Covid, i presidi: “No ai tamponi gratis per i professori no vax”

Salute e Benessere

Lo ha detto Antonello Giannelli, presidente nazionale dell’Associazione nazionale dirigenti pubblici e alte professionalità della scuola (ANP). “Io sono per il tampone gratis per coloro che non si possono vaccinare. Sono contrario al tampone pagato dallo Stato per chi non vuole vaccinarsi”, ha sottolineato

“Io sono per il tampone gratis per coloro che non si possono vaccinare. Sono contrario al tampone pagato dallo Stato per chi non vuole vaccinarsi”. Questo il pensiero del presidente nazionale dell’Associazione nazionale dirigenti pubblici e alte professionalità della scuola (ANP) Antonello Giannelli, intervenuto nel corso di “Coffee Break”, in onda su La 7, a proposito della tema relativo ai tamponi necessari a ottenere il Green pass per il personale della scuola non vaccinato.

Il protocollo per il nuovo anno scolastico

approfondimento

Scuola: presidi, protocollo poco chiaro su tamponi, Anp non firma

Per questo motivo, ha spiegato ancora Giannelli, “non abbiamo firmato il protocollo nel quale questa cosa non è chiarita, a nostro avviso, in modo sufficiente”, ha chiarito ancora. Di recente, infatti, è stato firmato il protocollo sicurezza per il nuovo anno scolastico, ormai alle porte. Dopo un confronto fiume, i sindacati hanno trovato l'intesa con il Miur sui tamponi gratuiti per i docenti e sulle misure per evitare classi pollaio. L’ANP, come detto, non ha firmato il documento: "Non intendiamo favorire una logica di 'sostituzione' della vaccinazione con il tampone”, il commento, mentre l’ok è arrivato da DirigentiScuola.

Il tema dell’obbligo vaccinale

Giannelli poi è intervenuto anche a proposito delle vaccinazioni nell’ambito della scuola. “Sappiamo qual è il numero dei non vaccinati al 20 agosto, che è un numero consistente, ma non sappiamo quanti non sono vaccinati perché guariti, e quindi hanno il Green pass, o quelli che lo faranno da qui all'inizio delle lezioni. E' onestamente molto difficile fare previsioni”, ha spiegato. In tutto ciò resta indubbio come “il mondo della scuola sia abituato a chiamare supplenti in continuazione. Il Covid ha peggiorato la situazione”, ha commentato ancora il presidente di ANP. E, circa il tema legato all'obbligo vaccinale, Giannelli ha concluso: “Noi applichiamo la legge. In questo momento la legge parla di Green pass valido, non di obbligo vaccinale. All'inizio ero più morbido sull'idea dell'obbligo vaccinale, adesso sono anche io per l'obbligo per tutti quelli che hanno a che fare con il pubblico”, ha detto.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24