, sono un perfetto spuntino ricco di nutrienti, ma “a basso contenuto di zuccheri, sono prive di colesterolo e ricche di vitamine E, calcio, potassio”. Assumerle come snack è un ottimo rimedio per riuscire efficacemente a controllare l’appetito, evitando le abbuffate e diminuendo le calorie assunte durante i pasti principali della giornata.

I benefici sulla salute del cuore, sul peso e sulla bellezza

Più di 150 ricerche hanno dimostrato che le mandorle sono preziose per prevenire efficacemente numerose patologie, quali il diabete, le malattie cardiovascolari e l'obesità. Giocano, infatti, un ruolo fondamentale nella gestione del peso corporeo e tengono a bada i livelli di colesterolo, grazie al forte contenuto di acido linoleico.
“Possono ridurre i grassi nel sangue, incluso il colesterolo totale e il colesterolo cattivo LDL”, spiega la dietista Ambra Morelli, ricordando i risultati ottenuti da svariati studi in merito.
Sono, inoltre, ricche di zinco, niacina, riboflavina e rame, elementi in grado di migliorare la salute della pelle e dei capelli.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"