Test di medicina 2023, svelate le nuove date: 13-22 aprile e 15-25 luglio 2023

Salute e Benessere
©Ansa

Dal 13 al 22 aprile e dal 15 al 25 luglio del 2023. Svelate le due sessioni in cui potranno essere effettuate le nuove prove d’accesso a Medicina. Il decreto è stato pubblicato sul portale del ministero dell’Università e della Ricerca

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

 

Sono state annunciate le date del nuovo test per l'accesso ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico di Medicina e chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria, e Medicina veterinaria in lingua italiana per l’anno accademico 2023-2024. Dal 13 al 22 aprile, e dal 15 al 25 luglio del 2023, si terranno le prove per il TOLC (acronimo di Test On Line CISIA). Il test, riformato dopo l’introduzione del decreto firmato dall’ex ministra Maria Cristina Messa, si terrà per la prima volta in due sessioni separate, e in date diverse a seconda degli atenei. A differenza dei precedenti test di selezione, le prove saranno ripetibili. Il decreto è stato pubblicato mercoledì 30 novembre sul portale del ministero dell’Università e della Ricerca.

Il nuovo test

approfondimento

Università, cambia l'accesso a Medicina: nuovi test d'ingresso

 

Come si legge dal sito del ministero, l’idea delle due sessioni è stata voluta per evitare sovrapposizioni con lo svolgimento delle prove di maturità. Nel tempo a disposizione, "una volta sostenuti i test i candidati potranno scegliere il punteggio migliore tra quelli conseguiti nelle due sessioni ai fini dell’immatricolazione, così da poter poi indicare, in ordine di preferenza, le sedi per cui intendono concorrere. I candidati potranno inserire la domanda con le proprie opzioni dal 31 luglio 2023 e fino al 24 agosto 2023, alle ore 15.00, attraverso il portale CINECA", si legge nel sito del ministero. In anticipo rispetto agli anni precedenti, la pubblicazione della graduatoria nazionale avverrà il 5 settembre 2023: la misura ha l’obiettivo di favorire lo scorrimento della graduatoria stessa, permettendo il corretto avvio del nuovo anno scolastico. "I candidati potranno iscriversi ai TOLC tramite la piattaforma web del CISIA (www.cisiaonline.it). Le università dovranno consentire la prenotazione del test a partire almeno dal trentesimo giorno prima dell’inizio del periodo di erogazione. La prenotazione sarà permessa sino al decimo giorno prima dell’inizio di ciascun periodo di erogazione. I posti a disposizione per l’ammissione ai corsi ad accesso programmato saranno stabiliti con un successivo decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca", si legge ancora.

Chi può iscriversi

 

Ai TOLC potranno partecipare tutti coloro che sono già in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado, e gli studenti iscritti al penultimo o all’ultimo anno delle scuole secondarie di secondo grado - estero o italiane - "che consentono l’acquisizione di titolo idoneo all’accesso ai corsi universitari". Questa iscrizione consentirà al candidato di accedere anche ai MOOC (Massive Open Online Courses), le esercitazioni disciplinari per ogni materia contenuta nel test. Infine, il test sarà più agile. Per le prove, infatti, "i candidati avranno a disposizione al massimo 90 minuti per risolvere i 50 quesiti previsti. I quesiti saranno distribuiti in quattro sezioni per ciascuna delle quali è previsto un tempo prestabilito: comprensione del testo e conoscenze acquisite negli studi, biologia, chimica e fisica, matematica e ragionamento", conclude il ministero.

Salute e benessere: Più letti